Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Wayne McGregor

Tag Archives: Wayne McGregor

Autobiografia genetica di Wayne McGregor nell’originale “Autobiography”

Wayne-McGregor_spett3

Il 3 novembre 2017, il Teatro Grande di Brescia ospita la Wayne McGregor Company con la nuova, originale e intensa creazione Autobiography, regia e coreografia Wayne McGregor, musiche JLin. Nato a Stockport in Gran Bretagna nel 1970, McGregor si forma presso University College di Bretton Hall e Jose Limon School di New York. Nel 1992 dà vita alla Wayne McGregor|Random Dance Company e nello stesso anno diventa coreografo residente del prestigioso centro per la danza contemporanea The Place di Londra. Ciò che da sempre contraddistingue il coreografo inglese sono l’originalità e l’unicità del suo linguaggio artistico nato dallo studio del suo corpo e del suo movimento, e l’attrazione verso le nuove tecnologie, che lo porta a fondere l’elemento coreutico con quello virtuale. Presentato in prima mondiale al Sadler’s Wells Theatre di Londra lo scorso 4 ottobre dove ha riscosso enorme successo, Autobiography racconta la storia fisica di McGregor attraverso la collaborazione con alcuni tra i più importanti genetisti che mettono in sequenza il genoma completo dello stesso autore. Combinando biografia, documentario ed elaborazione dei codici della natura attraverso la danza, l’opera si interroga sulla comprensione della vita, tracciando gli schemi del passato atavico della specie umana e portando alla luce ...

Read More »

Milano Contemporary Ballet: le tappe italiane del tour

Milano Contemporary Ballet: le tappe italiane del tour

Dopo il debutto dello scorso anno con il trittico Entity, Connections e TREdiTRE, la compagnia Milano Contemporary Ballet il 6 maggio 2017 ritornerà sul palcoscenico del Teatro Comunale di Corato con una nuova produzione. La compagnia quest’anno propone FAR, un estratto di Wayne McGregor, e un’inedita Cenerentola, dei giovani coreografi Roberto Altamura e Vittoria Brancadoro. Subito dopo la data di Corato, la compagnia si sposterà a Piacenza il 20 maggio al Teatro Filodrammatici e a Gallarate il 27 maggio al Teatro del Popolo, per poi volare a New York ospite di IDACO, Festival di Arte Contemporanea, con le coreografie di Roberto Altamura. FAR, concept, regia e coreografia di Wayne McGregor, rimontato dai danzatori della compagnia londinese Davide Di Pretoro e Jessica Wright, è il nuovo estratto prodotto in collaborazione con Studio Wayne McGregor. FAR è un intenso viaggio creativo. La coreografia fisica, potente e ricercata di Wayne McGregor si rifà a Flesh and the Age of Reason, (L’uomo e l’Età della Ragione, da qui l’acronimo FAR) di Roy Porter, storia dell’esplorazione del corpo e dell’anima. Ispirato al controverso secolo dei Lumi e dal filosofo francese del XVIII secolo Diderot, la coreografia che ne risulta è di una “bellezza da cardiopalma”. Cenerentola, ...

Read More »

FAR di McGregor e una nuova Cenerentola per il Milano Contemporary Ballet

Milano Contemporary Ballet Cenerentola

Torna al Teatro di Milano la giovane compagnia Milano Contemporary Ballet, che il 29 aprile porta in scena, in prima nazionale, una nuova produzione che comprende FAR (un estratto) di Wayne McGregor e una nuova Cenerentola firmata Altamura/Brancadoro. Portato in scena grazie alla collaborazione con Studio Wayne McGregor, con il re-staging curato da Jessica Wright e Davide Di Pretoro, FAR è un intenso viaggio creativo dalla coreografia fisica e potente e ricercata di Wayne McGregor, ispirato a Flesh and the Age of Reason (L’uomo e l’Età della Ragione, da qui l’acronimo FAR) di Roy Porter, una storia dell’esplorazione del corpo e dell’anima. La compagnia del Milano Contemporary Ballet ne porta in scena un estratto, come unica compagnia italiana a poter riprodurre il repertorio di Company Wayne Mgregor. Produzione inedita per la stagione 2016/17, la Cenerentola al debutto il 29 aprile è una versione e una visione assolutamente contemporanea di una favola che tutti conoscono. I giovani coreografi Roberto Altamura e Vittoria Brancadoro, scelgono un’ambientazione attuale per raccontare, attraverso un classico, come e chi sarebbe questa Cenerentola oggi: la novità sta nel significato: se il nostro principe nell’epoca del GPS e dei social riuscirà a ritrovare la ragazza, cosa significherà per lei la scarpetta? Queste le domande ...

Read More »

Wayne McGregor: una nuova creazione per il decimo anniversario al Royal Ballet

chroma_carousel_johanpersson_production

Il Royal Ballet celebra il decimo anniversario di Wayne McGregor come resident choreographer con un programma che comprende due titoli amatissimi del coreografo e una nuova creazione in prima assoluta. In programma dal 10 al 19 novembre, e già quasi completamente sold out, la serata evento ha in programma Carbon Life, Chroma e la nuova creazione Multiverse. In Carbon Life, del 2012, McGregor esplora con ironia l’amore e le sue differenti nature, su nove musiche pop eseguite dal vivo direttamente in palcoscenico, e create dai producers Mark Ronson e Andrew Wyatt; una coreografia che gioca anche con la cultura pop e la moda, affidando i costumi al designer Gareth Pugh, che sottolineano i movimenti ampi ed energici dei 18 danzatori dell’apertura, che si disperdono poi tra duetti e assoli. Esplora invece il corpo umano e la sua abilità di comunicare pensieri ed emozioni Chroma, creazione del 2006, che aprì la strada a McGregor come coreografo della compagnia, e che l’anno successivo vinse un Olivier Award come Miglior Nuova Produzione. Sostenuta anche dalla composizione di Joby Talbot riarrangiata dai White Stripes, la coreografia colpisce per l’intensità e la disperata energia che emana. Con Multiverse si celebra così non solo un coreografo ...

Read More »

GD Web TV: Woolf Works – Alessandra Ferri e Federico Bonelli

Alessandra Ferri Federico Bonelli Woolf Works

Alessandra Ferri e Federico Bonelli provano il balletto Woolf Works con Wayne McGregor, creato sul romanzo di Virginia Woolf. www.giornaledelladanza.com

Read More »

“Entity”: una promessa che si realizza

“Cosa vuoi fare da grande?” Quante volte viene posta questa domanda? Quante volte ci si promette di inseguire la propria passione e di renderla la propria professione? Milano Contemporary Ballet, progetto di Roberto Altamura, in collaborazione con la Random Dance di Londra, nasce proprio da una di queste promesse. L’ambizioso obiettivo è quello di permettere a ragazzi tra i 17 e i 20 anni di entrare nel mondo del lavoro, facendo ciò che amano: danzare. Il progetto è un’esperienza unica in Italia e si ispira al modello delle migliori Junior Company d’Europa. La Junior Company Milano Contemporary Ballet non è un semplice corso di formazione professionale, ma è soprattutto una porta sul mondo del lavoro. I ragazzi selezionati hanno studiato per un anno con costanza e impegno per perfezionare la loro tecnica e hanno fatto ogni mese masterclass e lezioni con i danzatori della Random Dance per rimontare Entity, lo spettacolo di Wayne McGregor. Ora è arrivato il momento: il 20 maggio 2016 la junior company Milano Contemporary Ballet debutterà al Teatro di Milano e darà inizio alla sua tournée, che continuerà con le date di Corato (Bari) il 27 maggio presso il Teatro Comunale, il 4 giugno a Napoli, Teatro ...

Read More »

Corpo, processi di movimento e azione nello straordinario “Far” di Wayne Mcgregor

Random-Dance-thumb

  Il 29 aprile 2016, il Teatro Fraschini di Pavia ospita la Wayne Mcgregor Random Dance Company con Far, concept, regia e coreografia di Wayne McGregor, su musiche originali del compositore e musicista australiano Ben Frost. La Wayne Mcgregor Random Dance Company nasce per volere di McGregor con il fine di esplorare il rapporto tra danza e tecnologia ed è oggi considerata una delle migliori e più innovative compagnie di danza sulla scena britannica, anche grazie alla singolarità del suo linguaggio espressivo che unisce danza a scienza, tecnologia e arti visive. Proprio grazie alle sue sperimentazioni, il coreografo ha ricevuto una lunga serie di premi, tra cui il Commander of the Order of the British Empire per la sua dedizione alla danza, il premio della critica al prestigiosissimo Golden Mask Awards, due Time Out Awards for Outstanding Achievement in Dance e due Olivier Awards. Ispirato all’opera Flesh and the Age of Reason dello storico britannico Roy Porter, Far esprime perfettamente il percorso su cui si muove la danza di McGregor ed esplora e ci racconta il corpo nelle sue sfaccettature, per comprendere i processi che ne traducono il movimento in un’azione vera e propria. Il risultato è uno spettacolo singolare, ...

Read More »

Il futuro dell’Opéra: la stagione 2016/2017 in stile Millepied

Nonostante il recente adieu, l’influenza di Benjamin Millepied sulla prossima stagione dell’Opéra parigina si fa sentire, soprattutto nelle scelta di alcuni coreografi più contemporanei. Ecco una breve carrellata sugli appuntamenti più significativi della prossima stagione. Prima dell’apertura di stagione, dal 2 al 10 settembre 2016 ospite la compagnia dell’American Ballet Theatre con La bella addormentata nel bosco di Ratmansky, un titolo che riporta l’ensemble americano sul palco dell’Opéra dopo venticinque anni di assenza. La stagione vera e propria si apre il 24 settembre, con il tradizionale Gala, costituito da coreografie di Crystal Pite e Forsythe, e completato dal defilé degli allievi della scuola di ballo. Prima sorpresa della stagione, a fine settembre, la serata mista che vede Cristal Pyte creare per la prima volta per la compagnia parigina (su musica di Vivaldi rivista da Max Richter) affiancata da Blake Words di Forsythe, e dal nuovo titolo in repertorio firmato Justin Peck: In creases; ma la sorpresa sta nell’anteprima e nella chiusura della serata, entrambe affidate a Tino Sehgal, artista purtroppo troppo spesso legato a una polemica estiva, e che è stato invitato a creare per gli spazi “pubblici” dell’Opéra e per la grande salle. Due le serate che Millepied si ...

Read More »

Teatro Grande di Brescia: una Seconda parte di stagione da non perdere

Chetouane-M!M-TeatroGrandeBS

Un bel proseguimento di stagione per il Teatro Grande di Brescia, che ospita molta più danza rispetto alla prima parte, e soprattutto propone un programma multiforme e attento alle proposte della contemporaneità. Ad aprire questo 2015, il 5 febbraio, la splendida compagnia Random Dance di Wayne McGregor, con la sua creazione FAR, nata dalla passione del coreografo inglese per le scienze, che qui si avvale della collaborazione di tre scienziati cognitivisti per studiare nuovi movimenti da inserire nella sua creazione; una creazione diventata così una danza di precisione millimetrica e meccanica, di cui vi abbiamo già raccontato nei giorni scorsi proprio per l’evento al Grande. Ma il febbraio del Grande continua con un altro artista che lascia stupefatti gli spettatori: Shen Wei, coreografo che si concentra sulla danza astratta, dove è il movimento il vero protagonista, in uno studio delle dinamiche del salto e della rotazione combinato con i movimenti tradizionali della danza orientale. Uno studio sul movimento rappresentato perfettamente nelle due creazioni scelte per la serata del 13 febbraio: Map, su musica di Steve Reich, una coreografia che traccia nel movimento esteriore il movimento dell’interiorità, giocando tra salti e vortici di movimento affiancati a sospensioni improvvise dettate dall’isolamento interiore. ...

Read More »

Il Teatro Alighieri di Ravenna apre le porte alla nuova stagione di balletto

Wayne-Mcgregor-FAR

Un’impronta decisamente contemporanea, è quella che identifica la nuova stagione di opera e balletto del Teatro Alighieri di Ravenna, per un totale di 12 titoli in programmazione dal 22 novembre al 18 aprile. Il cartellone di danza verrà inaugurato il 6  gennaio con Dall’inferno al paradiso, una creazione di Emiliano Pellisari immaginata per la NoGravity Dance Company. Un percorso dantesco che propone una carrellata senza sosta di immagini straordinarie e sorprendenti in cui i ballerini, agiscono sospesi nel vuoto dando vita a figurazioni visionarie che sfidano la stessa legge di gravità. Il secondo appuntamento, il 7 febbraio, verrà scandito dalla presenza di una delle firme coreografiche più interessanti di oggi, Wayne McGregor, con lo spettacolo Far messo in scena dalla sua compagnia, la Wayne McGregor  Random Dance. Far è un mix di scienza, cibernetica e modern dance, dove un avvolgente set di effetti luce  funge da sfondo ai danzatori impegnati in scena sulle note della star della musica elettronica australiana, Ben Frost. Il  15 e 16 marzo arriverà sul palco dell’Alighieri una grande protagonista della danza contemporanea internazionale, Carolyn Carlson con la sua ultima creazione Now. Ad accompagnarla in questa nuova produzione ci saranno sette danzatori, interpreti fedeli del suo stile, ...

Read More »