Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Teatro Elfo Puccini

Tag Archives: Teatro Elfo Puccini

Cristina Kristal Rizzo porta in scena a MilanOltre “Ultras Sleeping Dances”

Ultras sleeping dances è un sistema di danze dai temi corporei semplici e lineari, sostenute da una playlist melodica dai toni malinconici e da una serie di oggetti ludici, pensate come habitat che si dispiegano ogni volta in un ambiente irripetibile e unico condiviso con il pubblico. Queste danze si espongono senza nessun apparato tecnico particolare, ad una visione intima collettiva come ipotesi generativa per una vita in comune. In una sorta di new teatro danza o di immagine tempo sottilmente cinematografica, Le Ultras sleeping dances entrano in dialogo con lo spazio che le contiene come un surplus energetico, tanto da apparire come un’attività giocosa dove la maestria non è semplicemente un’abilità fisica ma è anche una grazia, un’esposizione politica dei corpi alle forze della vita. Siamo gettati nell’esistenza, sembrano dire, siamo dentro quell’esistenza dove incontriamo quello che la vita stessa contiene: il pianto, come il riso, la commedia come la tragedia. Attuarsi in un tempo vuol dire considerarlo come un vuoto in cui tutto si rende presente attraverso una reciproca compenetrazione tra le cose, in cui lo sguardo è una sottile membrana che traccia un passaggio tra l’intimo e l’ultra. La coda nel titolo sleeping dances, vuole semplicemente indicare ...

Read More »

Simona Bertozzi/Nexus – “Joie De Vivre”: un pensiero in forma coreografica

Joie de vivre- Bertozzi/Nexus

Simona Bertozzi/ Nexus “Joie de vivre” Martedì 8 ottobre 2019, al Teatro Elfo Puccini di Milano,nell’ambito del Festival MilanOltre, Simona Bertozzi e Marcello Briguglio presentano Joie de vivre, coreografia Simona Bertozzi, interpreti Wolf Govaerts, Manolo Perazzi, Sara Sguotti, Oihana Vesga, canto Giovanni Bortoluzzi, e Ilaria Orefice, musica e regia del suono Francesco Giomi, scene, luci Simone Fini, costumi Katia Kuo, drammaturgia di Enrico Pitozzi. La vera felicità rappresenta il grande dilemma se non di tutti, quanto meno dei più saggi… Joie de vivre è un pensiero in forma coreografica che si rivolge all’universo vegetale, il più antico e di uso del pianeta, per ricercare quelle attitudini emergenti che si mettono in atto nell’incessante tentativo di giungere a uno stato di felicità. Interroga lo stare tra le cose e delinea le forme dell’abitare come modo delle relazioni: è una propulsione organica che attraversa e configura atteggiamenti anatomici e risposte ambientali nell’esperienza di sé, degli altri, del territorio, del proprio habitat. La felicità diviene un evento da esperire nella ricerca o nella sorpresa. Nelle variabili ritmiche di luce e suono si dispiega un orizzonte di relazioni polifoniche e comportamenti emergenti che orientano la composizione coreografica in gesti la cui origine vegetale è cercata nella profondità dei corpi, nelle infinite spazializzazioni ...

Read More »

Rino De Pace: “MilanOltre è un luogo in cui la danza può elettrizzare e commuovere profondamente”

Da pochi giorni si è conclusa l’Edizione Numero 32 di MilanOltre, Festival che si è svolto a Milano, al Teatro Elfo Puccini, e che ha portato le migliori compagnie di danza contemporanea nel capoluogo lombardo. Con Rino De Pace, Direttore Artistico del Festival, abbiamo fatto un punto sulla situazione. Direttore, si è conclusa da poco la trentaduesima edizione di MilanOltre. Anche quest’anno siete riusciti a portare compagnie che fanno, ogni giorno, dell’innovazione il loro punto di forza. Ci può fare un bilancio complessivo di questa edizione? Il bilancio è senz’altro positivo, notiamo una crescita progressiva dell’attenzione del pubblico verso la danza contemporanea. Ai fedeli di sempre ogni anno si aggiunge un pubblico via via nuovo che timidamente si avvicina con l’intento di scoprire qualcosa che all’inizio forse spaventa un po’ ma che superato quel momento si lascia coinvolgere ed è incredibilmente generoso di applausi ed entusiasmo. Rappresentare il nuovo è sempre più difficile però ci sono esempi brillanti, nazionali e internazionali, che in questa edizione hanno saputo distinguersi per originalità e soprattutto per una notevole qualità degli allestimenti. Senza fare torto a nessuno dei tanti ospiti di questo programma 2018 mi fa molto piacere citare almeno la Compagnia LDP di Seoul per un programma ...

Read More »

Zappalà Danza a MilanOltre Festival – “Corpo a Corpo”: una meditazione sul tema della violenza

Continuano gli appuntamenti di MilanoOltre Festival, giunto quest’anno alla sua trentaduesima edizione. Il 10 ottobre 2018 la COMPAGNIA ZAPPALÀ DANZA presenterà CORPO A CORPO: (prima meditazione su Caino e Abele), da un’idea di Nello Calabrò e Roberto Zappalà, coreografia, regia e costumi di Roberto Zappalà, su musiche Nick Cave e Johannes Brahms. Interpreti: Gaetano Montecasino e Fernando Roldan Ferrer. Lo spettacolo, dal progetto Liederduett (due episodi su Caino e Abele), una co-produzione Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza-Centro di Produzione della Danza e Bolzano Danza/Tanz Bozen, in collaborazione con KORZO (Den Haag, NL) e MilanOltre Festival, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Sicilia, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo Corpo a Corpo (prima meditazione su Caino e Abele) è lo spettacolo che ha dato l’avvio al nuovo progetto e al percorso di riflessione di Roberto Zappalà ispirato alla vicenda di Caino e Abele, che si compone di 3 spettacoli. I primi due, Corpo a Corpo e Come le ali (seconda meditazione su Caino e Abele) sono due step di “meditazione”, due parti al contempo autonome e complementari che confluiscono poi in Liederduett (due episodi su Caino e Abele), creazione per 4 danzatori, pianoforte e ...

Read More »

“Jue – Aware”: la danza di Beijing Modern Dance Company al Festival Milanoltre

Gao Yanjinzi, direttrice artistica e cofondatrice della Beijing Modern Dance Company attinge nel suo lavoro alla formazione buddista e a quella della danza tradizionale cinese, dando vita ad un mondo contemplativo e armonioso. Jue – Aware, pièce che la compagnia cinese porta in scena al Teatro Elfo Puccini di Milano all’interno del Festival MilanOltre, è una delle migliori opere di danza moderna dalla Cina, premiata e conosciuta molto anche dal pubblico italiano. Colpisce per la semplicità degli elementi scenici che mettono ancora più in evidenza la sua grande potenza. Il duetto, eseguito da Gao Yanjinzi insieme a sua madre, famosa danzatrice e coreografa della danza tradizionale cinese, esplora l’intricato rapporto tra tradizione e modernità, come eredità, sviluppo e scambio. Il ricordo della madre è danzato sul palco attraverso gli occhi e il cuore della figlia e reso in innumerevoli frammenti sulla sua vita, che diventano preziosi gioielli. ORARI & INFO 5 ottobre ore 20.30 Sala Shakespeare Teatro Elfo Puccini Corso Buenos Aires, 33 Milano www.milanoltre.org   www.giornaledelladanza.com

Read More »

MilanOltre celebra il movimento con Marie Chouinard

Il 2 ottobre 2015 nell’ambito della 29° edizione di MilanOltre Festival, il Teatro Elfo Puccini di Milano ospita la compagnia Marie Chouinard, con due opere Henri Michaux: Mouvements e Soft virtuosity, still humid, on the edge, coreografia di Marie Chouinard, su musiche di Louis Dufort. La danzatrice e coreografa canadese è nota per il suo stile eclettico e originale che celebra il corpo umano come veicolo di vita ed identifica il gesto come portatore di significato, addirittura dell’anima del ballerino, che si esprime attraverso il movimento, spesso forte e vigoroso. La scoperta del libro Mouvements del poeta e pittore Henri Michaux è quindi determinante per Chouinard, che non resiste alla tentazione di trasformare in danza i disegni dell’autore belga, dando vita a un’opera intensa e di forte impatto, grazie anche ad una presentazione visiva originale, una pagina bianca con performes vestiti di nero a rappresentare e tradurre in movimento le parole dello scrittore. Soft virtuosity, still humid, on the edge è invece l’ultima creazione di Chouinard, ideata nel 2015 per Colours – International Dance Festival di Stuttgart, ed esplora i concetti di tempo e ritmo, atraverso gli estremi, passando dalla frenesia all’estrema lentezza, giocando e sperimentando vari tipi di movimento ...

Read More »

Ricerca di nuove dimensioni performative a MilanOltre con Enzo Cosimi

Il 26 settembre 2015 nell’ambito dell’edizione 2015 di MilanOltre, al Teatro Elfo Puccini di Milano andrà in scena Sopra di me il diluvio, coreografie di Enzo Cosimi, musiche di Chris Watson, Petro Loa, Jon Wheeler, interpretato dalla danzatrice Paola Lattanzi. Opera vincitrice del Premio Danza&Danza 2014, Sopra di me il diluvio racconta la nascita di un nuovo uomo che si confronta con un paese arcaico e tribale (perfettamente rappresentato anche grazie alla fruste sciamaniche portate in scena da Cristian Dorigatti e ai video realizzati in Africa da Stefano Galanti), un posto che, nonostante la povertà e le guerre a cui è sottoposto, riesce a restituirci una visione di speranza. La bravissima e intensa Lattanzi interpreta una donna imprigionata nella sua condizione sociale, alla ricerca di altre e più libere dimensioni, in una coreografia scarna, caratterizzata da gesti forti e d’impatto, da movimenti apparentemente semplici, che invece danno vita ad un atto performativo complesso e potente. ORARI & INFO 26 settembre 2015 – ore 21.00 Teatro Elfo Puccini – Sala Shakespeare Corso Buenos Aires, 33 20124 Milano Telefono: 02 0066 0606 Biglietteria: Da lunedì a sabato dalle 10:30 alle 19:00 Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

A MilanOltre la danza irriverente e poetica di Virginie Brunelle

Il 21 e 22 settembre 2015  nell’ambito della 29° edizione di MilanOltre Festival, il Teatro Elfo Puccini di Milano ospita la compagnia della danzatrice e coreografa canadese Virginie Brunelle con lo spettacolo Complexe des genres, su musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Schubert, Frédéric Chopin, Ludwig van Beethoven, Max Richter, Philip Glass, Peter Broderick Brunelle arriva tardi nel mondo della danza, a 20 anni e a 25 si laurea all’Università del Québec di Montréal nel settore danza, iniziando a collaborare con coreografi affermati che la riconoscono da subito come una delle voci più interessanti del panorama coreutico internazionale. Nel 2009 la coreografa fonda la sua compagnia e crea opere di forte impatto, pluripremiate e apprezzate in tutto il mondo, caratterizzate da uno stile fisico e rigoroso, con forti richiami cinematografici e da ritmi e movenze irregolari e primitivi. Complexe des genres racconta in modo ironico e spesso addirittura irriverente ma sempre divertente, l’incontro/scontro tra l’universo maschile e quello femminile, prendendo in prestito i codici della danza classica, ma rielaborandoli in un nuovo linguaggio, dando vita ad una danza acrobatica, energetica, fortemente fisica e sensuale, ma anche straordinariamente poetica. In scena tre uomini e tre donne (i danzatori Isabelle Arcand, Claudine ...

Read More »

MilanOltre 2014 Milano Cuore coreutico d’Europa

Per 15 giorni, dal 27 settembre al 12 ottobre 2014, Milano torna ad essere la capitale italiana della danza, con la XXVIII edizione di MilanOltre, Festival nato per mettere in relazione i diversi linguaggi della danza e creare una comunicazione artistica comune. La manifestazione, capace di catturare l’attenzione di un pubblico non solo di nicchia, ma di chiunque sia interessato all’arte della danza, diventando una vera e propria festa aperta tutti, si svolgerà presso il Teatro Elfo Puccini (Sala Shakespeare) e vedrà l’esibizione di 25 coreografie, di cui 10 in prima nazionale, una in prima europea e una in prima assoluta. Numerosissime le iniziative proposte per una programmazione ricca  di spettacoli e stili diversi. Segnaliamo nel seguito alcuni tra i progetti più interessanti. Il 27 e il 28 settembre dalle ore 20.00, assisteremo alle performance di quattro grandi danzatori e coreografi: l’inglese Aakash Odedra con Rising e Nritta, coreografie nate dalla poesia di Amīr Khusro, uno dei maggiori poeti e musicisti indiani, vissuto a cavallo tra il XIII e il XIV secolo; il canadese Russell Maliphant con Cut; Akram Khan danzatore inglese con In The Shadow Of A Man; il belga Sidi Larbi Cherkaoui con Constellation; infine, Kumudini Lakhia danzatrice e coreografa ...

Read More »

Virgilio Sieni presenta al Festival MilanOltre la sua creazione “Di fronte agli occhi degli altri”

Il coreografo torinese presenta al Teatro Elfo Puccini il suo lavoro coreografico Di fronte agli occhi degli altri. L’opera, il cui titolo prende ispirazione dal libro della scrittrice Susan Sontag Davanti al dolore degli altri, sarà in scena in occasione del Festival MilanOltre venerdì 11 ottobre alle ore 21:00. La rappresentazione è considerata da Virgilio Sieni un gioco in cui un danzatore, attraverso il tatto, l’improvvisazione, e le note del violoncello di Naomi Berril può interagire con persone che hanno vissuto e resistito agli sconvolgimenti della vita; una delle particolarità di quest’opera è quella di vedere il coinvolgimento di alcune persone incontrate pochi minuti prima di andare in scena; nelle precedenti rappresentazioni, ad esempio, il coreografo ha proposto un’interazione in scena con ex partigiani. Di fronte agli occhi degli altri, è stato originariamente realizzato nel 2012 su invito del Museo della Memoria di Bologna, a testimonianza della Resistenza e in occasione del XXXII anniversario della tragedia di Ustica. Per il debutto milanese Virgilio Sieni decide invece di dedicare lo spettacolo alla Strage di Piazza Fontana e alle sue vittime. ORARI&INFO Teatro Elfo Puccini Corso Buenos Aires 33, Milano Venerdì 11 Ottobre, ore 21:00 Infoline: (+39) 02.00.66.06.06 biglietteria@elfo.org www.elfo.org Antonietta Mazzei

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi