Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Torinodanza Festival (page 4)

Tag Archives: Torinodanza Festival

“Au-Delà”: a Torino la prima italiana della nuova creazione di Alain Platel

  “Questa danza è per il mondo e la danza è di tutti”: questo il leitmotiv di Les ballets C de la B, ensemble creata da Alain Platel, uno dei coreografi più celebri e celebrati del nostro tempo. La sua compagnia si è imposta per la capacità di promuovere un modello stilistico, organizzativo e produttivo originale ed efficace. A partire dal 2006 Les ballets C de la B ha presentato le proprie creazioni a Torinodanza: la struttura del gruppo come piattaforma per diversi coreografi ha fatto sì che a Platel si affiancassero negli anni talenti emergenti della scena internazionale, tra i quali Koen Augustijnen, artista che si sporca con la vita, inducendo movimenti sfrenati, impetuosi, deformi, contorti, per riportarli a una partitura coreografica energica e coinvolgente. Questa nuova creazione, coprodotta dal festival e presentata in prima italiana, riprende il filo del discorso di Ashes, successo di critica e pubblico a Torinodanza 2009, in un suggestivo ma appassionato viaggio nella vita dopo la morte. Cinque danzatori, tutti intorno ai quarant’anni, esplorano le possibilità, le aspettative e le promesse di una vita dopo la vita. Augustijnen ha riunito un cast di esperti ballerini, chiedendo al drammaturgo Lou Cope e al progettista Wim ...

Read More »

Hip-hop “Made in Japan” al Torinodanza Festival

  L’impero del Sol Levante, si sa, è come il vaso di Pandora: non smette mai di stupirci. E anche a Torino proprio da quel vaso uscirà una bellissima sorpresa: uno spettacolo hip-hop completamente made in Japan. Ebbene sì: il 25 e il 26 settembre 2012, alle Fonderie Limone di Moncalieri, per il secondo focus di TORINODANZA, Sguardi distanti, andrà in scena Made in Japan, una serata in prima italiana che riunisce alcuni straordinari gruppi hip-hop giapponesi. Sul palcoscenico si alterneranno tre crews dagli occhi a mandorla: Repoll:FX, Mortal Combat e Former Aktion. Star indiscusse del Japan Delight, campionato nipponico della street dance, Repoll:FX sono i creatori dello stile Entertainment Be-Bop, vera e propria rielaborazione della Jazz Dance inglese che fonde Be-Bop, Fusion e Northern Jazz. La crew è molto più che un gruppo breakdance: è un’autentica autorità del genere, proprio per l’indiscussa abilità nel rielaborare tecniche molto lontane tra loro. Le loro esibizioni fanno impazzire il pubblico per la dinamicità delle coreografie, ma anche per l’abilità di fondere “strada e teatro”. Osare essere differenti è, invece, il motto di Mortal Combat, crew  di sette elementi e vincitrice dei più importanti contest di breakdance nel paese. La loro energia e determinazione, infatti, li ...

Read More »

Quattro coreografi per una compagnia: “Orbo Novo” al Torinodanza Festival 2012

  Quattro coreografi compongono uno straordinario viaggio negli spettacoli del Cedar Lake Contemporary Ballet: Sidi Larbi Cherkaoui, Hofesh Shechter, Alexander Ekman e Crystal Pite fanno danzare alla compagnia americana una serie di coreografie dai ritmi trascinanti: Orbo Novo, Violet Kid, Tuplet e Grace Engine. Per Orbo Novo il coreografo belga-marocchino Sidi Larbi Cherkaoui è partito dalla testimonianza di Jill Bolte Taylor, che ha narrato il proprio viaggio attraverso l’ictus fino al ritorno alla vita, affiancandolo a un’interpretazione della teoria della diversa natura degli emisferi cerebrali. L’imponente scenografia – due blocchi lignei allungabili che rappresentano la parte destra e la sinistra del cervello, il passato e il futuro, il paradiso e l’inferno della mente, e delle relazioni – permette agli artisti di imprimere una dimensione poetica alla forza dirompente del movimento e del corpo ingabbiato che, nel suo limite, trova la linfa per superare ogni costrizione. Fondata nel 2003 da Nancy Laurie, la newyorkese Cedar Lake Contemporary Ballet è diventata in breve tempo la migliore compagnia di danza contemporanea americana, grazie all’esplosiva miscela che combina il talento di sedici danzatori con le creazioni dei coreografi più ricercati del momento, da Angelin Preljocaj a Ohad Naharin. Gesto atletico e potenza espressiva si dipanano ...

Read More »

“Panorama” apre le danze del Festival Torinodanza

  Un appuntamento straordinario inaugurerà l’edizione 2012 del Festival Torinodanza: Philippe Decouflé, coreografo di stile unico nel panorama francese, proporrà in prima italiana alle Fonderie Limone di Moncalieri, dal 12 al 14 settembre, Panorama, un “best of” delle sue celebri coreografie, un colpo d’occhio nel caleidoscopio della genialità dell’artista. Tantissimi brani tratti dai suoi capolavori si succederanno, e al contempo ci aiuteranno a ricostruire il mondo di uno dei coreografi più ricchi di talento e inventiva. La parte di sola danza sarà quasi una riflessione sul suo stile: salti, port de bras “quadrati”, plié fuori asse. A questo si aggiungerà il gusto dell’interazione fra video e corpo reale, l’amore per le ombre cinesi, il gusto per la commedia musicale (ci saranno anche ampie parti parlate), per i videogames (nato dall’improvvisazione dei ballerini), per la danza circense e comica con le corde elastiche. Un armamentario complesso che ha fatto di questo artista un coreografo veramente speciale. La sua pièce si colloca benissimo all’interno dell’edizione 2012 del Festival che investigherà le dimensioni meno conosciute e più giovani della danza, e soprattutto investirà sul futuro con un focus dedicato a giovani spettatori e giovani interpreti. Una programmazione a 360°, che permetterà di scoprire nuove generazioni e ...

Read More »

“La ragazza indicibile”: l’ultima creazione di Virgilio Sieni a Torinodanza

“Perdita e nascita, lampi di intuizione organizzati in movimenti destinati a sparire ma ricchi di intimità, di un fare primitivo lontano dal corpo dell’oggi”: con queste parole Virgilio Sieni descrive la sua ultima creazione La ragazza indicibile, una coreografia per sei danzatrici “bambine e anziane allo stesso tempo, tenui e contratte, forza vitale che non esita a rendersi buffonesca in questo danzare via i gesti dal corpo”. Non è la prima volta che Sieni trae ispirazione per le sue creazioni coreografiche da studi antropologici o letterari in generale (si vedano al proposito Tristi Tropici e Studies of the human body); ma questa volta il punto di partenza delle sue riflessioni coreografiche è il saggio filosofico di Giorgio Agamben (La ragazza indicibile. Mito e mistero di Kore, Electa 2010), in cui il mito di Kore diviene spunto per una profonda riflessione sull’anima della figura femminile. La storia della giovane fanciulla rapita da Ade, costretta a scendere nell’oltretomba e a sposarsi con il dio degli inferi contro la sua volontà, e per questo identificata nel culto pagano come la dea responsabile dello scandirsi delle stagioni sulla terra, diventa un viaggio nell’anima femminile. Kore è l’emblema di quella indicibilità dei misteri rivelati agli ...

Read More »

La “melodia” speciale di Matteo Levaggi al Torinodanza Festival

A Torino arriva la grande danza, quella che non si dimentica: nella città sabauda Matteo Levaggi presenterà tra alcune settimane la sua nuova creazione Melodia, lavoro che mescola musica elettronica, orchestrale e il contributo video del duo artistico Corpicrudi. Trentaquattrenne, Levaggi si è imposto sulla scena coreografica internazionale grazie a importanti commissioni della Biennale Danza di Lione e dal Joyce Theater di New York. La pièce Melodia, su musiche elettroniche di Johann Johannsson, si accompagna all’installazione video di Corpicrudi – il volto di una ragazza in bilico su una gioventù eterna – circondata da una evanescente armonia di silfidi unisex in tutù immacolati. Il duetto è creato su musiche di Johann Johannsson, personalità che da ormai quasi dieci anni, sotto diverse forme artistiche si muove nel panorama artistico islandese. I compositori, come del resto anche molti coreografi, parlano senza parole, plasmano immagini e visioni in musica o danza, innescandone di simili o del tutto nuove in chi le ascolta o le guarda. Un ragazzo e una ragazza dunque, si trovano ad affrontare questo agrodolce duetto che senza narrare, evocando l’incontro-scontro di una coppia, in un campo d’azione dall’energia tutta contemporanea. Formatosi alla scuola del Balletto Teatro di Torino (BTT), dove ...

Read More »

Al Torinodanza Festival arriva “La Commedia” di Emio Greco

Il Torinodanza Festival è ufficialmente partito! L’edizione 2011, inaugurata lo scorso 5 Settembre con la pièce Le centaure et l’animal, spettacolo nato dall’incontro inedito tra il creatore del teatro equestre Zingaro e Ko Murobushi, sommo interprete del Butô giapponese e in scena alle Fonderie Limone di Moncalieri fino a questa sera, prosegue la sua trionfale programmazione con La Commedia, coreografie e direzione di Emio Greco e Pieter C. Scholten. I due artisti coniugano da sempre danza e teatro con la necessità di interpretare il mondo e non solo. Partita da una rigorosa disciplina classica, la loro compagnia propone un nuovo, rivoluzionario linguaggio coreografico, muscolare ed estremo al contempo. Torinodanza Festival ospita la nuova produzione di un ensemble che esprime in maniera davvero radicale l’esplorazione delle forme del movimento, allargando la riflessione sulla danza ai diversi linguaggi e mezzi di comunicazione: luci, video, fiction, documentario, musica e testo. La Commedia si prefigura, quindi, come una sintesi, un ideale punto finale, del seducente viaggio condotto da Emio Greco e Pieter C. Scholten a partire dalla Divina Commedia di Dante attraverso la trilogia di HELL, [purgatorio] POPOPERA e you PARA | DISO, tre spettacoli che il pubblico di Torinodanza ha applaudito tra il ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi