Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La danza di Nijinsky a Bosa con una mostra biografica che omaggia il grande danzatore

La danza di Nijinsky a Bosa con una mostra biografica che omaggia il grande danzatore

L’Associazione Teatrale AnalfabElfica, nata anni fa’ ad Alghero, celebrerà a Bosa – con il pieno supporto ed il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura – un anniversario unico nel suo genere: il centenario del debutto come coreografo, dei Ballet Russes di Diaghilev, del più rivoluzionario ballerino della storia, Vaslav Nijinsky. Personaggio controverso ed effimero allo stesso tempo, nel 1912 diede origine ad una rivoluzione nella danza, paragonabile per proporzioni a quella di Picasso nell’arte figurativa, che segnò l’inizio della danza moderna.

I suoi due più grandi capolavori “L’après midi d’un faune” e “Le Sacre du Printemps”, troppo d’avanguardia per quei tempi, furono ragione di scandalo e originarono la damnatio memoriae che Nijinsky dovette subire anche dopo la triste fine in manicomio. Al suo genio, l’AnalfabElfica ha dedicato sei anni di studio, e raccolto in una mostra biografica sul ballerino una grande raccolta di prime edizioni su Nijinsky: foto, documenti autografi, riproduzioni fotografiche dei suoi dipinti e tanto altro ancora. Le ricerche sono poi confluite nella produzione di un Lungometraggio dal titolo “Nijinsky il ballerino di Dio”.

A Bosa, dal primo al tre giugno, saranno presenti la mostra biografica, il lungometraggio e lo spettacolo teatrale “Le Sacre du Printemps”. La mostra e il lungometraggio hanno già debuttato ad Alghero con un inatteso successo che ha portato la mostra ad essere replicata e si prevede il suo trasferimento a settembre al Palazzo Reale in piazza Duomo a Milano. L’allestimento della mostra è curato dal flower interior designer Tonino Serra, la regia del lungometraggio è di Enrico Fauro.

 

Sara Zuccari

Direttore www.giornaledelladanza.com

Check Also

Carla Fracci perché indossava sempre abiti bianchi?

Carla Fracci è stata  una vera leggenda della danza.  Perché indossa sempre abiti bianchi? Da cosa ...

Viaggio nella socialità sfalsata dal mezzo digitale con “Delayer” di Valeria Apicella

Il 3 e 4 dicembre 2021 il palcoscenico del Teatro Nuovo di Napoli ospita il ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi