Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Goya – la Quinta del Sordo” in scena al Teatro Patologico di Roma

“Goya – la Quinta del Sordo” in scena al Teatro Patologico di Roma

Il Teatro Patologico di Roma, piccolo ma accogliente spazio romano dedicato a rappresentazioni teatrali e di danza, ospita questo fine settimana Goya – La Quinta del Sordo, spettacolo prodotto dalla Fondazione Léonide Massine in collaborazione con la Compagnia dell’Essenza.

Grazie ai testi di Gennaro Francione, all’adattamento e alla regia di Paolo Perelli, alla direzione artistica e alle coreografie di Lorena Coppola, la pièce racconta la storia, le difficoltà, le paure e gli incubi del noto pittore spagnolo Francisco José de Goya y Lucientes, talvolta definito anche inquietante dai numerosi storici che ne hanno raccontato le gesta artistiche.

Questa rappresentazione, su musiche di Yann Tiersen e Giacomo Zumpano,  ci riporta ai primi anni del diciannovesimo secolo, in pieno clima di restaurazione monarchica: Goya, data la precaria e difficoltosa situazione a corte, deve rispondere al tribunale dell’Inquisizione per alcuni suoi dipinti di natura religiosa. Per questo motivo, il pittore si trasferisce in una casa, successivamente ribattezzata dal popolo la “Quinta del sordo”: proprio di questa abitazione dipinge le pareti con le cosiddette “pitture nere”, immagini ossessive degli incubi che abitano la sua mente angosciata.

La storia si ferma in questo punto: Goya è sordo, quasi cieco, ma sempre vivo, con un’irrefrenabile voglia di vivere e di dipingere. Le sue orecchie non sentono più: la sua anima e la figura della madre, onnipresente nei suoi pensieri che in alcuni occasioni si trasforma in demone, lo guidano in una serie di viaggi, di domande, di tele e colori talvolta incerti, talvolta fantastici.  Attraverso le donne della sua vita –  la madre (Lorena Coppola), Josefa (Daniela Sannino), Mariana (Enza D’Auria) e Caetana (Paola Di Tello) – Goya intesse un intimo dialogo con se stesso e con “i suoi mostri di dentro”. Lo spettacolo ci fa rivivere le difficoltà e le paure di un pittore assai conosciuto per i suoi dipinti, ma non per il suo stato d’animo: sicuramente permetterà agli spettatori di fare un vero e proprio viaggio, un’introspezione nella vita di una persona a noi così apparentemente lontana, ma più vicina alla nostra realtà di quanto mai si sia letto.  

 

ORARI

Sabato 5 marzo, ore 21.00

Domenica 6 marzo, ore 17.30

 

INFO

Teatro Patologico

Via Cassia 472

Roma

Tel +39 06 33 43 40 87

teatropatologico@yahoo.it

Valentina Clemente

Foto: Massimo Vicinanza e Maurizio De Nisi

Check Also

Wayne McGregor confermato Direttore Artistico di Biennale Danza

Wayne McGregor sarà Direttore Artistico del Settore Danza della Biennale di Venezia per il biennio ...

Jacopo Bellussi danzatore étoile del Ballet du Capitole di Tolosa

Jacopo Bellussi Principal italiano dell’Hamburg Ballet è stato nominato Danseur Étoile del Ballet de Opéra ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi