Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La bellezza in movimento: BdF

La bellezza in movimento: BdF

La giovane compagnia fiorentina sovvenzionata dalla regione Toscana sarà in scena il prossimo 28 gennaio (con replica il 29) presso il Teatro Cassia di Roma, all’interno del cartellone di danza della corrente stagione, con la sua ultima produzione che porta la firma di Roberto Sartori , Cristian Fara e Eugenio Buratti.

Costruita sull’esperienza dei suoi fondatori e direttori artistici Roberto Sartori (Balletto di Toscana) e Katiuscia Bozza (Komische Oper di Berlino, Balletto di Basilea, Balletto di Toscana), la compagnia Kaos Balletto di Firenze conferma e approfondisce con questo lavoro il suo proponimento originario, quello di esplorare gli orizzonti della danza contemporanea alla ricerca di una capacità espressiva del corpo in cui la fisicità assume un ruolo fondamentale.

Per questo i danzatori sono da sempre impegnati nel miglioramento di una tecnica che riesca ad essere al contempo espressione della propria individualità, alla quale l’esuberanza fisica si piega per lasciare spazio alle emozioni e all’introspezione.

Aesthetica, in particolare, è l’unione tra stile, energia ed emozione; le quattro coreografie che compongono l’opera rappresentano le diverse prospettive da cui i rispettivi autori guardano il bello, da quella romantica a quella della disillusione contemporanea. Amore + Psiche, coreografia di Cristian Fara ispirata alla celebre favola greca narrata da Apuleio, descrive un amore tormentato tra l’etereo mondo degli dei e la realtà umana carnale, intrecciando nella trasposizione ai nostri giorni di questa antica storia sentimenti come gelosia, passione e invidia.

Storia Rom-Antica, di Roberto Sartori su musiche di Goran Bregovic, parte dalle sonorità ricche di spunti culturali e umane della musica klezmer per ricavarne un percorso coreografico che si focalizza sul ritratto della comunità gitana, ricca di storia eppure senza tempo. Sola, di Eugenio Buratti, affronta la difficoltà di una vita trascorsa in solitudine.

Infine Sublime, pezzo inedito di Sartori su musiche di Mozart, Rossini e Handel, è un’indagine sul rapporto tra bellezza e virtù, doti che si compenetrano in un rapporto continuamente mutevole durante la vita dell’uomo: se da giovani si può generare bellezza anche in assenza di virtù, questa col tempo si rende sempre più necessaria, fino al punto in cui nemmeno tutta la virtù di cui un individuo è capace è più in grado di generare bellezza.

ORARI & INFO

Sabato 28 gennaio, ore 21.00

Domenica 29 gennaio, ore 17.30

Teatro Cassia

Via Santa Giovanna Elisabetta, 69

Roma

http://www.teatrocassia.it

Francesca Romana Famà

Check Also

Estate Fiorentina 2024: “Site Dance”: al via la quinta edizione

Giunge alla quinta edizione “SITE DANCE”, la rassegna di danza contemporanea itinerante con la direzione ...

“La Musa della danza, Auguri Carla!”: Il Teatro San Carlo di Napoli omaggia Carla Fracci

“Ricordiamo Carlina” in omaggio a Carla Fracci

Giovedì 27 giugno dalle ore 17,30 presso l’Auditorium della Mole Vanvitelliana ad Ancona verrà reso ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi