Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Reggio Emilia

Tag Archives: Reggio Emilia

PROSPETTIVE01 – NEW ITALIAN DANCE PLATFORM 2019

“PROSPETTIVE01” – “Mani-ere”: tra simbolismo e realismo

Ginevra Panzetti “HARLEKING” Photo Credits: Dieter Hartwig Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. 27 spettacoli, 8 locations, 1450 ore di danza, una città intera che danza: si presenta così la quinta edizione di NID – New Italian Dance Platform, la Nuova Piattaforma della Danza Italiana che si terrà dal 10 al 13 ottobre 2019 a Reggio Emilia, organizzata da ATER, Circuito Regionale Multidisciplinare, Fondazione Nazionale della Danza e Fondazione I Teatri in collaborazione con Rete Anticorpi. Un’edizione che, in continuità con le precedenti, mantiene i tratti distintivi che ne hanno fatto un progetto di successo, introducendo al tempo stesso elementi di novità e di stimolo nel rapporto tra programmazione e produzione coreutica, per realizzare un evento dal respiro internazionale rivolto a tutti gli ...

Read More »

Audizione per danzatori e danzatrici solisti per la stagione 2019/2020 MM CONTEMPORARY DANCE COMPANY

Michele Merola, direttore della MMCONTEMPORARY DANCE COMPANY, compagnia con sede a Reggio Emilia, cerca danzatori e danzatrici solisti per la stagione 2019/2020. Si richiede un eccellente livello tecnico sia nella danza classica che in quella contemporanea e un’esperienza professionale di almeno di minimo 2 anni. L’audizione si terrà il 17 novembre 2018 presso l’Associazione Progetto Danza, via Premuda 40/10, Reggio Emilia. Per candidarsi inviare entro il 5 novembre 2018 curriculum vitae, foto di danza, foto ritratto e link video all’indirizzo michelemerola@gmail.com La MMContemporary Dance Company nasce stabilmente nel 1999 come centro di produzione di eventi e spettacoli e come promotrice di rassegne e workshop con l’obbiettivo di favorire il nascere di scambi e alleanze fra quella generazione di giovani artisti, testimoni e portavoce della cultura contemporanea. Il suo ricco repertorio include le seguenti produzioni: 2012 – CINQUE CANTI, coreografie di Mats Ek, Michele Merola, Enrico Morelli, Karl Alfred Schreiner, Emanuele Soavi. 2012 – Narciso, coreografie di Michele Merola 2010 – Con le labbra dipinte, coreografie di Michele Merola (Prima rappresentazione presso il Seul International Dance Festival SIDANCE 2010, Corea) 2010 – L’ultima riga delle fiabe, coreografia di Michele Merola, performance ideata per il Festival Arlecchino d’Oro 2010. 2009 – Voglio Essere Libero, coreografie di Michele ...

Read More »

NDT2 con un tris di prime nazionali al Teatro Valli

Serata di grandissima danza internazionale al Teatro Valli, dove va in scena il 22 febbraio alle 20.30 la compagnia NDT2 con tre prime italiane e un titolo da vedere e rivedere. NDT2 è una delle Compagnie più accattivanti della scena internazionale, per la qualità superlativa dei suoi giovani interpreti, e propone per la serata al Valli un programma eclettico: accanto a Some Other Time, straordinario esercizio nell’emozionale linguaggio danzato di Lightfoot/Léon, Solo di van Manen, ritratto di un uomo alla ricerca del suo posto nel mondo, Feelings del duo Eyal/ Behar, in cui la fisicità assume forme ipnotiche e rituali, e infine Out of Breath di Johan Inger, recente vincitore come miglior coreografo del Prix Benois de la Danse. Some Other Time (prima italiana) ha debuttato nello spettacolo dedicato al venticinquesimo anniversario di collaborazione tra Paul Lightfoot e Sol Léon: un pavimento bianco e nero, arredamenti che sembrano fluttuare intorno alla stanza, evidenziano la sensazione spensierata e allo stesso tempo oppressiva che i danzatori interpretano in questa coreografia. Sharon Eyal e Gai Behar sono da anni riconosciuti come un duo innovativo nella danza contemporanea. Linea guida delle loro creazioni è l’approccio multidisciplinare: in Feelings (prima italiana) una danzatrice esegue dei ...

Read More »

La magia dello “Schiaccianoci” di Amodio dà il benvenuto al 2017

La magia dello “Schiaccianoci” di Amodio dà il benvenuto al 2017

  La stagione di danza del Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia apre la porte al nuovo anno, precisamente il 4 gennaio 2017 alle ore 20:30, con un “classico” della storia del Balletto davvero immortale, Lo Schiaccianoci, presentato nella versione coreografata e diretta da Amedeo Amodio e prodotta da Daniele Cipriani Entertainment, con il contributo del Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo. Fonte d’ispirazione è il racconto di E.T.A. Hoffmann Schiaccianoci e il Re dei Topi, celebrato nel 200° anniversario della sua pubblicazione, alla quale celebrazione si affianca quella della memoria di Emanuele Luzzati, curatore delle scene e dei costumi, scomparso ben 10 anni fa. In questo Schiaccianoci, creato per Elisabetta Terabust e Vladimir Derevianko da Amodio nel 1989 durante gli anni d’oro dell’ATER Balletto di cui egli era allora direttore, lo Schiaccianoci del titolo non è il prodotto di un sortilegio, bensì della fantasia di una bambina la quale (come tutti i bimbi) gioca e parla coi suoi giocattoli, facendoli vivere nel mondo magico dell’immaginazione, che è quello della “sua” realtà: uno schiaccianoci  può benissimo essere un principe, un’ombra sulla parete può diventare un drago in quel mondo dove desiderio e paura, sogno e incubo si ...

Read More »

La compagnia NDT torna al Valli di Reggio Emilia

  La bellezza di alcune rinomate compagnie internazionali è raramente apprezzabile nel nostro Bel Paese, ma fortunatamente tra pochissimi giorni al Teatro Valli di Reggio Emilia un piccolo miracolo avrà luogo. Precisamente il 16 marzo alle ore 20:30 a calcare il palcoscenico reggiano è il Nederlands Dans Theater, che presenta in prima ed esclusiva nazionale tre fra i grandi successi del proprio repertorio: Shoot the Moon, The Missing Door e Stop-Motion. Nel primo caso, datato 2006, la coreografia nasce dalla fusione dei geni di Sol León e Paul Lightfoot, pietre miliari della compagnia, il cui intento è quello di catapultare gli spettatori in una dimensione surrealista. A patrocinare la loro impresa è la musica di Philip Glass, nello specifico Moviment II tratto dal Tirol Concerto per piano e orchestra: un autentico capolavoro della cosiddetta minimal music. Scene e costumi sono curati dagli stessi León e Lightfoot, mentre delle luci il merito va a Tom Bevoort. In Shoot the Moon è possibile vedere di sfuggita la storia d’amore di tre diverse coppie. Pareti roteanti con straordinari sfondi in bianco e nero danno vita a tre stanze separate, ognuna contenente la propria storia d’amore. La porta sembra essere sempre aperta sull’altra stanza ...

Read More »

“Afectos”, il flamenco dei sensi di Rocío Molina

  Mercoledì 10 febbraio alle ore 20:30 al Teatro Ariosto di Reggio Emilia il palcoscenico si tinge di luci soffuse, profuma di atmosfera sensuale e caliente con la presenza di Rocío Molina, protagonista di Afectos. La performance si anima attraverso uno stile tutto nuovo del flamenco, reinventato dalla stessa Molina e, ormai dopo molti anni, “marchio di fabbrica” del suo estro creativo. Al fianco della ballerina, Rosario “La Tremendita”, cantante dal vivo e accompagnatrice con la chitarra, partecipa sulla scena attivamente comunicando con l’altra artista in un dialogo corporeo intenso, profondo, sensibilissimo. È un interessante tentativo, dinamico e anche emotivo, nel quale il silenzio, le vibrazioni, l’estetica, il suono, la voce, la danza e il palcoscenico imboccano un sentiero di profonda ricerca verso chissà dove… Questa è una performance costruita su una struttura fatta di vari pezzi, vignette, tutte assai diverse nei propri codici e immagini. Afectos è un’investigazione personale per cogliere concetti come “imperfezione”, che in qualche modo potrebbe persino divenire perfetta, immergendosi profondamente nella durezza dell’emozione, nella fragilità del dolore e nella ricerca del piacere. Ha a che fare con la perdita di comunicazione, nel suo stesso linguaggio, mostrando la via verso la comunicazione, la quale rappresenta il ...

Read More »

Shen Wei dipinge la tela della danza contemporanea

  Il continuo evolversi della danza contemporanea comporta in alcune occasioni il missaggio di diverse discipline dell’arte apparentemente distanti l’una dall’altra. Questo è proprio il caso della Shen Wei Dance Arts, la compagnia newyorkese diretta dall’omonimo coreografo di origine cinese. Il 16 gennaio alle ore 20:30 al Teatro Ariosto di Reggio Emilia ne viene data dimostrazione con la messinscena di due lavori coreografici di ultima creazione, Excerpts from Connect Transfer and Collective Measures (presentato in prima europea) e Untitled No. 12 – 2 (in prima assoluta). La prima opera, come suggerisce il titolo stesso, è l’insieme di estratti dalle due versioni di Connect Transfer (datate 2004 e 2008) e di Connective Measures (2013): nel primo caso Wei introduce nella partitura performativa l’elemento predominante della pittura, anch’essa palesata “in the motion”, giungendo fino alla trasformazione del palcoscenico in una gigantesca tela; nel secondo caso, l’indagine del coreografo si dirige verso il mondo contemporaneo e la prossimità spaziale in cui ogni essere umano vive. La seconda opera trae ispirazione dalla creazione site-specific Untitled No. 12 – 1, presentata al Miami Dade College Museum of Art + Design. La particolarità della performance? I danzatori si sono esibiti tra i dipinti della serie Black, ...

Read More »

Stagione Danza 2015 del Teatro Valli: ouverture brasileira

  Ad aprire la Stagione Danza 2015/2016 del Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia sarà la compagnia brasiliana di danza contemporanea Grupo Corpo, in scena il 10 ottobre alle ore 20:30 con Triz e Sem Mim. Dal genio creativo dei fratelli Pederneiras (Paulo per le scene e luci, Rodrigo per le coreografie) nascono due opere suggestive e affascinanti, che catapultano lo spettatore in una dimensione parallela, in un mondo perso nelle pagine della Mitologia alla ricerca della purezza dell’essere umano. Il primo lavoro, il cui titolo è l’abbreviazione del portoghese por um triz (“per un pelo”), ruota intorno al concetto d’instabilità, di disequilibrio: i danzatori si muovono sulla scena sempre in bilico come sul filo di un rasoio, o meglio della celebre spada di Damocle, da cui gli autori si lasciano fortemente ispirare. La musica di Lenine, cantautore pop brasiliano, è altrettanto tagliente, così come la scenografia, composta da circa quindici chilometri di filo d’acciaio. Un’atmosfera surreale, ansiogena, crudamente riflessiva. Sem Mim – creazione originaria del 2011, qui riproposta nella versione aggiornata per la prima italiana – abbandona le tensioni tra le onde del mare, in particolare quello di Vigo, cittadina della Spagna nord-occidentale. Fonte d’ispirazione la poesia Ondas do ...

Read More »

La Rapsodia di Bolero Effect all night long all’Auditorium Cavallerizza

Il 30 settembre 2015 alle ore 20:30 il palcoscenico dell’Auditorium Cavallerizza di Reggio Emilia ospita Bolero Effect (Rapsodia – The Long Version) di Cristina Rizzo, interprete insieme ad Annamaria Ajmone. Il lavoro coreografico nasce nel 2014 in una originale versione di 60 minuti, con la quale Rizzo analizza la celeberrima opera di Maurice Ravel (datata 1928) evidenziandone gli aspetti strutturali e contenutistici più profondi. Ricordando i sintomi di demenza di cui il compositore soffrì enormemente, la coreografa guarda al Bolero come ad un “esercizio da comportamento compulsivo”, avvalorato dalla partitura musicale che ripete ben nove volte la medesima singola melodia frammezzata in due frasi. Il sapore ispanico-arabo tanto delle note raveliane quanto della performance odierna, comunque, trascende la ripetitività melodica per trascinare il pubblico in uno stato di esaltazione inibita, in un felice coinvolgimento collettivo. A tal proposito la all night long version compare come messinscena alternativa dello spettacolo: l’energia coinvolgente si propaga dalle ore serali fino alle luci dell’alba in una dance hall border-crossing aperta a tutti. La platea del Cavallerizza diviene, quindi, un luogo utopico della scena dove figura e sfondo perdono i propri limiti, grazie alle straordinarie doti di Simone Bertuzzi aka Palm Wine (Elaborazione sonora e ...

Read More »

“Rock Rose Wow”: mi sento perfetto!

Su concept e coreografia di Daniele Ninarello, con la straordinaria performance di Annamaria Ajmone, Marta Ciàppina e Daniele Ninarello, all’Auditorium Cavallerizza di Reggio Emilia va in scena Rock Rose WoW, pièce che tenta di scolpire il profilo di tre distinti corpi che “eccedono” verso il proprio ego facendo tutto ciò che possono. In mostra silenziose rivoluzioni volontariamente spogliate di pathos romantico e dietro le quali si celano, come sostegno invisibile, le pieghe grottesche dell’animo umano. Il gioco è leggero e candido. Analizzando da diverse prospettive il tema della corsa alla realizzazione del sé, si riflette sulle molteplici personalità che si possono formare, tutte differenti, e sulle infinite potenzialità sigillate e perse nel tempo. Il tentativo è di indagare questo territorio per tradurre nel corpo e sulla scena il “tutto ciò che posso”, dove il corpo si duplica, triplica per raccontare la fragile bellezza e le tracce di una caduta innocenza, celate dietro la necessità di essere importanti, riconosciuti qui ed ora, lasciando affiorare il timore di non esistere negli occhi di chi osserva. Rock Rose è un fiore che in natura tende ad aprire e chiudere la sua corolla molto velocemente evocando sensazioni di instabilità e perdita di controllo tipiche degli ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi