Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Torinodanza Festival (page 3)

Tag Archives: Torinodanza Festival

Danza la terza dimensione: “Pixel” a Torinodanza Festival 2015

Il Festival Torinodanza 2015 accoglie alle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre alle ore 20:45 l’ultima creazione di Mourad Merzouki, Pixel. Lo spettacolo è programmato in collaborazione con La Francia in Scena, la nuova stagione artistica dell’Institut français Italia. Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, con il sostegno dell’Institut français e del Ministero della Cultura e della Comunicazione francese, del Ministero dell’Istruzione e della Ricerca – Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, della Commissione Europea, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem, e con i partner Il Gioco del Lotto e Edison. Il coreografo di Lione, classe 1973, è figlio della primigenia scena hip hop degli anni Novanta. La sua formazione si radica, inoltre, nella danza contemporanea attraverso gli insegnamenti di Maryse Delente, Jean-François Duroure e Josef Nadj; ma sono sia la collaborazione con Kader Attou, dalla quale nasce la troupe Accrorap nel ’89, sia, quasi vent’anni dopo, la fondazione della propria Compagnie Kägif (“la gabbia”, in arabo e tedesco) ad accrescere il successo che lo contraddistingue nella scena coreutica internazionale contemporanea, riconoscendogli – tra le tante – la carica di direttore del Centre Chorégraphique National de Créteil et ...

Read More »

Analisi di tempo e movimento con “Aurora” di Alessandro Sciarroni

Il 24 e 25 ottobre 2015, all’interno di Torinodanza Festival 2015, il Teatro Fonderie Limone di Moncalieri ospita la prima italiana di Aurora, ideazione e regia di Alessandro Sciarroni, musiche originali di Pablo Esbert Lilienfeld. Artista italiano attivo nell’ambito delle arti performative, Sciarroni si fa notare sul piano internazionale per l’interessantissimo lavoro che svolge sullo sviluppo delle dinamiche di movimento e sull’esplorazione dell’intensità e dell’originalità del gesto. Con Aurora, opera nata da una riflessione sulle discipline sportive, il coreografo lavora con un gruppo di ipovedenti dando vita ad un gioco, utilizzando la disciplina del goalball, un tipo di pallamano pensata appunto per ipovedenti o non vedenti, che seguono le tracce sonore lasciate dalla palla, da cui deriva il ritmo dell’azione, che mostra la vera natura del movimento. Con questo lavoro, terzo capitolo di un progetto più ampio intitolato Will You Still Love Me Tomorrow?, Sciarroni crea come sempre qualcosa di assolutamente innovativo e coinvolgente, in cui sport, danza ed emozioni si mescolano inestricabilmente, portando sulla scena i concetti di resistenza, sforzo e concentrazione, dimostrando come il tempo non coincida con la durata, ma si contragga e dilati, in relazione alla percezione sensoriale soggettiva di performers e pubblico. ORARI & INFO ...

Read More »

Cadute e nuovi equilibri con “Chut” di Fanny De Chaillé

Il 29 settembre 2015, all’interno di Torinodanza Festival 2015, il Teatro Fonderie Limone di Moncalieri ospita la prima italiana di Chut, un progetto di Fanny De Chaillé, interpretato da Grégoire Monsaingeon, composizione sonora Manuel Coursin, con la partecipazione di Grégoire Monsaingeon, Pierre Lachaud e Geneviève Brune. Dopo la laurea alla Sorbona, De Chaillé lavora con Daniel Larrieu presso il Centro Coreografico Nazionale di Tours, e si afferma come una delle voci più interessanti della coreografia francese contemporanea, dando vita a creazioni originali e piene di significato. Ispirazione della sua ultima opera, Chut, è un quadro di Caspar David Friedrich, intitolato Voyageur au-dessus de la mer de nuages che rappresenta un uomo solo, di schiena, sulla cima di una montagna innevata, rivolto verso l’ignoto. Parte da lì questo spettacolo visionario, in cui danza e scenografia creano un gioco di equilibri, disequilibri, cadute e appigli, in cui un danzatore solista, il bravissimo Monsaingeon, si trova di fronte ad uno spazio smisurato, come il protagonista del quadro, e affronta improvvisi ostacoli che lo costringono a continui cambi di peso, ri-bilanciamenti e cadute che diventano sempre più assurde e buffe. Chut è il termine francese che indica lo stare in silenzio, ma ha anche ...

Read More »

Tempo, spazio e confini a Torinodanza con Louise Vanneste

L’11 e 12 settembre 2015 presso Fonderie Limone Moncalieri di Torino, Torinodanza Festival ospita la giovane coreografa belga Louise Vanneste con la prima italiana di Gone in the heartbeat, opera innovativa e coinvolgente, in cui suono e musica si trasformano in danza, attraverso un linguaggio raffinato, originale e intenso. Considerata da molti la vera rivelazione della danza belga degli ultimi anni, nel 2013 Vanneste si aggiudica il Premio della Critica Teatro e Danza, destinato ogni anno ai migliori lavori degli artisti della comunità francese in Belgio. Con le sue creazioni, la coreografa esplora con originalità i vari elementi della composizione coreografica, corpo, movimento, luci, suono e spazio, dando vita ad una danza fatta di tensioni e sospensioni, di de-personalizzazione e desiderio di unità, in cui il movimento cerca di rendersi indipendente da chi l’ha creato e nello stesso tempo vi rimane connesso. Tutto ciò è anche in Gone in the heartbeat, opera in cui quattro danzatrici condividono lo stesso spazio, mantenendo ognuna la propria singolarità e autonomia di movimento, senza tuttavia restare indifferente all’altra. Al contrario, le gestualità si contaminano e si fondono creando relazioni che obbligano ad uscire da se stessi per incontrare l’altro, in un corpo unico, con ...

Read More »

“Kiss & Cry” inaugura il Festival TorinoDanza 2015

Michèle Anne De Mey e Jaco Van Dormael inaugurano l’edizione 2015 del Torinodanza Festival con la più originale creazione tra danza e cinema della scena europea degli ultimi anni: Kiss & Cry, in scena dal 9 al 13 settembre alle Fonderie Limone di Moncalieri dal 9 al 13 settembre. Cinema, danza, nanodanza, performance, bricolage di linguaggi e contaminazioni. Qualsiasi definizione diamo a questo spettacolo sarà sempre riduttiva rispetto alla meraviglia di una creazione originale e sempre nuova che si compie sotto gli occhi di chi guarda, intreccia sapientemente arti diverse e scardina il confine fra una e l’altra aprendo le porte all’immaginazione pura e alla magia di cui sono fatti solo i sogni, la poesia e i ricordi infantili. Mentre assistiamo a più coreografie allo stesso tempo con un film proiettato sullo sfondo, fanno il loro ingresso figure imponenti e affascinanti, nude e muscolose, dotate di una straordinaria sensualità: si incontrano, si toccano, si accarezzano. Sono dita delle mani riprese a distanza ravvicinata e proiettate su grande schermo. Si muovono fra miniature, case di bambole, minidivani e minilampioni e raccontano le loro storie. L’idea originale è della coreografa Michèle Anne De Mey e del regista Jaco Van Dormael, in creazione ...

Read More »

Appuntamento a Teatro con il Cedar Lake Contemporary Ballet

La compagnia di danza americana Cedar Lake Contemporary Ballet danzerà sul palcoscenico del Torinodanza Festival. Dal 21 al 22 settembre, presso le Fonderie Limone Moncalieri, gli interpreti della compagnia si esibiranno in tre diversi spettacoli firmati da Jiří Kylián, Crystal Pite e Andonis Foniadakis. A dare il via alla serata sarà la creazione del noto coreografo Jiří Kylián Indigo Rose, spettacolo che attraverso coreografie di grande tecnica e scenografie inusuali celebra l’instabile natura della gioventù e delle relazioni umane. A seguire andranno in scena con Ten Duets on a Theme of Rescue, coreografia firmata dalla coreografa canadese Crystal Pite che indaga sul senso della gestualità più semplice come l’atto di un salvataggio. “Mi piace la parola salvataggio: cattura tutta una storia in un solo termine. Analogamente, il corpo può comunicare una narrazione attraverso la più semplice delle azioni. Questo lavoro per Cedar Lake è stato un atto di disseppellimento. Dopo aver creato la coreografia, ho cercato in essa le immagini che evocavano il soccorso, nascoste all’interno della danza come frammenti di una narrazione inespressa. L’opera di salvataggio è stata duplice: ho cercato di liberare le immagini per una breve contemplazione prima di lasciarle nuovamente fluire, scegliendo di conservare una sola immagine per ciascuno dei dieci duetti”. L’ultimo appuntamento con la compagnia newyorkese sarà con la creazione del coreografo Andonis ...

Read More »

Torinodanza Festival 2013: La culla della danza internazionale

Sarà lo spirito internazionale a caratterizzare l’edizione 2013 di Torinodanza Festival che si svolgerà a Torino dal 13 settembre al 9 novembre prossimi, una stagione quasi preparatoria a quella del prossimo anno che vedrà una stretta collaborazione tra Torinodanza e La Biennale de la Danse de Lyon. Le tematiche su cui si articolerà il Festival saranno tre: Una strana bellezza, Il gesto musicale, Il corpo magico. Inaugurare Torinodanza 2013 spetterà al Balletto di Marsiglia che porteranno in scena Double points: extremalism di Emio Greco e Pieter C. Scholten e Élégie di Olivier Dubois, omaggio esplicito alle relazioni che legano il nostro paese alla Francia. Dopo la fortunatissima esperienza dello scorso anno ci sarà il gradito ritorno del Cedar Lake Contemporary Ballet con tre appuntamenti d’eccezione: il primo, in prima italiana, è Indigo Rose di Kyliàn, abbagliante coreografia con seducenti ballerine, tecnica impeccabile, una scenografia particolare e la musica di John Cage. Il secondo è con Ten Duets on a Theme of Rescue, dieci passi a due di Crystal Pite, circondati da un ring di luce e animati da una colonna sonora che include brani tratti da Solaris, il terzo, nuovamente in prima italiana, è con Horizons del coreografo greco Andonis ...

Read More »

Dulcis in fundo: i NanoDanses chiudono il TorinoDanza Festival con la pièce “Kiss & Cry”

  Lo spettacolo finale di Torinodanza 2012 arriva dal Belgio: il sorprendente Kiss & Cry di Michèle Anne De Mey debutta infatti in prima italiana alle Fonderie Limone il 22, 23 e  24 novembre. L’ensemble NanoDanses presenta a Torino questa pièce irripetibile, frutto di collaborazioni eccezionali in termini di produzione, affinità artistiche, individui e discipline, che mette a confronto cinema, danza, testo, recitazione. Una formula che si manifesta attraverso la confluenza di codici: lo spettatore assiste ad una coreografia che si costruisce pezzo per pezzo e diventa un evento cinematografico. In cinque capitoli, uniti come le dita della coreografa Michèle Anne De Mey ripresa dall’occhio attento del regista Jaco Van Dormael, scorrono paesaggi miniaturizzati, le acque del mare si intorbidano, i movimenti delle dita mimano l’accendersi e il trasformarsi del sentimento d’amore. Un linguaggio nuovo, un modo di andare oltre i confini di generi e codici, Kiss & Cry è anche il risultato di un gruppo ambizioso che sfida i confini di tutte le discipline artistiche per creare in tempo reale uno spettacolo diverso ogni giorno, ogni giorno unico. Da non perdere. ORARI & INFO 22, 23 e 24 novembre ore 20.30 Fonderie Limone – Sala Grande Via Pastrengo 88 Moncalieri (Torino) www.torinodanzafestival.it ...

Read More »

L’evoluzione di Ohad Naharin in “Sadeh21”

  Ancora pochi giorni di attesa e poi il TorinoDanza Festival sarà invaso dall’energia di ben 18 danzatori della famosissima Batsheva Dance Company, pronti a portare in scena la pièce Sadeh21 di Ohad Naharin. Il coreografo, che ha fatto il suo debutto mondiale al Festival di Israele2011, ha creato un lavoro “audace”, una coreografia assai densa di sensazioni da non aver paura di confrontarsi con il silenzio, il vuoto e l’impatto pieno di emozioni nude. Atmosfere sottili, sfumate, in cui l’assenza – di suono, luce e colore – sono forti come una presenza, mosse da una colonna sonora ovattata, con suoni appena percettibili. Sadeh21 è un fertile campo di contrasti, un lavoro coinvolgente, dove i movimenti dei danzatori esprimono una forte immersione nell’isolamento, abisso di curiose dissonanze. Uomini in abito da sera neri incuranti dei diktat sociali, donne che suonano chitarre immaginarie e un ballerino che arringa il pubblico in una lingua incomprensibile: Sadeh21 è un lavoro pieno di sorprese, che congeda il pubblico con una sensazione di luminosa libertà e l’esperienza liberatrice di sentimenti contraddittori. Naharin si allontana dalle classiche categorie narrative, ma tutto ciò non significa che non stia raccontando una storia. Ogni movimento e ogni scena, ogni singolo elemento ...

Read More »

“Royaume Uni”: Angelin Preljocaj porta a Torino la nouvelle danse

  «Abbiamo passato troppo tempo a separare corpo e anima. Parliamo spesso del corpo come di una busta. Ma, come Spinoza spiega molto bene, il corpo è una finestra per l’anima. Una delle missioni della danza è quella di restituire l’anima al corpo. Per dare al corpo un’anima». Con queste parole Angelin Preljocaj presenta Royaume Uni, spettacolo da lui creato e in scena la prossima settimana al Teatro Carignano di Torino in occasione del noto festival dedicato alla danza nel capoluogo piemontese. Ballerino e coreografo francese di origine albanese, Preljocaj è il più significativo esponente della nouvelle danse francese. Royaume Uni, in prima italiana, è il primo approccio dell’artista albanese con un genere di danza che è anche movimento culturale. Creata su invito del Festival Suresnes cités danse, la pièce racconta la storia di un incontro tra un artista di eccezionale talento e un unico mondo, con quattro danzatrici hip-hop: le interpreti danzano all’unisono, in quattro o a coppie, fino a mettere alla prova la capacità di resistenza umana. Portavoce della coreografia sperimentale contemporanea, Angelin Preljocaj si è imposto per l’impegno su temi forti, trattati con un linguaggio gestuale scarno ma poderoso, dinamico e di grande fisicità. Nominato Cavaliere della ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi