Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Virgilio Sieni (page 7)

Tag Archives: Virgilio Sieni

“Nei volti”, storie di resistenze quotidiane per l’ultima creazione di Virgilio Sieni

  Sabato 10 dicembre, alle ore 21:00, Virgilio Sieni – uno dei protagonisti della coreografia contemporanea italiana di maggiore rilievo a livello internazionale – torna al Teatro Comunale di Ferrara per presentare in prima nazionale la sua ultima creazione, Nei volti, inserita nella programmazione del Festival di Danza Contemporanea 2011. Con questo assolo il coreografo toscano prosegue la riflessione sulla memoria del gesto quotidiano –  già al centro di pièce come Osso e Oro, presentate anche a Ferrara nel corso delle passate stagioni. Sieni sarà affiancato dal flautista Giampaolo Pretto, che interpreterà pagine di Bach, Sciarrino e Telemann, sottolineando i diversi momenti dell’azione scenica. Partendo dalla proiezione di una serie di ritratti, Nei volti evoca il ricordo di nove persone tra loro molto diverse, accomunate da un atteggiamento nei confronti della vita che l’artista riconduce a una particolare forma di “resistenza”: resistenza alla guerra, per chi la ha affrontata, ma anche resistenza di fronte alle difficoltà del quotidiano, resistenza nella cura dei luoghi, delle persone, delle cose. Più che le particolarità delle singole biografie, quel che sembra davvero interessare Virgilio Sieni sono le relazioni intessute da persone normali, comuni, anche marginali, nell’affrontare la quotidianità. Questi volti, lontani dalle luci della ...

Read More »

La rassegna Teatro Danza al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza

  Quattro serate incentrate sul teatro danza si terranno a Piacenza da gennaio ad aprile 2012 presso il Teatro Comunale Filodrammatici con l’occasione per i partecipanti di assistere subito dopo gli spettacoli ad alcuni incontri con gli artisti per discutere sui temi affrontati sulla scena. Il 18 gennaio toccherà alla Compagnia Abbondanza/Bertoni inaugurare la stagione con lo spettacolo Romanzo d’infanzia realizzato da Michele Abbondanza e Antonella Bertoni. È un lavoro che tratta il delicato tema dell’infanzia e delle tappe fondamentali che la caratterizzano, uno spettacolo con un successo conclamato da oltre 13 anni. Al termine dell’esibizione ci sarà un incontro tra il pedagogista Daniele Bruzzone e gli artisti che discuteranno sul rapporto tra genitori e figli. Il 24 febbraio sarà in scena il progetto di Virgilio Sieni con la Compagnia Damasco Corner con lo spettacolo Atlante del bianco #2 che ha come protagonista Giuseppe Comuniello, un ragazzo non vedente che ha preso parte al progetto di Sieni di coinvolgere danzatori non vedenti nella ricerca di una nuova forma di comunicazione del gesto. A fine spettacolo i protagonisti incontreranno il presidente provinciale dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti. Il 23 marzo sarà la volta di tre giovani coreografi emergenti ognuno dei quali ...

Read More »

“La ragazza indicibile”: l’ultima creazione di Virgilio Sieni a Torinodanza

“Perdita e nascita, lampi di intuizione organizzati in movimenti destinati a sparire ma ricchi di intimità, di un fare primitivo lontano dal corpo dell’oggi”: con queste parole Virgilio Sieni descrive la sua ultima creazione La ragazza indicibile, una coreografia per sei danzatrici “bambine e anziane allo stesso tempo, tenui e contratte, forza vitale che non esita a rendersi buffonesca in questo danzare via i gesti dal corpo”. Non è la prima volta che Sieni trae ispirazione per le sue creazioni coreografiche da studi antropologici o letterari in generale (si vedano al proposito Tristi Tropici e Studies of the human body); ma questa volta il punto di partenza delle sue riflessioni coreografiche è il saggio filosofico di Giorgio Agamben (La ragazza indicibile. Mito e mistero di Kore, Electa 2010), in cui il mito di Kore diviene spunto per una profonda riflessione sull’anima della figura femminile. La storia della giovane fanciulla rapita da Ade, costretta a scendere nell’oltretomba e a sposarsi con il dio degli inferi contro la sua volontà, e per questo identificata nel culto pagano come la dea responsabile dello scandirsi delle stagioni sulla terra, diventa un viaggio nell’anima femminile. Kore è l’emblema di quella indicibilità dei misteri rivelati agli ...

Read More »

Grande adagio popolare: l’omaggio a Firenze di Virgilio Sieni

La città di Firenze, culla del Rinascimento, ospiterà dal 5 all’8 luglio 4 creazioni coreografiche dal titolo Grande adagio popolare che portano la firma di Virgilio Sieni. Le coreografie si ispirano al Vangelo e per l’esattezza ai brani della Visitazione, Fuga, Ultima Cena, Deposizione ed ognuna è stata creata appositamente per interpretare i quattro cenacoli. La prima location sarà quella del Cenacolo di Ognissanti dell’artista Domenico Ghirlandaio dove 13 ballerini provenienti da tutto il mondo si relazioneranno con il celebre cenacolo fiorentino dando vita alla coreografia Ultima Cena. Un danzatore non vedente accompagnato da tre donne interpreterà invece, il 6 luglio, la coreografia Deposizione, un dialogo tra la danza ed il Cenacolo di San Salvo con l’affresco di Andrea Del Sarto. Il brano Visitazione andrà a sposarsi col Cenacolo di Fuligno del Perugino, con l’interpretazione di danzatori giovani ed anziani. In chiusura la coreografia Fuga, interpretata da due giovani danzatrici di 11 anni, dialogherà con il Cenacolo di Sant’Apollonia con l’affresco di Andrea del Castagno. Questo importante evento fiorentino è inserito nell’ambito del progetto Arte del gesto nel Mediterraneo curato sempre dal coreografo Virgilio Sieni che prevede un percorso, da compiere nell’arco di quattro anni 2010-2013, fatto di indagine, esplorazione ...

Read More »

“Studies of the human body”: Virgilio Sieni a Pistoia tra filosofia e antropologia

La seconda edizione di Pistoia-Dialoghi sull’uomo, festival di antropologia del contemporaneo promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune di Pistoia e ideato da Giulia Cogoli, apre le porte alla danza contemporanea. Tra i diciannove appuntamenti disseminati nel centro storico di Pistoia in programma per le giornate del 27, 28 e 29 maggio, oltre a incontri con i nomi più autorevoli nell’ambito degli studi di antropologia, filosofia, sociologia  – basti citare, per fare qualche nome, Umberto Galimberti, Marco Aime, David Le Breton, Marc Augé –, ci sarà la rappresentazione del nuovo spettacolo di danza ideato e interpretato da Virgilio Sieni Studies of the human body, presentato in prima assoluta a Torino lo scorso 11 aprile, e che verrà ospitato venerdì 27 maggio dal Teatro Manzoni. Già avvicinatosi all’antropologia e all’etnologia con Tristi tropici (2010), creazione ispirata all’omonimo saggio di uno dei più grandi antropologi degli ultimi decenni, Claude Lévi-Strauss, il coreografo e danzatore toscano approfondisce con Studies of the human body quello che è il tema e filo conduttore dei Dialoghi di quest’anno “Il corpo che siamo”: partendo dal dato universale per il quale non esiste una cultura al mondo che accetti il corpo così ...

Read More »

Prima edizione di Confluenze: la contaminazione tra danza, musica e parola in quattro appuntamenti torinesi con la danza d’autore

In un momento in cui la crisi generale si fa sentire anche nel mondo dello spettacolo in generale, e in quello della danza in particolare, eventi come quello che prenderà il via a Torino il prossimo 11 aprile dimostrano come la volontà di creare progetti interessanti e innovativi riesca a superare le mille difficoltà del momento che viviamo. Grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo e alla sinergia tra istituzioni che generalmente operano in ambiti differenti (Unione Musicale, Torinodanza, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Teatro Stabile di Torino), Confluenze cantiere di musica, danza, parola e arti visive è stato ideato, all’interno del contenitore più ampio di Atelier Giovani, come un progetto innovativo basato sulla convergenza tra discipline diverse che si intersecano nei quattro spettacoli proposti nel corso dei mesi di aprile e di dicembre e ospitati dal Teatro Vittoria. Espressione di una nuova forma collaborativa tra diversi ambiti artistici, pensata soprattutto per un pubblico giovane ma non solo, l’iniziativa intende proporsi come forma di associazione tra musica e danza, ma anche arti visive, ambito introdotto da uno degli spettacoli del calendario e che costituirà un ulteriore e importante elemento di presenza scenica. Per il debutto di questa prima edizione ...

Read More »

Al Teatro Nazionale di Roma è di scena la “Danza Contemporanea”

Il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma è al lavoro per gli ultimi ritocchi allo spettacolo Danza Contemporanea, un trittico creato da quattro grandi firme della danza italiana e straniera Virgilio Sieni, la coppia nell’arte e nella vita Michele Abbondanza – Antonella Bertoni, ed infine Lindsay Kemp, in scena al Teatro Nazionale di Roma il 29 marzo. Nuovi orizzonti dunque per la Compagnia romana che sotto la direzione del maestro Micha Van Hoecke si adopera per creare un proprio repertorio da far conoscere nel mondo. Sieni ha creato per l’occasione il balletto Apeiron su musiche di Arvo Part in cui sette danzatrici improntano un dialogo con il vuoto dello spazio. Coreografo fiorentino, Virgilio Sieni è diventato uno dei principali esponenti della danza contemporanea italiana a partire dagli anni ’80, arricchendo la sua formazione di danzatore con studi di arti visive, architettura ed arti marziali. Michele Abbondanza ed Antonella Bertoni fondatori dell’omonima Compagnia, hanno invece creato un passo a due intitolato Addio Addio, la forma di saluto più estrema prima di una separazione irrevocabile che sarà interpretato da Mario Marozzi e Alessia Barberini. Dopo 10 lunghi anni di assenza dalla scena romana fa il suo ritorno il coreografo britannico ...

Read More »

La danza incontra l’antropologia nell’ultimo lavoro di Virgilio Sieni

Martedì 11 gennaio 2011 farà tappa a Cesena il tour con cui Virgilio Sieni fa conoscere all’Italia, e non solo, il suo ultimo lavoro: Tristi Tropici. Il coreografo fiorentino, attivo sin dagli anni ’80 e firma di lavori per i principali enti lirici ed istituzioni teatrali italiane (Teatro alla Scala di Milano, Teatro Comunale di Firenze – Maggio Musicale Fiorentino, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo, Balletto di Toscana), approda a Tristi Tropici dopo un lungo percorso di formazione e crescita sempre caratterizzato dall’uso della danza come “esercizio di rianimazione lungo il processo di disintegrazione dell’uomo”, come spiega lui stesso. Liberamente ispirato a Tristes Tropiques di Claude-Lévi Strauss (1950), non può essere definito una semplice trasposizione in danza dello straordinario racconto di viaggio dell’antropologo strutturalista recentemente scomparso, ma piuttosto, una reazione alla questione sollevata da Lévi-Strauss: l’esplorazione delle terre del Mato Grosso, che questi condusse nello stesso tempo con gli occhi dell’esperto etnologo e del viaggiatore curioso, si conclude con un confronto duro fra società moderne e primitive, che si risolve spesso a favore di queste ultime, come se nel progredire le prime avessero perso qualcosa. Virgilio Sieni individua questa forza perduta nella figura della donna, tramite ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi