Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il Regio: l’opera non ha confini

Il Regio: l’opera non ha confini

 

La stagione teatrale 2012/2013 de Teatro Regio di Torino si presenta con un motto che descrive la strategia adottata per fronteggiare la diminuzione dei fondi pubblici e i tempi di crisi che vive il teatro insieme al Paese: L’Opera non ha confini. Quest’anno il Regio ha deciso di aumentare la produzione ampliando così l’offerta culturale da proporre allo spettatore.

In cartellone troveremo infatti i grandi classici dell’opera a partire dal tardo settecento con il Don Giovanni di Mozart, Matrimonio Segreto di Cimarosa, il belcanto de L’Italiana in Algeri di Rossini e Elisir d’amore di Donizetti per arrivare alla prima opera romantica Der fliegende Holländer di Wagner, La Traviata e Don Carlo di Verdi, non mancheranno inoltre la Carmen di Bizet, Evgenij Onegin di Čajkovskij, Andrea Chénier di Giordano e La bohème di Puccini.

La danza avrà un protagonista d’eccezione in Maurice Béjart; a cinque anni dalla scomparsa di uno dei più grandi coreografi del XX secolo il teatro gli rende omaggio ospitando dal 30 novembre al 14 dicembre il Béjart Ballet Lausanne, la compagnia da lui fondata nel 1987 che mantiene ancora viva l’eredità di uno dei più grandi interpreti e coregrafi riconosciuti a livello internazionale. In scena alcune delle coreografie che l’hanno reso immortale come L’Oiseau de feu, Le Sacre du printemps e Boléro.

L’opera di Wagner  Der fliegende Holländer (L’Olandese volante) aprirà la stagione 2012/2013 venerdì 12 ottobre, facendo da ponte di congiunzione con il cartellone 2011/2012 intitolato all’Amore. Un doveroso tributo al musicista, di cui nel 2013 ricorre il 200° anniversario della nascita, e l’unica possibilità di  vedere in Italia la produzione firmata da Willy Decker per l’Opéra di Parigi.

Un altro appuntamento importante è il 40° compleanno del ricostruito Teatro Regio il 10 aprile 2013 con l’opera di Verdi Don Carlo allestito dal regista Hugo de Ana con la direzione musicale di Gianandrea Noseda, lo spettacolo sarà in scena fino al 21 aprile con un cast di autentici fuoriclasse come Ramón Vargas, Barbara Frittoli, Ildar Abdrazakov, Ludovic Tézier e Daniela Barcellona.

Numerose saranno le collaborazioni con l’estero e le partnership con i media per diffondere e salvaguardare l’opera e il balletto. Spettacoli firmati da artisti di fama internazionale, opere senza tempo, noti direttori musicali alla guida dell’Orchestra del Teatro Regio e compagnie e interpreti d’eccezione saranno i protagonisti della stagione teatrale 2012/2013.

 

ORARI &INFO

Piazza Castello 215, Torino

infoline: (+39) 011.8815.557

www.teatroregio.torino.it

 

Antonietta Mazzei

Foto di Laurent Philip

Check Also

Al Teatro Apollo di Lecce la stagione primaverile del Balletto del Sud

Dal 19 febbraio al 15 maggio 2022 torna sul palco del Teatro Apollo di Lecce la Stagione di Danza del ...

Due appuntamenti con la danza, sabato 29 gennaio su RAI 5: Roberto Zappalà e Merce Cunningham

Due appuntamenti con la danza, sabato 29 gennaio su RAI 5. Alle 21.16 va in onda I am ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi