Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Teatro San Carlo di Napoli (page 3)

Tag Archives: Teatro San Carlo di Napoli

San Carlo Opera Festival: Svetlana Zakharova e Sergej Polunin in “Giselle”

È stata inaugurata lo scorso 11 luglio la seconda edizione del San Carlo Opera Festival, la rassegna estiva del Massimo napoletano che durerà fino al 3 ottobre, con una cartellone di prestigio  destinato ai grandi numeri del turismo estivo. Fiore all’occhiello della ricca programmazione è il ritorno di Svetlana Zakharova, accompagnata da uno straordinario Sergei Polunin e dal Corpo di Ballo del Teatro San Carlo (Sabato 1 e Domenica 2 agosto), in Giselle, nella coreografia di Jean Coralli, Jules Perrot, Marius Petipa ripresa da Lyudmila Semeniaka. Lo spettacolo, su musiche di Adolphe Adam, avrà le scene di Raffaele Del Savio e i costumi di Mario Giorsi e Giusi Giustino. Sul podio, alla guida dell’Orchestra del Teatro di San Carlo il direttore Aleksej Baklan. Giselle con Zakharova era già stata in cartellone al San Carlo lo scorso aprile 2015, riscuotendo un grande successo di pubblico e di critica, confermando l’ineccepibile qualità della programmazione artistica del Lirico partenopeo. Storia d’amore, tradimento e redenzione, Giselle, continua ad attrarre il pubblico nel suo contrasto fra il mondo degli uomini e quello buio e misterioso degli spiriti. La contadinella Giselle e il principe Albrecht sono due ruoli paradigmatici del repertorio accademico: nello svolgersi della coreografia sono ...

Read More »

Nominato il nuovo direttore artistico del Teatro San Carlo di Napoli

Paolo Pinamonti è il nuovo direttore artistico del Teatro San Carlo di Napoli. La nomina è stata ufficializzata nel corso della presentazione della stagione dalla Soprintendente Rosanna Purchia e dal Presidente del Consiglio d’Indirizzo, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Pinamonti, che attualmente ricopre lo stesso ruolo al Teatro de la Zarzuela di Madrid dal 2011, è intervenuto all’incontro nel foyer storico del Massimo rilasciando alcune dichiarazioni: “È una stagione importante, da grande teatro europeo quella che si presenta, sia della sinfonica che della lirica. Con il San Carlo ho sempre pensato ad un collegamento, anche appena arrivato a Madrid”. Pinamonti sarà stabilmente a Napoli a partire dal prossimo autunno. Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com Foto Rui Gaudêncio  

Read More »

“Orfeo ed Euridice” di Karole Armitage torna al Teatro San Carlo di Napoli

Torna in scena al Teatro di San Carlo di Napoli dal 27 maggio al 4 giugno l’Orfeo ed Euridice di Cristoph Willibald Gluck, amatissimo allestimento sancarliano con la regia e coreografia di Karole Armitage. La regina dell’avanguardia newyorkese, nel suo lavoro coreografico sospeso tra rigore neoclassico e tensione astratta, fa combaciare a perfezione la purezza delle linee in movimento dei ballerini con le note musicali dei cantanti. Le scene minimal sono firmate da Brice Marden, i costumi sono di Peter Speliopoulos. Sul podio a dirigere Orchestra e Coro del Massimo napoletano sarà Francesco Ommassini. Il cast vocale annovera Daniela Barcellona e Sonia Prina nel ruolo di Orfeo, Cinzia Forte e Alessandra Marianelli in quello di Euridice, Giuseppina Bridelli e Aurora Faggioli nel ruolo di Amore. Orfeo ed Euridice sono due personaggi mitologici legati da una tormentata storia d’amore narrata da Virgilio nel libro quarto delle Georgiche e da Ovidio nelle Metamorfosi. Al loro mito si sono ispirati numerosi artisti e letterati. Orfeo, ritenuto figlio della Musa Calliope, era considerato il maggior poeta vissuto prima di Omero. Si diceva di lui che col suo canto dolcissimo aveva il potere di muovere gli alberi e di rendere mansuete le belve. Tornato dalla Colchide, si era ...

Read More »

Svetlana Zakharova in “Giselle” al Teatro San Carlo di Napoli

Svetlana Zakharova, étoile del Bol’šoj di Mosca e della Scala di Milano, considerata una delle più straordinarie interpreti del nostro tempo, torna a danzare al Teatro di San Carlo accanto a Ruslan Skvortsov, primo ballerino del Bol’šoj, in quello che è considerato il balletto romantico per eccellenza, Giselle, in cartellone al Massimo napoletano dal 14 al 19 aprile 2015. Zakharova e Skvortsov danzeranno nelle recite del 14, 16, 18 aprile, Yolanda Correa e Joel Carreño entrambi primi ballerini del Norwegian National Ballet, si esibiranno invece il 15 e il 19 aprile mentre le due stelle di casa, Anbeta Toromani e Alessandro Macario, saranno protagonisti nelle repliche del 17 e 18 aprile, insieme al Corpo di Ballo del Teatro San Carlo. Giselle, su musiche di Adolhpe Adam per la coreogria di Jean Coralli, Jules Perrot, Marius Petipa, qui nella versione di Ljudmila Semenjaka per l’allestimento del Teatro Comunale di Firenze, avrà le scene di Raffaele Del Savio e i costumi di Mario Giorsi e Giusi Giustino. Sul podio, alla guida dell’Orchestra del Teatro di San Carlo il direttore Aleksej Baklan, un vero veterano del balletto. Storia d’amore, tradimento e redenzione, Giselle, continua ad attrarre il pubblico nel suo contrasto fra il ...

Read More »

Svetlana Zakharova incontra il pubblico al Teatro San Carlo di Napoli

Svetlana Zakharova, étoile del Bol’šoj di Mosca e della Scala di Milano, considerata una delle più straordinarie interpreti del nostro tempo, torna a danzare al Teatro di San Carlo in uno dei balletti classici più apprezzati di sempre, Giselle, in cartellone dal 14 al 19 aprile 2015. Il balletto “romantico” per eccellenza, dopo l’ultimo allestimento in chiave contemporanea del 2010 con le coreografie di Mats Ek, torna a Napoli  nella sua veste più classica: le coreografie sono, infatti, di Jean Coralli, Jules Perrot, Marius Petipa, qui nella versione di Ljudmila Semenjaka. Sul podio ci sarà Alexej Baklan. Nel ruolo dei protagonisti Svetlana Zakharova e Ruslan Skvortsov (14, 16 e 18 aprile, ore 21:00) si alterneranno ad Anbeta Toromani ed Alessandro Macario (17 e 18 aprile, ore 17:00). Terza coppia in scena sarà quella formata da Yolanda Correa e Yoel Careño (15 e 19 aprile), al loro debutto sul nostro palcoscenico. Giselle, su musiche di Adolphe Adam, avrà le scene di Raffaele Del Savio, il disegno luci di Carlo Netti e i costumi di Mario Giorsi e Giusi Giustino. Vista la grande attesa ed il grande affetto del pubblico napoletano, Svetlana Zakharova, impegnata al San Carlo solo per alcune delle date di ...

Read More »

PROSPETTIVE01 – Stanislao Capissi: per essere un buon ballerino non basta avere le doti fisiche

PROSPETTIVE01 – Flash Mob Alice in Wonderland

“Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. Stanislao Capissi, giovane talento del Teatro San Carlo di Napoli, si racconta al giornaledelladanza.com   Quali sono stati i tuoi esordi e quali le tappe salienti del tuo percorso formativo? Ho iniziato a studiare nella Scuola di Ballo di Sabrina Corcione, poi ho continuato nella Scuola di Ballo del Teatro San Carlo e mi sono diplomato con Paquita, che ha segnato il mio esordio. Subito dopo, sono entrato nel Corpo di Ballo del San Carlo e il mio primo ruolo è stato la Danza dei Mirlitoni in Schiaccianoci, poi, dopo un anno esatto, quando abbiamo ripetuto il balletto, ho interpretato il ruolo del Principe Schiaccianoci, quindi sono andato avanti velocemente. Le tappe salienti del mio percorso sono ...

Read More »

Il riallestimento di “Otello” di Monteverde per il Teatro San Carlo di Napoli

Gallery: la notizia attraverso le immagini Una delle produzioni più di successo del Balletto di Roma a firma di uno dei migliori autori di danza contemporanea in Italia debutterà il prossimo 10 febbraio al Teatrino di Corte di Palazzo Reale a  Napoli, con repliche fino al 17. Il riallestimento della creazione di Fabrizio Monteverde per il Corpo di Ballo del Teatro San Carlo,   avrà come ospite d’eccezione il virtuoso danzatore cubano José Perez, già apprezzato nella versione 2009 del Balletto di Roma per l’interpretazione di Otello, l’eterea Anbeta Toromani nel ruolo di Desdemona e Alessandro Macario nei panni di Jago. Un capolavoro della danza riletto in chiave contemporanea da Fabrizio Monteverde, tra i più apprezzati coreografi italiani, sulle note appassionate di Antonín Dvořák. Fabrizio Monteverde, per il look dello spettacolo si ispira al cinema e segnatamente a Querelle de Brest di Fassbinder, ma la sua chiave di lettura è una riscrittura narrativa fedelmente shakespeariana, che sottolinea la sottile linea di confine tra bene e male e l’eterno conflitto derivante da questi due opposti. Densa negli anni la sua attività coreografica con le più importanti compagnie di danza, quali MaggioDanza, Teatro San Carlo di Napoli, Arena di Verona, Teatro Carlo Felice Genova, Teatro ...

Read More »

Con “Eduardo, artefice magico” si chiude “Autunno Danza” al Teatro San Carlo di Napoli

Lo spettacolo conclusivo di “Autunno Danza”, al Teatro San Carlo di Napoli, è un grande ritorno: Eduardo, artefice magico, che il 29 e 30 ottobre chiude questo percorso nel segno più caratteristico dell’omaggio alla più grande e autentica cultura napoletana. Lo spettacolo riscosse un enorme successo già al suo debutto, lo scorso maggio, nell’ambito delle celebrazioni per il trentennale della scomparsa del sommo drammaturgo e va ricordato che, già nel 2000, il San Carlo aveva reso omaggio ad Eduardo De Filippo, celebrandone il centenario della nascita, con la versione danzata di Filumena Marturano, protagonista Carla Fracci nel ruolo che fu di Titina De Filippo.   Con quest’opera, a confrontarsi con il mondo di uno dei più illustri esponenti del teatro novecentesco, è il poliedrico Francesco Nappa, danzatore, pittore e compositore partenopeo, protagonista il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo.  Formatosi tra Napoli e l’English National Ballet, Nappa intraprende ben presto una carriera internazionale divisa tra Les Ballets de Monte-Carlo, il Nederlands Dans Theatre e il Royal Danish Ballet ed è attualmente uno dei coreografi più interessanti del panorama europeo.  Le creazioni di Nappa sono costruite, gesto dopo gesto, movimento dopo movimento, secondo un’impronta fluida e potente e con uno stile in ...

Read More »

“Anna Karenina”: l’esplorazione di un universo femminile camaleontico

Il terzo appuntamento di “Autunno Danza” al Teatro San Carlo di Napoli è con Anna Karenina, di  Boris Eifman, tratto dall’omonimo romanzo di Lev Tolstoj, su musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij,  in scena il 25 ottobre, con doppia replica il 26.   Nella creazione coreografica, Eifman si concentra sul triangolo amoroso Anna – Karenin – Vronskij, tralasciando le linee narrative secondarie del romanzo di Tolstoj. Con il linguaggio della danza, riesce a ritrarre il dramma di una donna che rinasce. Secondo il coreografo, è la passione amorosa l’istinto naturale che ha portato l’eroina a violare le convenzioni sociali e morali, che ha ucciso l’amore materno di Anna Karenina e distrutto il suo mondo interiore. Così consumata dalla passione, una donna arriva al punto di essere pronta a ogni sacrificio. Eifman afferma che il suo balletto non parla di un tempo passato ma di oggi: il suo contenuto emozionale è fuori dal tempo e fa riferimento a una realtà più che attuale. L’eccellente bravura tecnica dei ballerini della compagnia Eifman Ballet, unita all’impronta coreografica fortemente incisiva, rendono lo spettacolo di grande impatto emotivo. Secondo le parole di Eifman: La danza è un’arte particolare che permette di realizzare i drammi psicologici. Una possibilità ...

Read More »

“Le otto stagioni”: un viaggio in sedici movimenti

Ricca e interessante, la programmazione di “Autunno Danza” al Teatro San Carlo di Napoli, propone il suo secondo appuntamento: Le otto stagioni, coreografia di Mauricio Wainrot, in scena il prossimo 22 e 23 ottobre con il Corpo di Ballo del Massimo napoletano. Costruito su musiche di Antonio Vivaldi e Astor Piazzolla, il lavoro coreografico si snoda su un’incisione discografica ormai storica di  Gidon Kremer,  Le otto stagioni appunto, che comprende e collega Le Quattro Stagioni di Vivaldi con le Quattro Stagioni Porteñas di Piazzolla, uno dei capolavori del grande compositore argentino. Una combinazione di stili differenti nei quali si percepiscono l’atmosfera delle strade brulicanti di uomini e di donne di Buenos Aires, così come le diverse scene e  immagini proposte da Vivaldi. Un viaggio in sedici movimenti, dove i climi e le atmosfere si alternano senza storie raccontate. Con Le otto Stagioni – racconta Wainrot – sono tornato ai passi a due e a una serie di moduli secondo quello che potrei definire una sorta di “vocabolario diverso” nel mio lavoro, caratterizzato da gruppi di sequenze indubbiamente abbondanti, molto più vicini alla musica sinfonica che alla musica da camera. In Piazzolla quattro coppie danzano, di notte, in incontri tra uomini ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi