Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Libri e Video (page 16)

Libri e Video

Esce in dvd la danza di Wayne McGregor: Chroma, Infra e Limen

Da poco uscito in dvd, prodotto e pubblicato per Wayne McGregor, contiene tre dei sui balletti più importanti : Chroma, Infra e Limen. Wayne McGregor , coreografo di  danza moderna e contemporanea,  deve la sua notorietà alla geniale idea di integrare la danza con le arti visive, la scienza e la tecnologia. Dopo aver dato un forte contributo lavorativo presso il Teatro alla Scala di Milano e al New York City Ballet, in qualità di direttore artistico del Wayne McGregor Random Ballet, ha messo in scena moltissime opere di successo. In questo dvd possiamo prendere visione di tre dei suoi capolavori, realizzati per il Royal Ballet. Il primo dvd contiene l’opera più recente realizzata da McGregor: Limen. Ad esibirsi troviamo uno splendido Edward Watson ed una bravissima Leanne Benjamin. Il coreografo definisce Limen come una meditazione  sulle soglie della vita e della morte, sulle tenebre e sulla luce, sulla realtà e la fantasia. Nel secondo dvd troviamo Infra. Il suo debutto è avvenuto nel 2008, con un esito più che soddisfacente, grazie soprattutto ad un cast d’eccezione: 12 ballerini del Royal Ballet. Infine l’ultima rappresentazione è Chroma, realizzata sempre per il Royal Ballet nel 2006. Il dvd riproduce tre opere ...

Read More »

Collaborations: un libro che descrive un connubio perfetto, quello tra danza e poesia

Si sa che da sempre il mondo della  danza è frutto di collaborazioni tra importanti personalità artistiche. Queste, mettendo in pratica tutta la loro esperienza, si applicano per rendere quest’arte  migliore, introducendo nuove tendenze e nuovi stili, cosi  da perfezionarla. Decisivo fu l’incontro presso il Teatro Festival di Cambridge  tra il poeta e scrittore William Butler Yeats (1865-1939), e la  ballerina e  coreografa Ninette de Valois (1898-2001), fondatrice del Royal Ballet  di Londra. Lo scopo dell’incontro era studiare il profondo rapporto tra danza e poesia. Un rapporto creativo, che avrebbe aperto nuovi sbocchi alla danza di quel tempo. Recentemente, Richard Allen Cave decide di mettere per iscritto questa collaborazione tra la De Volois e Yeats, che ebbe luogo tra il 1927 ed il 1934. Il libro, intitolato “ Collaborations”,  e pubblicato per Dance Books, è suddiviso in due parti: la prima indaga su come Ninette de Valois sia giunta ad essere una grande ballerina. La seconda parte, invece, descrive la sua affermazione nel mondo della danza, ed in particolare il suo lavoro da coreografa presso l’Abbey Theatre. Collaborations è un libro che descrive la danza non come  un’arte a sé,  bensì come un’arte che può fondersi con altre, ampliandosi verso ...

Read More »

“Who’s who in dancing 1932”, un libro che ripercorre la carriera dei grandi artisti del 1932

Era il 1932 quando artisti come Frederick Ashton, Ninette De Valois, Anton Dolin , Alicia Markova e molti altri, erano  in cerca di importanti occasioni lavorative nel mondo della danza per raggiungere quella  fama di grandi ballerini, che oggi possiedono. Nel libro intitolato “Who’s  who in dancing 1932” , pubblicato per The Noverre Press, Hakell, L. Arnold, P. Richardson J.  ripercorrono la loro straordinaria carriera. Analizzando il duro percorso seguito nel corso degli anni che li ha portati alla svolta decisiva nel mondo della danza, viene ricreata quell’atmosfera competitiva e propensa al successo che faceva da sfondo ai nostri artisti. Tra i numerosi artisti che caratterizzarono la scena artistica del 1932, spicca , come già detto, la figura di Frederick Ashton (1904-1988). Ballerino e coreografo inglese, lavorò presso compagnie di prestigio come il Royal Ballet. Inoltre, insieme a Ninette de Valois (fondatrice del Royal Ballet), si adoperò per la nascita e lo sviluppo del balletto britannico. Un altro importante personaggio del 1932 fu Anton Dolin(1904-1983), primo ballerino dell’American Ballet Theatre. Riformò una nuova compagnia, denominata “London’s festival ballet” ,che in seguito prese il nome di “English National Ballet”, insieme a Alicia Markova(1910-2004). Anche quest’ultima, la cui nobiltà nel ballare aveva ...

Read More »

“Apollo’s Ballet” : Un libro che descrive la storia della danza dalle sue origini fino ad oggi

“Dopo anni di tentativi per convincermi del contrario, ora mi sento sicura che il balletto sta morendo, e noi stiamo assistendo al suo declino.” Sono queste le parole di Jennifer Homans, ex ballerina e autrice del libro intitolato “Apollo’s Angels”, da poco uscito nelle librerie per Granta Books.La scrittrice narra la lunga storia della danza,  dalle sue origini, presso la fastosa corte di Luigi XIV,  fino ad oggi. Nata come una forma di etichetta aristocratica, la danza si diffonde con tutta la sua magnificenza, in varie parti dell’Europa. Nel corso dei secoli si modifica e si perfeziona, tanto che la Homans afferma: “L’evoluzione dei passi, della tecnica e  della coreografia possono essere comprese solo alla luce dei grandi movimenti politici ed intellettuali degli ultimi 200 anni.” Ma dopo tanti anni, il vero significato della danza è andato perso?  Questo è ciò che la Homans si domanda. La scrittrice afferma che in seguito alla morte di grandi coreografi e danzatori come George Blanchine, la danza è cambiata. Ha assunto un atteggiamento diverso, forse distaccato. Infatti, mentre prima nei ballerini del XVIII e  XX secolo, riscontravamo una capacità nel riprodurre il tono emotivo delle epoche in cui vivevano, ora ciò accade di ...

Read More »

In libreria: “Great Ballets of the Opéra National de Paris”,un cofanetto di tre DVD con i balletti del repertorio classico

Il repertorio classico è un mondo infinito di arte. I suoi numerosi balletti sono da sempre rappresentati, in tutta la loro magnificenza, dall’Opéra di Parigi. Questa volta vengono riproposti in un cofanetto di tre dvd per la Arthaus Musik. Nel primo figura “Paquita” , adattata alla compagnia parigina da Pierre Lacotte. Si tratta della ricreazione del balletto ideato da Joseph Mazilier e ripreso poi da Marius Petipa. La coreografia, in gran parte perduta, viene rielaborata da Lacotte che le conferisce nettezza, precisione rigorosa e purezza stilistica. Nel secondo dvd possiamo ammirare la precisione e la “pulizia” del corpo di ballo della compagnia francese nel riproporre “Notre Dame de Paris”. Ispirandosi al romanzo di Victor Hugo, Roland Petit ricrea sul palco la magia dell’ambiente gitano della periferia di Parigi. Emergono Isabelle Guérin nel ruolo della sensibile Esmeralda e Nicolas Le Riche, che si cimenta in un toccante Quasimodo. Sara nuovamente compito di Le Riche, nel terzo dvd, sempre sotto la maestranza di Roland Petit, interpretare “Le Jeune et la Mort”. Qui spicca uno dei temi fondamentali delle scene del secondo dopoguerra: l’esistenzialismo. Tre grandi balletti, che hanno fatto la storia della danza, dotati di una trama avvincente e resa unica dall’interpretazione ...

Read More »

Esce “Lettere ad un giovane danzatore”, un libro contenente preziosi consigli inerenti ad uno stile di vita: la danza

“Lettere ad un giovane danzatore” è il nuovo libro da poco uscito in tutte le librerie per Lindau, nato dall’idea di uno dei più grandi coreografi del xx secolo: Maurice Bejart. Scritto in occasione del Natale dell’anno 2000, il ballerino descrive la danza, sua passione da sempre, e la formazione artistica e umana dei nuovi talenti. Maurice Bejart (1 gennaio 1927 – 22 novembre 2007) attraverso la sua esperienza consacrata nel mondo della danza, offre preziosi consigli ai giovani ballerini. L’artista, ormai anziano, parla di sè e dell’amore verso la danza, vissuta come la ricerca di ciò che è universale ed è espressione dell’unicità di Dio. Pur essendo un grande maestro, non evita il confronto con quelli che sono i grandi sogni dei giovani principianti. In tal modo Bejart riesce a trovare un equilibrio tra la sua generazione di danzatori e quella moderna, stabilendo che l’amore per la danza si manifesta con la stessa forza e la stessa costanza, indipendentemente dallo scorrere del tempo. Questo libro, considerato una sorta di testamento, fornisce istruzioni non solo riguardo la danza, bensì riguardo uno stile di vita. Perchè la danza è uno stile di vita. E chi meglio di Maurice Bejart,fondatore della scuola ...

Read More »

“Tango argentino a Buenos Aires”: Un libro che descrive un’arte rara e travolgente

Nella Buenos Aires del 1820, famiglie di Italiani, Francesi, Ungheresi ed Ebrei, lavoravano in umili condizioni per assicurarsi una vita se non migliore ma almeno decente. Tra la miseria e l’angustia degli Orilla, squallidi appartamenti costruiti dal nulla, nacque una miscela unica ed irripetibile di tradizioni etniche,  che diedero vita ad un importante processo creativo. Un processo creativo con cui esprimere la gioia, la tristezza e la voglia di evadere dai limiti imposti dalla società. Fu cosi che,nei vicoli più poveri di Buenos Aires, nacque il Tango. “Il tango è mistero e complessità, armonia e conflitto. Allegria e tristezza, comunicazione e solitudine, inquietudine e ricerca. Danza moderna per il suo rendere il corpo pensante e dialogante e perché più di ogni altra rappresenta l’uomo contemporaneo.” Il tango è un’arte in bilico tra passato e presente, tramite cui non si smette mai di sognare. Ed è proprio questo ciò che Patricia Muller vuole esprimere con il suo nuovo libro intitolato “Tango argentino a Buenos Aires”, pubblicato dall’ autore in tutte le librerie. Passione e sentimento, sono questi i due grandi elementi che rendono il tango unico ed inimitabile. Basta ammirare grandi ballerini come Luis Castro e Claudia Mendoza, per comprendere  ciò ...

Read More »

La principessa moderna della danza, Natalia Titova, si descrive nel suo nuovo libro: “Puoi volare anche se non hai le ali.”

Una sensualità spiccata. Movimenti travolgenti ed appassionanti, ma mai accattivanti. Natalia Titova, la nuova icona della danza, si descrive nel suo nuovo libro intitolato: “Puoi volare anche se non hai le ali”, distribuito in tutte le librerie per Sperling Kupfer. La ballerina, nata a Mosca, inizia a coltivare l’amore per la danza all’età di soli quattro anni. Immediatamente mette in mostra le sue eccezionali doti,tanto che le viene proposto di entrare all’Accademia di danza di San Pietroburgo. Su consiglio dei genitori, però, rifiuta, continuando a praticare danza a Mosca. Famosa in Italia fin dal 2005, grazie alla sua straordinaria partecipazione, in qualità di maestra di ballo nel varietà televisivo “Ballando con le stelle”, condotto da Milly Carlucci, Natalia Titova instaura un fantastico rapporto con il pubblico. Amatissima, è riuscita a guadagnarsi tanto affetto non solo per l’impeccabile perfezione delle sue performances, ma soprattutto per la sua elegante personalità che fa di lei una moderna principessa della danza. Dotata  di tutti i requisiti per sfondare, tuttavia la Titova in questo libro non nasconde i primi timori e le avversità affrontate durante il suo percorso. Nonostante ciò, la ballerina ha saputo mettere da parte le paure,riuscendo a conseguire l’irrefrenabile passione per la ...

Read More »

Bill T.Jones:Un libro che racconta la vita di “un insostituibile tesoro della danza”

“Un insostituibile tesoro della danza”. Bill T.Jones ,cosi definito da “The Dance Heritage Coalition”, svolge attualmente,accanto al  lavoro di coreografo,quello di insegnante presso lo State University of New York. In questo libro biografico, già presente nelle librerie per l’Epos, l’autrice, Alessandra Nicifero,racconta la fervida  vita e l’eccellente carriera di questo grande artista. Approdando la prima volta sul palcoscenico ,durante il liceo, ed essendone rimasto folgorato,si iscrive allo State University of New York. Sarà l’incontro ,nel corso delle lezioni di contact improvvisation,con il fotografo Arnie Zane , a cambiargli la vita. Egli diventerà non solo il suo collaboratore,ma anche suo compagno per 17 anni. Dopo aver fondato insieme l’American Dance Asylum,i due avviano un percorso lavorativo finalizzato a denunciare la realtà americana,forte di discriminzaioni razziali e sessuali. Con la morte per AIDS di Arnie Zane,inizia una nuova fase per Jones. Le sue coreografie assumono un carattere sofferente,colmato di rabbia , nei confronti  della società in cui vive. Decide infatti di staccarsene ,in quanto già rifiutato per essere nero,omosessuale e sieropositivo. Una vita irrequieta quella di Bill T.Jones,il quale però non si è lasciato sopraffare. Ha saputo infatti mettere in scena la dura realtà della sua esistenza,diventando cosi una delle voci più eloquenti della ...

Read More »

“Ricordanze”, un libro che descrive la più effimera delle arti: La danza

“Danza,la più effimera delle arti. La più preziosa. Perchè quando è finita,è finita per sempre. E ne resta soltanto una luce abbagliante nella memoria.”  Vittoria Ottolenghi, signora della critica della danza, definsice cosi quest’arte. Ed è proprio questo il tema del libro intitolato Ricordanze:memoria in movimento e coreografie del tempo (Utet università) ,a cura di Franco Suzanne e Marina Nordera e in vendita dal mese di dicembre. Frutto della collaborazione di più autori, esperti di danza,esso analizza a fondo il complesso rapporto fra danza e memoria. La danza è un’arte effimera e in quanto tale, l’unica traccia che lascia di sè, dopo la sua esecuzione, è il ricordo. Un ricordo indelebile,fonte di grandi emozioni. Un ricordo che mai tornerà a ripetersi e l’unico luogo ,in cui indugia , è la memoria. La danza è un’arte sfuggente,che non può essere trattenuta, perchè bisogna coglierla nell’istante giusto, per poi lasciarla andare. Come un quadro dipinto con la sabbia,cosi è la danza. Appare e poi svanisce,rendendosi eterna nei pensieri e nella memoria. Antonia Nedelcu

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi