Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Spellbound Contemporary Ballet

Tag Archives: Spellbound Contemporary Ballet

Teatro Carcano: “In Mare Aperto”

Teatro Carcano – Kataklò EUREKA – Photo Credits: Otto Moretti Il Teatro Carcano di Milano presenta il cartellone 2019/2020, il cui slogan, “IN MARE APERTO”, evoca coraggio e fiducia, curiosità e desiderio di avventura. Le cinque stagioni trascorse dal cambio di direzione artistica hanno traghettato il Carcano nel periodo della maturità, restituendogli un’immagine forte e distintiva e guadagnandogli una serie di presenze e di collaborazioni artistiche che ne hanno rimodellato la figura e le prospettive. Il pubblico ha dimostrato di assecondare volentieri la tensione del teatro verso un’inedita esplorazione del nuovo, accompagnandolo nel non facile progetto di modulare tradizione e innovazione, di costruire un percorso colto e popolare insieme, di agganciare i fermenti artistici e culturali condivisi e che meritano di essere coltivati e apprezzati dagli spettatori. In evidenza nel generoso cartellone Danza e non solo: sei imperdibili appuntamenti incentrati sul tema della “cultura del corpo”, ilprimo dei quali è LA MIA VITA D’ARTISTA – Storie di ordinaria e straordinaria dislessia. Frutto del lavoro di un folto gruppo di danzatori e coreografi, lo spettacolo narra il percorso formativo di una danzatrice che, partendo da una preparazione di base classica, arricchisce il repertorio aprendosi allo studio di altre tecniche. Con grande ...

Read More »

Cammino di crescita e ricerca di identità con  “Full Moon” di Mauro Astolfi

Il 3 marzo 2019, il Teatro Comunale di Carpi (MO), ospita Spellbound Contemporary Ballet con Full Moon, regia e coreografia Mauro Astolfi, su musiche di autori vari. Una produzione Spellbound con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nata nel 1994 per volontà di Astolfi a seguito della sua lunga permanenza negli Stati Uniti, Spellbound coniuga la ricca progettualità con una visione artistica dinamica e in costante evoluzione, proponendo innovative creazioni apprezzate in ambienti diversi, dai programmi culturali televisivi ai Festival nazionali e internazionali, diventando un punto di riferimento per numerosi e talentuosi artisti emergenti nel panorama contemporaneo. In una visione parallela tra l’impatto delle fasi lunari sulla natura e il cambiamento dell’uomo alla ricerca di se stesso, Full Moon racconta un viaggio di scoperta e comprensione della propria realtà individuale, un cammino difficile disseminato di timori, ostacoli, angosce e insicurezze. Superando le nostre paure potremo finalmente risvegliare il nostro istinto, riconoscere e allontanare ciò che osteggia il cammino di crescita, in noi stessi e nel mondo che ci circonda. Solo così anche per l’essere umano arriverà la pienezza della luna e della propria meravigliosa unicità. ORARI & INFO 3 marzo 2019, ore 21.00 Teatro Comunale ...

Read More »

PROSPETTIVA DANZA TEATRO 2018 – “Visioni sul corpo”: al via la XX edizione della rassegna patavina

  Dal secondo fine settimana di maggio a Padova la danza a 360 gradi è la vera protagonista del fitto calendario di appuntamenti di spettacolo e non solo di Prospettiva Danza Teatro 2018, direzione artistica di Laura Pulin, il progetto del Comune di Padova Assessorato alla Cultura, promosso e realizzato in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven/Regione del Veneto e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Venerdì 11 maggio 2018 alle ore 20.45 nella Sala Ridotto del Verdi una serata con tre protagonisti. C&C Company in Beast without beauty ideazione e creazione di Carlo Massari Vincitore Premio Prospettiva Danza Teatro 2017, danzano Agnieszka Janicka, Carlo Massari, Emanuele Rosa. La creazione propone uno sguardo fermo, freddo, gelido e impietoso sulla società. Un irriverente, cinico studio sugli archetipi della miseria umana, sull’inespressività, sulla spregevole crudeltà nelle relazioni interpersonali. È poi la volta di Matilde Ceron interprete di Quiet noise di Michele Merola, così descritto: Una danza dell’umano…attraverso il corpo si mostra una molteplicità di sentimenti, un procedere liberamente attraverso la verità del gesto, le pieghe di un corpo, che si dona come materia  alla ricerca di un tempo sospeso, dove tutto ci abbaglia e la luce vince ...

Read More »

“Rossini Ouvertures”: Spellbound Contemporary Ballet ricorda il Maestro

Rossini Ouvertures celebra la figura artistica e umana di Gioachino Rossini di cui, nel 2018, ricorrono i 150 anni dalla morte. Al suo illustre concittadino, Pesaro, città della Musica, con il suo conservatorio e teatro storico, ha dedicato un ricchissimo calendario di attività artistiche, musicali e letterarie tese a onorare la vita e l’attività artistica del geniale compositore; tra queste si è inserito lo spettacolo creato da Mauro Astolfi a cui la città di Pesaro, insieme al Teatro Rossini, partecipa come co-produttore. Un’attesissima creazione del coreografo realizzata con il contributo del MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Comune di Pesaro & AMAT, che da sempre caratterizza grandi tournée e successi non solo italiani per Spellbound Contemporary Ballet che si è affermata come una delle principali espressioni della danza made in Italy conquistando i primi posti dell’attenzione internazionale. Rossini Ouvertures vanta nel cast creativo, oltre alla regia e alla coreografia di Mauro Astolfi, il contributo al disegno luci di Marco Policastro (collaboratore storico della compagnia e affermato free lance, che firma con Astolfi anche il set concept) e la realizzazione delle scene da parte di Filippo Mancini (insieme a CHIEDISCENA di ...

Read More »

Al Festival Oriente-Occidente in prima regionale Pa|Ethos di Sang Jijia e Spellbound Contemporary Ballet

Il primo settembre 2017, all’interno del prestigioso Festival Oriente-Occidente 2017, il Teatro Zandonai di Rovereto (TN) ospita Spellbound Contemporary Ballet con la prima regionale di Pa|Ethos, coreografia Sang Jijia, musiche Dickson Dee, live video artist Luca Brinchi e Roberta Zanardo, progetto nato dalla collaborazione artistica tra la famosa compagnia italiana creata nel 1994 da Mauro Astolfi e il coreografo di origine tibetana attivo in Cina. Partendo da spunti tratti dalla Retorica di Aristotele che per primo introdusse nella comunicazione i concetti morale e sentimento, Pa|Ethos prende vita da contaminazioni tra le antiche arti orientali e l’espressività della danza contemporanea occidentale, con cenni al formalismo di William Fosythe, con cui Jijia ha collaborato per molto tempo. Nella prima parte l’opera indaga sul gesto connesso alle regole della società (ethos, intesa come morale, etica sociale) caratterizzata da rapporti interpersonali rigidi, rigorosamente scanditi dalla cultura e dalle abitudini; nella seconda al contrario, si mette l’accento sulle emozioni (pathos, passione e sentimenti) che si esprimono nella fisicità dei danzatori, fino alla totale trasparenza del corpo, che permette all’anima di manifestarsi nella sua totalità. La rappresentazione è preceduta dalla replica di Impact, spettacolo acrobatico e danzato di circo contemporaneo della compagnia francese (Rêve)², firmato dal coreografo ...

Read More »

Lo Spellbound Ballet a Ferento “danza d’Estate” per chiudere il tour 2017

Lo Spellbound Ballet a Ferento “danza d’Estate” per chiudere il tour 2017

  A conclusione del tour 2017, che lo ha visto protagonista sulla scena di numerosi teatri italiani e stranieri, lo Spellbound Contemporary Ballet va in scena il prossimo 29 luglio alle ore 21:15 al Teatro Romano di Ferento (VT) con Danza d’Estate, una soirée composta da 4 creazioni del coreografo della compagnia, Mauro Astolfi. Lo spettacolo, inserito nella stagione organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, vede la messinscena, nell’ordine, di Small Crime, The hesitation day, Controfase e Lost for words, lavori presentati in palcoscenico dal 2015 ad oggi. Una serata per ammirare il sofisticato percorso artistico di una compagnia che è ormai una realtà consolidata nel panorama della danza internazionale tanto da essere considerata una delle migliori espressioni del made in Italy. (teatroferento.it). Un omaggio alla […] creatività coreografica che dà la possibilità di fare un viaggio attraverso le diverse sfaccettature del suo linguaggio. (spellboundance.com). Il genio creativo di Astolfi, dunque, viene celebrato anche in questa occasione in un tripudio di virtuosismo, tecnicità eccelsa e profonda interpretazione che caratterizza ogni singolo componente della compagnia, giovani baluardi della danza contemporanea italiana: Caterina Politi, Alice Colombo, Fabio Cavallo, Violeta Wulff Mena, Mario Laterza, Maria Cossu, Giuliana Mele, Giovanni La Rocca, Giacomo Todeschi, Serena ...

Read More »

Al Teatro Vascello Spellbound Contemporary Ballet in scena con due spettacoli

Saranno ben due gli spettacoli che Spellbound Contemporary Ballet porterà in scena il prossimo 26 luglio al Teatro Vascello di Roma, The hesitation day e The divided self. The Hesitation day, una produzione Spellbound con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con The Egg/Albany di NY, ha debuttato in prima mondiale il 23 ottobre 2015 al The Egg/Albany di NY, con la coreografia Mauro Astolfi, musica di Norn, Amon Tobin e il disegno Luci Marco Policastro. La pièce parla del momento della sospensione temporanea di un’azione, di un pensiero o di un giudizio. In realtà è un momento prezioso, reset dove ricordare cosa vogliamo portare di noi nel mondo esterno. The divided self, invece, descrive alcuni gradi della difficoltà e della limitazione di essa che inevitabilmente impone la presenza di qualcuno vicino a noi. Questo duetto al femminile, inizialmente creato per due allieve dei corsi professionali del Daf Dance Arts Faculty di Roma ha debuttato il 21 novembre 2015 in Bielorussia a Vitebsk nell’ambito dell’International Festival of Modern Dance e si inserisce in un percorso di piccole creazioni e progetti volti a creare un trampolino di lancio e un avvio ...

Read More »

Fabbrica Europa 2017: tra comunità artistiche e ritualità del domani

Dal 4 maggio al 15 giugno, Fabbrica Europa trasforma la Stazione Leopolda e altri spazi della città di Firenze in un grande laboratorio sul mondo alla ricerca di nuove visioni di futuro. Il programma della XXIV edizione, infatti, si muove tra comunità artistiche e ritualità del domani, che prendono vita nelle atmosfere create da alcuni tra i massimi esponenti delle performing arts provenienti da tutta Europa e oltre – Medio Oriente, India, Cina e Africa – che renderanno la Stazione Leopolda di Firenze e gli altri spazi coinvolti dal festival, un luogo in cui immaginare e incontrare altri mondi possibili. Una mappa del contemporaneo in cui orientarsi con la bussola dello sguardo e della curiosità, tra grandi nomi e giovani emergenti della scena performativa più ricercata, tra linguaggi e segni di un panorama ricco e attuale che mostra nuove vie creative e sociali. Ad aprire il festival, il 4 e 5 maggio alla Leopolda, la prima nazionale di A love supreme di Salva Sanchis e Anna Theresa de Keersmaeker: una coreografia costruita sulla musica dell’omonimo capolavoro di John Coltrane, per i cinquant’anni dalla scomparsa del compositore afroamericano. Seguono una serie di interessanti prime nazionali: lo stesso 5 maggio, la nuova creazione ...

Read More »

“Rossini Ouvertures”: la celebrazione del Maestro Gioacchino Rossini al Teatro Vascello

Dopo il debutto in prima mondiale al Teatro Rossini di Pesaro, arriva a Roma Rossini Ouvertures, pièce realizzata dal coreografo Mauro Astolfi. Rossini Ouvertures celebra la figura artistica e umana di Gioachino Rossini di cui, nel 2018, ricorreranno i 150 anni dalla morte. Al suo illustre concittadino, Pesaro, città della Musica, con il suo conservatorio e teatro storico, ha dedicato un ricchissimo calendario di attività artistiche, musicali e letterarie tese a onorare la vita e l’attività artistica del geniale compositore; tra queste si è inserito lo spettacolo creato da Mauro Astolfi a cui la città di Pesaro, insieme al Teatro Rossini, partecipa come co-produttore. È infatti l’attesissima nuova creazione di Mauro Astolfi realizzata con il contributo del MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Comune di Pesaro & AMAT, inaugurando una nuova stagione di grandi tournée e successi non solo italiani per Spellbound Contemporary Ballet che si è affermata come una delle principali espressioni della danza made in Italy conquistando i primi posti dell’attenzione internazionale. Rossini Ouvertures vanta nel cast creativo, oltre alla regia e alla coreografia di Mauro Astolfi, il contributo al disegno luci di Marco Policastro (collaboratore storico ...

Read More »

Spellbound presenta Rossini… come non si era mai visto!

Spellbound presenta Rossini… come non si era mai visto!

  Le arti della musica e della danza, spesso indissolubilmente legate, sono capaci di regalare emozioni profonde e indimenticabili. Se, invece, la danza diviene l’escamotage per celebrare e, in qualche modo, emulare il sublime della musica, allora l’esperienza dei sensi è unica e insostituibile. Con questo obiettivo il coreografo Mauro Astolfi ha certamente firmato la sua ultima creazione per lo Spellbound Contemporary Ballet, Rossini Ouvertures, in scena in prima assoluta mondiale al Teatro Rossini di Pesaro il 25 febbraio alle ore 21. Come si evince chiaramente sia dal titolo sia dalla location, lo spettacolo è ispirato al celeberrimo compositore Gioachino Rossini e inserito in un’intensa settimana di eventi artistici denominata Una grazia, un certo incanto. Pesaro per i 200 anni della Cenerentola e il non compleanno di Rossini (21-28 febbraio). A partire da quest’occasione, per Rossini Ouvertures, realizzato con il contributo del MIBACT in collaborazione con il Comune di Pesaro & AMAT, ha inizio una tournée tutta italiana – partendo da un’anteprima in forma di studio al Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma il 22 febbraio – che si protrarrà fino alla fine del 2017, calcando rispettivamente i palcoscenici de: il Teatro Guglielmi di Massa il 18 marzo; il Teatro Signorelli ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi