Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / E allora…Dance: Weekend!

E allora…Dance: Weekend!

 

Un week end speciale dedicato alla danza quello che attende gli appassionati al Teatro Fondamenta Nuove di Venezia da venerdì 18 a domenica 20 gennaio 2013!

Con il titolo Dance Weekend! – che già portò fortuna lo scorso anno e si ispirava all’oramai noto e presidenziale “Yes we can” con quel we al centro volto a sottolineare la voglia di condivisione di nuovi linguaggi – venerdì saranno sul palco del teatro veneziano tre creazioni selezionate e già presentate nell’importante Vetrina Giovane Danza d’Autore di Ravenna del 2012: sul palco del Teatro Fondamenta Nuove si succederanno Giorgia Nardin e la sua riflessione sulla bambola Barbie, il lavoro che sgorga dalle improvvisazioni di Daniele Ninarello e il gioco di ombre dei Ba.Bau.Corp.

Dolly è una pièce scritta e interpretata da Giorgia Nardin, giovane danzatrice veneta. In questa coreografia si vuole indagare l’automatismo della bambola più famosa al mondo: il corpo, infatti, viene mosso dall’esterno, è in affitto, l’inquilina non lo possiede e non può far altro che subire la propria condanna, che la costringe ad essere un soprammobile. Dolly ricerca un modo meccanico di abitare il corpo, di rendere la carne uno strumento e le azioni un’imposizione.

Non(leg)azioni di Daniele Ninarelli, invece, vuole indagare lo spazio con il corpo attraverso la sua creatività. La pièce è un progetto di atti improvvisativi in diversi luoghi e diverse situazioni, dove il corpo si organizza nella sua architettura e in quella dello spazio per trovare nuove forme e direzioni senza alcun intento al racconto. Unico fine è quello di aprirsi una via al possibile sconosciuto, assecondando ogni inclinazione per una giustezza della Figura Corporea.

Capitolo I – Siano le ombre è lo spettacolo di Ba.Bau.Corp che analizza la percezione della paura: un gioco che in questa pièce si ricrea in una trittica relazione tra Luce, Ombra e Corpo di Uomo. Per un breve momento queste monadi, come in una tela, si ritraggono nella loro caducità poiché l’unico modo per riconoscersi si esprime nel tentativo di ascoltare la presenza dell’una e dell’altra, nell’una e nell’altra. Una serata da non perdere per vivere al meglio le nuove tendenze della giovane danza d’autore.

Sabato 19 e domenica 20 andrà, invece, in scena la nuova produzione della compagnia veronese ErsiliaDanza, Cappuccetto Rosso, dedicata sia a bimbi che adulti. Una fiaba che inizia sempre nello stesso modo, nella versione di Perrault della fine del ’600 e in quella ottocentesca dei fratelli Grimm come anche nella tradizione orale del periodo medievale. Quello che cambia ogni volta è il finale. E un ulteriore epilogo ha dato a questa storia la coreografa Laura Corradi, che di Cappuccetto Rosso ha fatto uno spettacolo di danza contemporanea per la Compagnia Ersiliadanza.

Anche qui, come da letteratura, Cappuccetto Rosso esce dal tracciato sicuro per raccogliere fiori e si imbatte nel lupo, ma ci si accorge subito che dalla diffidenza o paura iniziale si passa alla curiosità, e via via il rapporto diventa più intenso, complice, anche se incombe il pericolo – d’altra parte, lui è pur sempre un lupo – e la tragedia che conosciamo sembra essere sempre dietro il prossimo albero. Un gioco sottile di seduzione, paura e forse amicizia abilmente messo in scena a Venezia. Buon week end di danza a tutti!

ORARI & INFO

18 gennaio dalle ore 21.00

Dolly” di Giorgia Nardin

Non(leg)azioni” di Daniele Ninarello

Capitolo I – Siano le ombre” – Ba.Bau.Corp

19 gennaio ore 21.00

20 gennaio ore 17.00

Cappuccetto Rosso” – ErsiliaDanza

Teatro Fondamenta Nuove

Cannaregio 5013

Venezia

Tel: 041 522 44 98

www.teatrofondamentanuove.it

info@teatrofondamentanuove.it

C.V.

Foto di Riccardo Izzo

Check Also

La bayadère di Nureyev, grande attesa alla Scala per Svetlana Zakharova e Jacopo Tissi

Dopo la recita straordinaria di sabato 22 gennaio riservata alla Fondazione Francesca Rava -NPH Italia ...

Divina-Commedia

“La Divina Commedia Opera Musical” al Teatro Arcimboldi di Milano

Sarà il palcoscenico più grande d’Italia, il secondo d’Europa, quello del TAM Teatro Arcimboldi di ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi