Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La Danza Telematica: Cinema

La Danza Telematica: Cinema

Domenica 25 novembre alle ore 16.00, e in replica il 29 gennaio 2013, verrà trasmessa in tutti i cinema italiani che aderiscono all’iniziativa promossa da Nexodigital (elenco delle sale disponibile su www.nexodigital.it ), in diretta via satellite dal Teatro Bolshoi di Mosca, la prima coreografia  firmata da Marius Petipa, La figlia del faraone.

Portata in scena in pompa magna per la prima volta nel 1862 a San Pietroburgo e divenuta sin da subito immensamente popolare presso il grande pubblico, La figlia del faraone è stata ripensata e nuovamente coreografata in numerose occasioni. Nel 1864, il balletto è stato trasferito da San Pietroburgo al Teatro Bolshoi di Mosca. In periodo sovietico però l’opera è stata accusata di essere ideologicamente immatura, rimanendo così a lungo dimenticata. Nel 2000 Pierre Lacotte è stato incaricato dal Teatro Bolshoi di far risorgere il possente affresco egiziano pensato da Petipa, dando nuova vita a questo capolavoro dimenticato.

La trama racconta di Lord Wilson, giovane signore inglese che sta viaggiando attraverso l’Egitto assieme al suo servo, John Bull. Ai piedi di una piramide i due incontrano una carovana di mercanti arabi che li invitano nella loro tenda. Improvvisamente scoppia una tremenda tempesta e viaggiatori e mercanti sono costretti a rifugiarsi nella piramide più vicina dove riposa Aspicia, la figlia di uno dei faraoni più potenti d’Egitto, che si trova in una tomba poco lontana dai protagonisti. Quando i viaggiatori cominciano a fumare oppio, la piramide si popola di strani fenomeni e le mummie sembrano riprendere vita. Lord Wilson viene magicamente trasportato nel passato, dove diventa Ta-Hor, un antico egiziano perdutamente innamorato di Aspicia che però è promessa sposa di un re.

La coreografia è di Pierre Lacotte che, nato in Francia nel 1932, è noto per i suoi molteplici talenti: è infatti ballerino, coreografo e maestro di ballo. Ha iniziato a studiare danza classica presso la Scuola dell’Opéra di Parigi nel 1942, divendendone primo ballerino nel 1953. Dopo un infortunio alla gamba nel 1956, ha iniziato a studiare la coreografia dei balletti andati perduti in epoca romantica. Nominato maestro di ballo dell’Opéra di Parigi nel 1971, ha ricreato Coppelia nel 1973 e Paquita nel 2001. Queste due produzioni hanno sancito il suo successo e lo hanno incoraggiato a portare avanti la ricostruzione di altre coreografie. Lacotte ha raggiunto il successo mondiale nel 2000 con La figlia del faraone con la grande ballerina Svetlana Zakharova. Al momento Pierre Lacotte sta lavorando su La Fille du Danube .

Cast

Svetlana Zakharova: Aspicia

Ruslan Skvorstov: Lord Wilson

Con i solisti e il corpo di ballo del Bolshoi di Mosca.

Immagine anteprima YouTube

Leonilde Zuccari

Check Also

#IPUNTIHOME

#IPUNTIHOME SOCIETY – Compagnia EgriBiancoDanza: primo appuntamento dell’anno

Primo appuntamento dell’anno con #IPUNTIHOME della Fondazione Egri per la Danza diretta da Susanna Egri ...

Teatro San Carlo

Teatro San Carlo torna la danza in streaming con “Le Quattro Stagioni”

Tornano gli spettacoli in streaming del Teatro di San Carlo, con tre nuovi appuntamenti per orchestra, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi