Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Miguel Ángel Berna: il “Paganini delle nacchere” per la prima volta a Milano

Miguel Ángel Berna: il “Paganini delle nacchere” per la prima volta a Milano

Miguel Angel Berna

Dopo la trionfale tournée di debutto in Italia nella primavera 2012 e il clamoroso successo all’Estate Teatrale Veronese dello scorso anno, torna in Italia e per la prima volta a Milano, al Teatro Nuovo, l’acclamato Miguel Ángel Berna con il suo spettacolo Bailando mi tierra… Mudéjar.

Coreografo e direttore della Compagnia Stabile di Saragozza, Berna è uno dei “grandi” di Spagna, eroe moderno di una danza antica, la jota, sempre viva in Aragona da più di mille anni. Virtuoso delle nacchere – strumento protagonista della sua danza – dotato di temperamento e uno stile elegante che sa coniugare raffinatezza e potenza Berna, sin dal suo esordio, ha trionfato nei teatri più prestigiosi di tutto il mondo, dall’Inghilterra alla Grecia, dal Giappone a Cuba, dalla Francia al Brasile agli Stati Uniti.

Ballerino dall’età di otto anni, professionista dal 1990, nel corso della sua carriera ha portato in scena numerosi spettacoli tra cui Entre dos (1993), Rasmia (1999), La Templanza (2000), Tierra de Aragon (2002) e Mudéjar (2006). Coreografo e ballerino nel film Iberia di Carlos Saura, ha tenuto master class per la Compañia Nacional de España e per il New York City Ballet.

«Della jota – spiega – non esistono filmati, tutt’al più qualche foto, la memoria degli anziani che l’hanno ballata in gioventù. Ho dovuto studiare a lungo per riportarla alla luce, poiché, diversamente dal flamenco, non ha avuto un’elaborazione teatrale. Il mio è un primo tentativo. Nei villaggi più sperduti vedevo gli anziani danzare senza mai sfiorarsi… Ci è voluto molto tempo per penetrare il senso di una danza nata dal dramma di procurarsi un tozzo di pane e rielaborarla stilisticamente, alla maniera di un poeta con i versi».

Ed ora la jota diviene uno spettacolo coinvolgente e sensuale, drammatico e carnale che Berna ha portato a trionfare nel mondo e dal 2012 anche in Italia, assieme alla sua compagnia e a un gruppo di musicisti rigorosamente dal vivo (si tratta di una danza che “pretende” musica dal vivo e spesso un immediato dialogo, talvolta addirittura una sfida fra ballerino e musicisti).

La parola Mudéjar ci rivela l’atmosfera di perfezione artistica e culturale a cui il coreografo si è ispirato: «Si fa riferimento alle tre culture – afferma Berna – cristiana, ebraica e musulmana della Spagna medievale. Mudéjar in castigliano vuol dire “colui che è rimasto” attraverso il pagamento di un tributo, e si riferisce a quegli arabi che restarono in territorio spagnolo acquistando col denaro il diritto all’autonomia religiosa. Aragona fu questo crocevia di culture che coesistevano in pace prima della definitiva Riconquista spagnola».

E la jota possiede la perfezione, la ricchezza, la stratificazione di simbolismi ed espressioni tipica di quest’incrocio di influenze, fedi, sapere. Virtuosisticamente ritmica, questa danza s’ispira alla vigorosa e nobile andatura del cavallo: i piedi del danzatore sfiorano il terreno, le nacchere restituiscono cadenze veloci e variate con incredibile perfezione tecnica, i salti si ripetono, le braccia si librano alte nell’aria.

La fatica dei danzatori è grande ma non traspare, nemmeno nei momenti più infuocati o drammatici, anzi sublima in una destrezza incantatrice che ha esaltato le platee di tutto il mondo. Impossibile resistere al fascino del “Paganini delle nacchere” come è stato ribattezzato Berna alla fine della sua superba esibizione al Sadler’s Wells di Londra.

Lo spettacolo, che ha già avuto un’anteprima al Teatro Rossetti di Trieste il 2 e il 3 novembre 2013, dopo le date di Milano, sarà replicato al Teatro Dogana di San Marino il 7 e l’8 dicembre 2013.

ORARI& INFO

Teatro Nuovo di Milano

Dal 5 al 10 novembre 2013

Da martedì a sabato ore 20.45

Domenica ore 15.30

Piazza San Babila – Milano

Tel. 02 7600 0086

www.teatronuovo.it

 

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Torna in scena il Balletto di Milano: Carmen e lo Schiaccianoci

Tornato finalmente in scena, il Balletto di Milano è atteso da oltre 18 mesi anche ...

La danza è un bisogno, una vocazione e un’opportunità

Tutti noi, atavicamente, sentiamo il bisogno di danzare e tutti dovrebbero avere la possibilità di ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi