Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità

Attualità

“Toccare the white dance”: a Torinodanza 2020 in anteprima la nuova pièce di Cristina Kristal Rizzo

Questa sera, nell’ambito del Festival Torinodanza 2020, debutta in prima nazionale al Teatro Carignano  TOCCARE the White Dance della coreografa Cristina Kristal Rizzo. Lei stessa danza in scena insieme a Annamaria Ajmone, Jari Boldrini, Sara Sguotti, Kenji Paisley-Hortensia sulle musiche Les Pièces de clavecin di Jean-Philippe Rameau adattate da Ruggero Laganà. Lo spettacolo nasce dal desiderio di proseguire quel percorso di ricerca tra elaborazione coreografica e musicale già felicemente sperimentato nel 2016 con Sylphidarium ideato da Collettivo Cinetico e dal compositore Francesco Antonioni e, nel 2018, con la produzione Bach Project di Aterballetto con il gruppo musicale Sentieri Selvaggi. Un’opera che ruota intorno al tema del “toccare” che può forse sembrare paradossale in piena epoca di pandemia, ma che, nelle intenzioni della coreografa, viene esplorato come uno stato metafisico dell’essere, un gesto sensibile che esprime un’esperienza estetica e sensoriale, un’intimità emotiva prima ancora che fisica. Toccare l’altro significa toccare tutti i possibili altri, inclusa la propria persona, significa ripensare radicalmente la natura dell’essere e del tempo. La creazione si sviluppa in sinergia con la riscrittura di Les Pièces de clavecin di Jean-Philippe Rameau a cura del compositore Ruggero Laganà, in una dimensione musicale materica e astratta, trasfigurata dal contesto iniziale, ma caratterizzata dalle qualità insite nel modello settecentesco. La coda del titolo, the ...

Read More »

Lo chignon, l’acconciatura delle ballerine, la sua storia e come realizzarlo

  È il re dei raccolti. Alto, basso, finto spettinato o a banana, lo chignon si reinventa continuamente ed è sempre cool. Lo chignon è un popolare tipo di acconciatura principalmente femminile tipica delle ballerine di danza classica. Si realizza raccogliendo i capelli in un nodo sulla nuca (da cui deriva l’espressione chignon du cou), ma esistono molte varianti di stile. È utilizzato per occasioni speciali, soprattutto nel mondo della danza e dei balletti, o anche per l’abbigliamento sportivo quotidiano. I primi chignon risalgono all’epoca della Grecia antica, dove le donne ateniesi lo utilizzavano comunemente, fermandolo con fermagli di avorio o d’oro. Anche nella civiltà cinese lo chignon era molto diffuso. In tempi più recenti, lo chignon acquisisce nuova popolarità durante l’era vittoriana e di nuovo negli anni Quaranta, durante la seconda guerra mondiale È famosa l’acconciatura che Oscar Wilde sfoggiò nel 1884 alla fondazione della Fabian Society, che pare contribuì alla condanna per omosessualità che lo scrittore subì. Nell’Antichità lo portavano gli uomini, con il cristianesimo diventa un look femminile Lo chignon  fa la sua apparizione in tempi antichissimi come pettinatura tipica maschile. Tanto che, in Mesopotamia diventa il “marchio” degli schiavi. Poi, con l’avvento dei primi cristiani, viene scelto dalle giovani donne come ...

Read More »

Al via “Cassero in Danza”: la kermesse di danza contemporanea

Prende il via la terza edizione di “Cassero in danza” dal 10 al 12 settembre 2020. La kermesse farà salire sul palco alcune tra le più importanti compagnie di danza contemporanea d’Europa. La manifestazione è organizzata dal Consorzio coreografi danza d’autore. L’evento gode del patrocinio e della collaborazione del Comune di Grosseto, Teatri di Grosseto, Istituzione Le Mura. Ma anche del Liceo Coreutico Polo Bianciardi e del sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Il Festival Internazionale di Danza Contemporanea è diretto da Marcello Valassina.  A “Cassero in Danza” la grande danza contemporanea torna ad essere protagonista assoluta venerdì 11 settembre 2020. Proprio questa sera si terrà una serata che vedrà alternarsi sul palco del Cassero senese di Grosseto (area spettacoli del Baluardo Fortezza) la compagnia Res Extensa con “L’acqua che tocchi” e la ProART Company con “Ludwig B.” “L’acqua che tocchi“, firmato da Elisa Barucchieri, è un delicato viaggio nella bellezza della carezza. L’entusiasmo di vivere il mistero della vita sarà straordinariamente interpretato dai danzatori Cassandra Bianco e Moreno Guadalupi. Lo spettacolo “Ludwig B.” della ProART Company è ispirato alla lettera scritta da Beethoven nel 1812 a un destinatario sconosciuto. La coreografia firmata da Martin Dvořák lavora con diverse ...

Read More »

Aria di promozione: Aran Bell nominato principal dancer American Ballet Theatre

Questa primavera avrebbe dovuto essere uno dei debutti molto attesi all’American Ballet Theatre, un’opportunità per molti solisti di mettere alla prova il loro coraggio in ruoli principali importanti al Metropolitan Opera House.  Mentre la chiusura della pandemia di coronavirus ha messo in pausa quei debutti, la compagnia ha mostrato un importante atto di fede nei suoi ballerini emergenti: questa mattina, con una mossa radicale , ABT ha promosso sei dei suoi solisti: Cassandra Trenary , Skylar Brandt , Calvin Royal II I , Joo Won Ahn , Thomas Forster e Aran Bell — a principal dancer. Longtime corpi standout Gabe Pietra Shayer è promosso soloist. Redazione www.giornaledelladanza.com  

Read More »

Il galateo della danza: poche regole che diventano stile di vita

Nel mondo della danza vige una serie di semplici ma efficaci norme non scritte che regolano il comportamento del ballerino in sala e che potremmo definire il ‘galateo della danza’. Vediamo quali sono. Puntualità. A lezione si arriva puntuali. La propensione e l’attenzione a essere in orario costituiscono un valore e una dimostrazione di rispetto per gli altri e per l’impegno preso. Implica precisione, ordine e organizzazione, e manifesta l’interesse per quello che si fa. Costanza. Per migliorare e crescere tecnicamente, la presenza costante riveste un ruolo essenziale. Quindi sono da evitare più possibile le assenze, anche per rispetto nei confronti dei compagni e dell’insegnante che non dovranno quindi rallentare il lavoro che si svolge in classe. Gentilezza e cortesia. All’ingresso in sala ci si saluta gentilmente, preferibilmente esibendo un bel sorriso, dimostrazione della gioia di partecipare alla lezione e di accoglienza verso i compagni e l’insegnante. Quando si deve rivolgere una domanda si aspetta che il maestro abbia terminato la spiegazione e si alza educatamente la mano in attesa di poter parlare. Ordine e igiene. Lo spogliatoio e la sala si lasciano esattamente come si sono trovati entrandovi, le classi successive hanno diritto a essere accolti dallo stesso ordine. ...

Read More »

Audizione per il film musicale di Joe Wright con le coreografie di Sidi Larbi Cherkaoui

Per le riprese del nuovo film musicale di Joe Wright, regista tra l’altro di “Espiazione”, “Anna Karenina” e “L’Ora più Buia”, si cercano danzatori. Il coreografo del film è Sidi Larbi Cherkaoui. Le riprese si svolgeranno nelle province di Siracusa e Ragusa nei mesi di novembre e dicembre del 2020. I danzatori dovranno essere di età compresa fra i 20 e i 50 anni. Si richiede una ottima preparazione classica e contemporanea. Chi fosse interessato potrà inviare la propria candidatura via email all’indirizzo casting@mestierecinema.it allegando copia della carta di identità, del codice fiscale e un numero di telefonico. I candidati devono inoltro allegare i seguenti video: se femmina due video di sé – uno con coreografia a propria scelta – uno interpretando la seguente coreografia femminile se maschio due video di sé – uno con coreografia a propria scelta – uno interpretando la seguente coreografia maschile Per chi fosse residente in Sicilia ed in grado di presentarsi personalmente verranno effettuate due giornate di casting dedicate: – Lunedì 14 settembre 2020 a Noto (SR), presso la Sala Orchidea del Grand Hotel Sofia in via Corrado Confalonieri, dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:30; – Giovedì 17 Settembre 2020 a Catania, presso la Sala ...

Read More »

Al via il Festival “ConFormazioni”, atteso il lavoro coreografico di Virgilio Sieni

Torna a scommettere anche quest’anno, seppur in versione ridotta, il festival di danza e linguaggi contemporanei “ConFormazioni”, in programma da domani, venerdì 11 settembre, a domenica 13, in diversi luoghi della città tra spettacoli en plein air, workshop e performance. Una quarta edizione, in uno short format di soli tre giorni, con ospiti internazionali e grandi nomi della danza contemporanea, portati in città dall’associazione Muxarte, promotrice del festival con la direzione artistica di Giuseppe Muscarello e il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo e del Comune di Palermo – Assessorato alle Culture. Tema della quarta edizione è “La forma del desiderio”, ovvero la passione, la sensualità, il contatto fisico rimesso in discussione in un momento storico di isolamenti e distanziamenti, ma anche desiderio come forma di proiezione verso l’altro, e dunque ascolto, e verso il futuro, e dunque fiducia. A declinare il desiderio è tra i primi, il coreografo Virgilio Sieni, grande ospite della prima giornata. Domani, venerdì 11 settembre, dalle 11 alle 14, all’interno dello Spazio Tre Navate, ai Cantieri culturali alla Zisa, il coreografo curerà il workshop “Abitare la variazione del corpo”, con un laboratorio intensivo che continua il giorno successivo, sabato 12, sempre dalle 11 alle ...

Read More »

AssoDanza Italia, insieme ad Assoartisti e Lega Italiana Danza, al lavoro per il riassetto del settore danza nazionale

AssoDanza Italia prosegue il lavoro iniziato nei mesi di lock down, per costruire nuove prospettive concrete per il riordino del settore danza nazionale. Su esplicito invito della Sottosegretario di Stato On. Anna Laura Orrico, ha iniziato nel mese di luglio un imponente lavoro di disamina degli attuali testi normativi in merito alle problematiche legate al riconoscimento della figura dell’insegnante di danza, dei percorsi di formazione e conseguimento di titolo professionale abilitante per la categoria degli insegnanti delle scuole di danza private in Italia, nonché per un riordino generale del settore a partire dal mondo della produzione coreutica fino agli strumenti normativi per la regolamentazione delle Scuole di Danza private. AssoDanza Italia, da sempre attenta e orientata al valore della sinergia e della collaborazione fattiva, sta operando in collaborazione con il sindacato Assoartisti, Associazione degli aritsti e operatori dello spettacolo, promosso da Confesercenti Nazionale, e rappresentato dal Coordinatore Nazionale Danza M°Tuccio Rigano, insieme con l’Etoile del Teatro dell’Opera di Roma Alessandro Rende, delegato della Lega Italiana Danza. L’unione di intenti e la coesione di forze, alla ricerca di soluzioni esaustive, seppur complesse, per una ridefinizione sistemica del settore coreutico, è il propulsore della elaborazione di importanti documenti e progettualità condivise con ...

Read More »

Tutto pronto per la XXXV edizione di Romaeuropa Festival

Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato: il prossimo 18 settembre il Romaeuropa Festival inaugura la sua XXXV edizione con sei imperdibili appuntamenti sotto le stelle. Ad ospitare il suo debutto sarà la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, nella cui cornice si esibiranno i grandi nomi della danza, della musica e del teatro contemporaneo. Nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, anche nel 2020 la manifestazione conferma il suo respiro internazionale e apre il sipario con la prima assoluta della nuova creazione site specific della grande coreografa tedesca Sasha Waltz. Lo stesso spazio vedrà in scena noti nomi della musica contemporanea con il ritorno di Bryce Dessner insieme a Katia e Marielle Labéque, l’Inescapable Tour che festeggia i quarant’anni di carriera di Wim Mertens, i Talismani per tempi incerti di Vasco Brondi e il live dalle sonorità elettroniche per CBM 8032 di Robert Henke. Sempre in questo spazio, poi, il maestro del teatro di narrazione Ascanio Celestini incontra la PMCE diretta da Tonino Battista per una riscrittura originale di testo e musica del Pierino e il Lupo di Sergej Prokof’ev e Pulcinella di Stravinskij. Il REf2020 torna in scena e si conferma essere un momento di condivisione, di dialogo, di scoperta. Ma ...

Read More »

Le dodici curiose abitudini che ogni ballerino possiede

Negli anni, la danza diventa parte essenziale nella vita di un ballerino, motivo per cui il danzatore finisce per adottare determinate abitudini inconsce e comportamenti che possono apparire bizzarri visti dall’esterno, ma che per lui sono normali e familiari come qualsiasi altra attività quotidiana. Ecco alcune curiose abitudini che ogni ballerino possiede e che condizioneranno la sua esistenza per sempre. Il ballerino non può smettere di muoversi, stare fermo o seduto non rientra nel suo DNA. Il danzatore salta e sgambetta ovunque si trovi, senza provare il minimo imbarazzo. I non ballerini potrebbero scambiare questo comportamento per iperattività, in realtà è solo manifestazione fisica dell’energia della danza che si impadronisce del corpo e dell’anima di chi la ama. Il ballerino esegue penchée o plié ogni qualvolta debba chinarsi e afferrare qualcosa da terra. Il ballerino spesso muove le mani producendo gesti apparentemente privi di senso. No, non sta utilizzando il linguaggio dei segni, sta ripassando mentalmente la coreografia o la diagonale. Il danzatore, infatti, sfrutta ogni parte mobile del suo corpo rendendola funzionale alla danza. La borsa del ballerino potrebbe far invidia a quella di Mary Poppins. Non è insolito trovare all’interno di una comune borsa da città oggetti insoliti ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi