Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News / Al via la ventunesima edizione di “Invito alla Danza 2011″

Al via la ventunesima edizione di “Invito alla Danza 2011″

Anche quest’anno la XXI edizione della Rassegna Invito alla Danza si apre all’insegna dei Grandi Eventi e delle proposte più valide del panorama nazionale e internazionale.

Presenza eccezionale è la partecipazione dell’Igor Moiseev Ballet che il 21 e 22 luglio presenterà lo spettacolo “Omaggio a Igor Moiseev”, un’icona della danza internazionale e fondatore nel lontano 1937 della più importante compagnia di danza folclorica del mondo. Lo spettacolo, realizzato in occasione dell’”Anno della Cultura Russa in Italia e della Cultura Italiana in Russia”, spazierà in una produzione di oltre 300 coreografie.

Due Gala quest’anno molto particolari. Il 19 luglio in prima assoluta “Le Stelle di Domani” del Ballet de l’Opera National de Paris, una serata di grande valenza artistica con le promesse più talentuose del Teatro. Lo spettacolo, che proporrà i capisaldi del balletto classico accanto a coreografie contemporanee, è stato ideato da Laurent Hilaire, Directeur Associé del Teatro, già étoile dell’Opera e che ha rappresentato l’eccellenza della danza al maschile per un ventennio.

A Invito alla Danza inoltre il 26 e 27 luglio, verrà presentato per la prima volta un Gala di tango con i nomi più significativi del panorama internazionale da Miguel Angel Zotto con la sua partner Daiana Guspero a Roberto Reis con Natalia Lavandeira ecc… Lo spettacolo, dal titolo “Abrazame Tango”, in prima assoluta e in esclusiva, proporrà gli stili più diversi di questa danza e le esibizioni più rappresentative degli artisti. L’orchestra Hyperion Ensemble eseguirà la musica dal vivo.

Come ogni anno la rassegna propone un’opera di balletto classico, che sempre più raramente si vede nel nostro Paese. Quest’anno il Balletto del Teatro dell’Opera della Macedonia propone, il 25 luglio, un caposaldo della coreografia dell’800; ballato dalle étoiles ospiti Dinu Tamazlacaru e Iana Salenko, principali interpreti dello StaatsBallet Berlin, sarà in scena “Don Chisciotte”, uno dei capolavori di M. Petipa.

Ampio spazio quest’anno a compagnie italiane di grande rilievo. Non poteva mancare la compagnia Aterballetto, appuntamento stabile della Rassegna, che il 06 luglio aprirà la programmazione 2011 con lo spettacolo “From music … with love”. La serata, a firma di Mauro Bigonzetti, crea un contrappunto tra il ritmo incalzante e la forza dionisiaca della musica rossiniana della coreografia Rossini Card e la musica soul, blues e jazz eseguita dal vivo con la batteria e le percussioni di Federico Bigonzetti e il canto di Mark Borgazzi, della coreografia H+. Quest’ultima produzione è dedicata all’acqua, intesa come elemento purificatore, diritto inalienabile e metafora di rinascita.

In occasione dei 150 dell’Unità d’Italia, abbiamo voluto presentare due programmi che affrontassero l’argomento da due angolazioni diverse. Imperfect Dancers Balletto 90, in coproduzione con la Rassegna, presenterà il 15 luglio in prima assoluta lo spettacolo “Taranta della Luna Nuova”. Il coreografo Walter Matteini costruisce un percorso che fa emergere punti di contatto fra le diverse tradizioni popolari, per giungere ad un’integrazione di differenti culture. Le musiche originali di Valter Sivilotti e Mario Incudine eseguite dal vivo, sottolineano questa contaminazione musicale nata al momento dell’Unità: un percorso ideale fra la “Taranta” e il “Va Pensiero”.

Seconda produzione sul tema dell’Unità è “Italia, la mia Africa” della CRDL Compagnia Mvula Sungani che debutterà alla rassegna in prima assoluta il 29 luglio. L’autore ha costruito uno spettacolo di taglio autobiografico che racconta storie di immigrati ed emigranti e vuole essere una lettura del passato e del presente della nostra Nazione, per non dimenticare chi eravamo e chi siamo. “Italia, la mia Africa” utilizza ritmi africani accanto alla musica originale di Nando Citarella eseguita dal vivo.

Conclude l’ambito delle produzioni italiane lo spettacolo “Cassandra”, del coreografo Luciano Cannito, presentato il 12 luglio dalla Compagnia DCE DanzaItalia diretta dallo stesso Cannito.  “Cassandra”, tratto dal capolavoro omonimo di Christa Wolf, gode di un cast di 10 interpreti e della partecipazione dell’étoile Rossella Brescia e Stefano De Martino nei ruoli principali.
Non poteva mancare, a conclusione di questa programmazione 2011, uno spettacolo di flamenco, appuntamento stabile della Rassegna. In prima nazionale e in esclusiva per Invito alla Danza, la compagnia Suite Española, al suo debutto italiano, presenterà l’8 luglio lo spettacolo “Flamenco al Desnudo”. Nel titolo è tutta la filosofia dell’opera: viene proposto un flamenco libero da ogni orpello, “autentico” in ogni gesto, movimento, nota musicale per recuperare lo spirito genuino di questa danza antica. Suite Española, considerata tra le compagnie di flamenco più raffinate per purezza di stile, rigore di tecnica ed eleganza è fondata e diretta da Rosario, Ricardo e José Castro Romero, sivigliani purosangue che si sono esibiti in tutto il mondo, persino al Kirov e al Bolshoij.
Come ogni un cartellone di proposte, stili e tecniche diversi ma sempre all’insegna di una produzione di classe.

 Redazione www.giornaledelladanza.com

Check Also

Ballet-Nacional-de-España

Ballet Nacional de España: la nuova stagione tra tradizione e innovazione

La stagione 2022/2023, che il Ballet Nacional de España inaugurerà a settembre 2022 a Madrid, ...

E’ morta Olivia Newton-John l’indimenticabile Sandy di Grease

Olivia Newton-John, l’indimenticabile Sandy di Grease,  è morta all’età di 73 anni. Lo ha annunciato ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi