Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Valeria Belozerova: “la danza è come un componente stretto della nostra famiglia”

Valeria Belozerova: “la danza è come un componente stretto della nostra famiglia”

Daniel_Patrik_Krister_Nilsson___Valeria_Belozerova

Selezionata durante il tour di Ballando On The Road nella tappa di Catania, Valeria Belozerova nasce a Belgorod, in Russia. Laureata presso la Financial University Under The Governament of The Russian Federation, in Russia ha gareggiato nella specialità 10 balli, in Italia è stata selezionata per far parte della Nazionale Italiana di Danza Sportiva Club Azzurro insieme al suo compagno di ballo Oreste Alitto con il quale ha partecipato al Campionato Italiano a Rimini della FIDS. Tra le prime 40 coppie al mondo al Gran Slam il German Open Championship 2015, Valeria Belozerova ha partecipato all’ultima edizione di Ballando con le Stelle 2016 in coppia con Daniele Nilsson, il Bonus di Avanti un Altro di Canale 5.

Partiamo dall’ultimo tuo successo personale, Ballando con le Stelle. E’ vero che sei stata scelta durante la tappa on the road di Catania? Raccontaci com’è andata.

Si. È vero. Io e il mio ballerino Oreste Alitto abbiamo partecipato alla tappa di ‘Ballando on the road’ di Catania. In realtà è stata un’idea sua in quanto io vivendo in Italia da poco non conoscevo né la trasmissione né tutti i componenti e organizzatori, non avevo totalmente idea di cosa si trattasse. Oreste mi ha spiegato un po’ e ad ogni modo abbiamo deciso di andare a partecipare al casting senza nessuna pretesa e/o aspettativa con la semplice voglia di dedicare al pubblico un minuto del nostro ballo e di visitare la Sicilia, anche se per poche ore. L’evento era molto ben organizzato e ci siamo divertiti. Siamo abituati ai riflettori ma eravamo comunque entrambi emozionati.

Sei arrivata ad ottenere un ottimo piazzamento nel format di Rai 1. Come è stata questa tua prima esperienza a Ballando con le stelle?

Questa esperienza è stata a dir poco unica. L’ambiente è eccezionale e tutte le persone, i VIP, gli altri maestri ballerini, i produttori, i registi e autori e non per ultimo Milly Carlucci, si sono rivelate molto simpatiche ed accoglienti. Per me è stata un’esperienza nuova e sorprendente. Ho scoperto delle qualità in me che non sapevo nemmeno di avere, come la capacità di riuscire a far ballare un uomo come Daniel Nilsson, bello e simpatico, ma anche abbastanza legnoso. Scherzi a parte, è stata dura all’inizio, ma tra me e Daniel si è creata la giusta complicità e credo che abbiamo fatto ottime cose. Abbiamo meritato la finale a Ballando.

Chi è Valeria Belozerova, la bella e brava danzatrice proveniente dalla Russia?

Da noi in Russia i nostri genitori ci fanno cominciare le varie discipline artistiche fin da molto piccoli. All’età di 2 anni già debuttavo come cantante. Fu proprio cantando che mi avvicinai al ballo: i maestri dicevano che ero molto brava a cantare ma che avevo bisogno di imparare a muovermi sul palcoscenico, ecco perché mia madre mi portò a scuola di danza e da lì non smisi più.

Come sei arrivata in Italia, più precisamente in Sicilia e perché?

Il mio maestro Pino Magnelli veniva ad insegnare nel mio club in Russia quando ancora vivevo lì e avevo un altro partner. Tra noi ci fu subito sintonia sia a livello personale che nel rapporto allieva-maestro. Quando mi separai dal mio precedente partner Pino mi invitò a venire in Italia (più precisamente a Cosenza) in quanto aveva un partner per me. Mi sono innamorata dell’Italia e ci sono rimasta.

Parliamo di danza di coppia e delle tue performance con l’attuale partner Oreste Alitto. Che rapporto avete?

Io e Oreste siamo partner non solo nel ballo e nel lavoro ma anche nella vita. Stiamo insieme da circa un anno e mezzo e balliamo insieme orientativamente da altrettanto tempo. Siamo felici insieme, lui mi ha accompagnato e seguito costantemente durante questa prima esperienza a ‘Ballando con le Stelle’ e ciò ci ha avvicinato ancora di più.

Quali emozioni provate e trasmettete con la vostra danza?

E’ difficile definire con dei nomi quali emozioni proviamo e quali trasmettiamo. Sicuramente dipende anche dal tipo di ballo e dallo stato d’animo che abbiamo in quel preciso momento. Ad ogni modo noi crediamo che l’unico modo per trasmettere un’emozione sia quello di provarla. Di conseguenza cerchiamo sempre di trovare ispirazione e di emozionarci quanto più possibile e il pubblico lo nota, lo percepisce e si emoziona. Questo scaturisce in noi una soddisfazione enorme che va ben oltre qualsiasi altro tipo di compenso economico o traguardo sportivo.

Come vi siete conosciuti e a quali campionati avete preso parte.

Oreste ed io ci siamo conosciuti a scuola di ballo a Cosenza in quanto anche lui è allievo dei miei maestri Pino Magnelli e Francesca Pietramale. Inizialmente eravamo solo amici e non ballavamo insieme (entrambi avevamo partner diversi), poi è nato un interesse reciproco e ora balliamo insieme. Abbiamo collezionato moltissimi risultati a livello agonistico tra cui il 4* posto ai Campionati Italiani Assoluti FIDS e varie finali a livello internazionale. Inoltre ci siamo classificati tra le prime 40 coppie al mondo in occasione del Gran Slam per eccellenza, il German Open Championship ad Agosto del 2015 dopo soli 10 mesi di partnership.

La danza di coppia cosa rappresenta per voi, potreste farne a meno?

Assolutamente no. E’ la cosa che ci piace di più fare, rappresenta la nostra passione, il nostro amore e ora anche il nostro lavoro. La danza di coppia è ormai parte di noi proprio come fosse un componente stretto della nostra famiglia o una parte vitale del nostro corpo. La scissione tra noi e la danza è impossibile.

Progetti in atto e futuri. Dove vi vedremo prossimamente?

Di progetti ne abbiamo tantissimi e pian piano li stiamo realizzando. Come ballerini di Danze Standard vogliamo intensificare il nostro studio per raggiungere i massimi traguardi a livello mondiale; come artisti vorremmo imparare e/o intensificare nuovi stili di danza come il Modern Contemporary, il Tip Tap, il Boogie Woogie ecc.; a livello lavorativo speriamo di poter partecipare nuovamente il prossimo anno a ‘Ballando con le Stelle’ e per il resto continueremo con il nostro insegnamento, i nostri allievi, i nostri viaggi e i vari Show in giro per il mondo. Prossimamente ci esibiremo in uno degli eventi della danza più importanti al mondo, lo Star Gala, organizzato dai nostri maestri di Roma William Pino & Alessandra Bucciarelli, in più faremo spettacoli in tutta Italia e anche all’estero per tutta l’estate.

Cosa sognano due giovani e bravi danzatori come voi.

Il nostro sogno è quello di vivere una vita felice e senza rimpianti. Vogliamo divertirci ballando, studiando e lavorando senza lasciar persa nessuna occasione e impegnandoci sempre al massimo. Ci metteremo sempre in gioco anche nelle situazioni più difficili se sarà necessario. Ci piacerebbe in futuro avere un’Accademia tutta nostra e lasciare un’impronta nel mondo della Danza e dello spettacolo.

 

 

 

                                                                                                          Massimiliano Raso

                                                                                              www.giornaledelladanza.com

 

Check Also

“Spartacus”: a Roma danza la Compagnia di Balletto del Teatro dell’Opera di Astana

Imperdibile appuntamento, lunedì 1 e martedì 2 luglio, al Teatro Costanzi con il balletto Spartacus ...

Fiducia e trasgressione nell’acclamato “Bunny” di Luke George e Daniel Kok

Il 26 giugno 2019, all’interno di Biennale Danza 2019, il Teatro alle Tese di Venezia ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi