Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Rubriche / Medicina e danza

Medicina e danza

La dieta chetogenica è intelligente per i ballerini?

La dieta chetogenica, ovvero quel regime alimentare basato sul consumo di pochi carboidrati e molti grassi, nasconde alcuni aspetti che non hanno convinto gli esperti: tutto quello che c’è da sapere prima di cominciare a seguirla. La dieta chetogenica – un metodo di perdita di peso alla moda basato sull’assunzione di carboidrati e grassi – ha guadagnato trazione nell’ultimo anno. Ma non confondere la popolarità con i consigli di salute generale: sebbene sia stato sviluppato come trattamento per l’epilessia infantile, mangiare il cheto comporta gravi rischi per la salute e le prestazioni dei ballerini. Perché? Secondo Marie Elena Scioscia, una dietista che lavora con i ballerini di The Ailey School, la dieta in sostanza forza il tuo corpo a bruciare grassi invece di carboidrati per produrre energia. Mentre questa potrebbe sembrare una buona idea, i carboidrati sono la principale fonte di carburante del corpo. Manipolare l’assunzione di carboidrati in questo modo mette il tuo metabolismo sotto stress e abbassa lo zucchero nel sangue. Anche se questo può comportare una perdita di peso a breve termine, è principalmente dovuto all’acqua e talvolta anche alla massa muscolare, qualcosa di cui i ballerini hanno sicuramente bisogno.   La dieta chetogenica si basa su un principio fondamentale: diminuire i carboidrati ...

Read More »

L’importanza di bere acqua durante e dopo l’attività fisica

Si avvicina l’estate e in questo periodo è ancora più importante ricordarsi di bere molta acqua. Mantenere il giusto livello di idratazione è indispensabile per far funzionare bene l’organismo: in media bisognerebbe consumare circa due litri di acqua al giorno, inclusa quella contenuta nei cibi, come verdura e frutta. E quando ci allena? Il motivo per cui è necessario bere acqua durante e dopo l’attività fisica è la sudorazione. Questo processo fisiologico è il risultato di un meccanismo chiamato termoregolazione e non va ostacolata, anzi va aiutata con la reidratazione costante a intervalli regolari. In questo modo l’organismo può continuare a dissipare l’eccesso di calore corporeo sotto forma di vapore acqueo, mantenendo controllata la temperatura corporea. È importante cominciare a bere prima di sentire sete perché la sete è il sintomo che si è già disidratati. In presenza di una disidratazione del 2% della massa corporea possono venir compromesse le performance fisiche e mentali. Ma quanto bisogna bere durante e dopo l’allenamento? L’acqua deve essere la principale fonte di idratazione: è buona norma bere un quarto di litro ogni 15-20 minuti circa durante l’allenamento. E dopo lo sport il consiglio è di bere acqua fresca a piccoli sorsi ogni quarto d’ora.Bere troppo, al contrario, ...

Read More »

Danza e salute: I benefici per corpo e mente dell’acqua e limone

Acqua e limone per dimagrire, per disintossicarsi, per fare il pieno di energie. Iniziare la giornata con un bicchiere di acqua tiepida e limone, a digiuno, sembra infatti un toccasana per mantenere in forma tutto l’organismo. I benefici per corpo e mente dell’acqua e limone: -RAFFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO Il limone è un antisettico, antibiotico e antibatterico naturale che stimola i globuli bianchi ad entrare in azione per difendere l’organismo. Inoltre contiene potassio e molta vitamina C (50 mg per 100 gr), un nutriente indispensabile, la cui carenza può portare varie malattie. -FAVORISCE LA DIGESTIONE A differenza degli alimenti che causano gonfiore addominale, l’acidità del limone stimola l’intestino e la produzione della bile da parte del fegato, per cui aiuta a digerire meglio. -AIUTA LA DIURESI Bere acqua e limone ha tra i benefici quello di aiutare la diuresi e la disintossicazione del corpo. Inoltre favorisce l’eliminazione dell’acido urico, il cui accumulo può provocare dolore alle articolazioni e, nei casi più seri, la gotta. -PURIFICA LA PELLE La vitamina C ha un potere antiossidante che combatte i radicali liberi e aiuta a rendere la pelle del viso “più bella”. Acqua e succo di limone al mattino è una buona abitudine, in quanto contrasta i batteri che causano ...

Read More »

Come la danza influenza positivamente il nostro sistema immunitario

Sappiamo che la malattia e il dolore coinvolgono corpo, mente ed emozioni, esattamente come fa la danza che, anche per questo motivo, si rivela un valido strumento per rafforzare il nostro sistema immunitario, minacciato dallo stress e dallo stile di vita spesso frenetico. Il sistema immunitario è un insieme di meccanismi difensivi messo in atto dal nostro corpo per contrastare l’attacco di agenti patogeni esterni, come batteri, virus e via dicendo, che potrebbero danneggiare l’organismo anche permanentemente. L’esercizio fisico in generale produce svariati effetti positivi sul nostro corpo e, ove praticato con regolarità, genera aggiustamenti e adattamenti positivi in numerosi apparati, compreso quello immunitario. Secondo Peter Lovatt, ex danzatore, direttore del Dance Psychology Lab all’Università di Hertfordshire e docente di Psicologia della danza presso la Royal Ballet School di Londra, tali effetti sono più evidenti nella danza che in altre forme di esercizio fisico, grazie al coinvolgimento e all’esternazione delle emozioni che hanno la possibilità di trovare sfogo e regalare ulteriore benessere. Attraverso l’azione muscolare e i processi fisiologici, quindi, danzare aiuta a limitare ed eliminare tensioni, affaticamento cronico e altre condizioni invalidanti effetti dello stress, stimolando il processo di guarigione. Quando danzare diventa un’abitudine, i benefici prodotti si amplificano ...

Read More »

Allenamento e salute fai-da-te: 5 centrifugati light per le difese immunitarie

Contro l’influenza si può giocare d’anticipo. I rimedi naturali che evitano di ammalarsi sono numerosi, quasi tutti però partono dalla tavola. 5 centrifughe che si riveleranno particolarmente efficaci. L’influenza si presenta ogni anno in maniera diversa eppure ci sono alcuni elementi che riescono a dare sempre un contributo importante: i rimedi della nonna o le ricette fai-da-te. Bisogna prendere in considerazione la frutta e la verdura più adatta al proprio scopo, soprattutto se si desidera puntare su rimedi 100 per cento naturali. Dopo aver individuato gli ingredienti giusti, occorre anche saperli mixare nel modo che più si avvicina alle proprie esigenze. Esistono infatti dei ‘matrimoni’ più felici di altri: creare la centrifuga ideale è facile, ci sono almeno 5 ricette che varrebbe la pena provare. Come se non bastasse il loro buon sapore e l’effetto salvifico (le difese immunitarie riescono a fortificarsi nel giro di pochissimo tempo), le centrifughe sono notoriamente light e permettono di gustare una colazione – o uno spuntino – fresco senza aumentare il carico di calorie giornaliere. Molte ricette, inoltre, possono rivelarsi particolarmente idratanti, disintossicanti e dissetanti. Il primo succo fresco su cui vale la pena soffermarsi ha un effetto purificante per l’organismo ed è composto da mela, ananas, lime e zenzero. Il ...

Read More »

La prevenzione degli infortuni nella danza: ecco cosa non fare

La danza è una disciplina meravigliosa ma esigente che richiede sforzo, determinazione e perseveranza. L’infinita ripetizione di passi e sequenze destinata a raggiungere la perfetta fusione tra corpo e gesto artistico, infatti, può provocare infortuni di varia natura, in particolare a carico dell’apparato osteo-articolare. Quando praticata a livello amatoriale, la danza solitamente non genera patologie particolari, a eccezione degli infortuni connessi a una tecnica errata. Se svolta a livello professionistico, invece, sono svariati e differenti i fattori scatenanti la comparsa di importanti patologie, a partire dal ritmo di allenamento che può provocare un affaticamento muscolare da sovraccarico con conseguente aumento del rischio di cadute o movimenti errati. Le principali parti del corpo maggiormente esposte a tali problemi sono chiaramente ginocchia, caviglie, articolazione coxofemorale e colonna vertebrale, che spesso risentono di surmenage o stress da iperattività. Quali accorgimenti possiamo dunque adottare per prevenire gli infortuni? Si tratta in realtà di poche e semplici regole: praticare la danza in un luogo adatto, destinare un tempo congruo a riscaldamento e stretching, apprendere la tecnica corretta da seri professionisti, imparando così a mantenere il giusto allineamento delle diverse parti del corpo senza caricare eccessivamente zona lombare e cervicale. E’ fondamentale imparare ad ascoltare il ...

Read More »

Danza e benessere aiuta lo stato psico-fisico infantile

La danza incarna una forma comunicativa ed espressiva primordiale, evocata quando le emozioni sono troppo potenti per essere espresse a parole. E’ innata nei bambini che la sperimentano prima di possedere il controllo del linguaggio. Quante volte gli insegnanti di danza si sentono ripetere da mamme entusiaste che il loro figlio è un ballerino nato perché non fa che danzare per casa? I bambini si muovono spontaneamente per esprimere un pensiero o un sentimento positivo o negativo che sia, tuttavia il loro movimento diventa danza solo quando viene coscientemente strutturato ed eseguito con consapevolezza. Nonostante la disciplina della danza costituisca un metodo naturale per l’apprendimento e una forma base di espressione culturale, i nostri sistemi educativi spesso ne trascurano l’importanza e i benefici psico-fisici che offre per una crescita sana ed equilibrata. Considerato inoltre il preoccupante incremento della sedentarietà e della conseguente obesità infantile nel mondo, che sollevano gravi preoccupazioni di salute pubblica, la danza si dimostra ancor più indispensabile per una maturazione fisica, emotiva, sociale e cognitiva.   L’American Dance Therapy Association promuove l’uso della danza come terapia per bambini e adulti, un intervento focalizzato sul controllo e l’apprendimento motorio, che migliora stabilità posturale, forza, concentrazione e di conseguenza produce ...

Read More »

I segreti della danza professionistica e non dopo i 30 anni di età

Continuare a danzare anche quando non si è più giovanissimi? Si può e si deve. La parola degli esperti. Julia Iafrate, fondatrice della clinica Columbia Dance Medicine di New York e specializzata in medicina dello sport e della danza, afferma che l’idea di dover smettere di danzare una volta raggiungi i 30 anni è ormai superata, e che per continuare la propria carriera più a lungo è necessario mantenere un allenamento costante. In realtà, si comincia fin da giovani, grazie a una sorta training incrociato, includendo nel lavoro in sala danza anche attività con i pesi e cardio, in modo da costruire una forza equilibrata e prepararsi alle esigenze aerobiche richieste dalla danza. Kendall Alway, fisioterapista specializzata nel trattamento dei ballerini e ideatrice del Performing Arts Physical Therapy di San Francisco, sostiene che dopo aver completato un programma di allenamento dedicato al potenziamento muscolare, i ballerini risultano più forti, resistenti e ottengono perfino miglioramenti nella tecnica, senza tuttavia gonfiare i loro muscoli, altro mito da sfatare. Secondo Alway, inoltre, l’iperspecializzazione nei danzatori può essere dannosa, rendendoli potenzialmente più inclini alle lesioni, specialmente durante il processo di invecchiamento. In quest’ottica è essenziale mantenere una pratica di stretching regolare e costante, senza ...

Read More »

La danza classica per adulti, aiuta a tonificare il corpo e riacquistare la mobilità

La danza classica per adulti è uno sport completo che può aiutarci a tonificare il corpo e riacquistare la mobilità e la flessibilità dei muscoli Danza classica per adulti Fouetté, developpé, relevé! Per alcune di noi, quelle che hanno sognato un futuro al Bolshoi, queste parole sono musica, per altre, quelle che sono state trascinate alla sbarra dalle loro mamme, sono un vero incubo, eppure stanno tornando di moda e con esse il mondo intero del balletto. Già, perché la danza classica sta diventando il nuovo trend anche per signore over 40, anzi soprattutto per loro. Il motivo? L’abbigliamento è glamour, l’incedere è elegante e il balletto tonifica e rilassa come pochi altri sport. Non solo, il balletto è una passione che si può vivere anche al di fuori del mondo ristretto dello studio di danza. Se la danza classica vi sembra troppo tranquilla, provate a cimentarvi in qualcosa di più movimentato, come ad esempio la zumba o la pole dance, oppure per scoprire un’altra cultura provate la danza orientale. Potreste anche partire dal chiedervi cos’è il flamenco o cos’è lo swing, per arrivare a scoprire questa fantastica danza. Infatti la danza comprende diversi balli per tonificare il corpo. Benefici Migliora la memoria – In ogni classe di danza si imparano dei passi nuovi, anche ...

Read More »

Balla che ti passa! Tutti i benefici della danza nella terza età

Negli ultimi anni moltissimi studi hanno testato i benefici della danza sugli anziani, sia a livello fisico che mentale. I risultati delle ricerche dimostrano infatti che tutti coloro che seguivano regolarmente lezioni di danza hanno migliorato notevolmente il loro senso dell’equilibrio. Piroettare ed eseguire passi complicati ha accresciuto la loro stabilità riducendo il rischio di cadute che, nelle persone anziane, può comportare anche gravi conseguenze. Il ballo è una ginnastica dolce che stimola il tono muscolare e quindi aumenta la forza, la resistenza e la flessibilità. Aiuta a perdere peso e ad acquistare fiducia in se stessi. Il movimento migliora il sistema cardiovascolare riducendo il rischio di ipertensione arteriosa e aiuta a contrastare e prevenire l’osteoporosi. La danza è anche una disciplina rigorosa che insegna a tenere una postura corretta ed elegante – molti dei partecipanti agli studi hanno affermato di riuscire a camminare più velocemente e con meno dolori – e da praticare con concentrazione, il che mantiene la mente occupata ed allontana le preoccupazioni. Inoltre, ballando i livelli di endorfina salgono favorendo il buonumore. Partecipare ad una classe di ballo è anche un’occasione per conoscere nuove persone, migliorando la propria vita sociale. I risultati più impressionanti sono i benefici sulla mente. La danza, infatti, riduce notevolmente il rischio di Alzheimer e altre demenze, stimolando l’acutezza cognitiva più di tante altre ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi