Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Presentata oggi la stagione estiva, alle Terme di Caracalla, del Teatro dell’Opera di Roma

Presentata oggi la stagione estiva, alle Terme di Caracalla, del Teatro dell’Opera di Roma

La stagione invernale dell’Opera di Roma chiude con un bilancio positivo e dal 2 luglio al 9 agosto il Teatro si sposterà a Caracalla per la stagione estiva, con un concerto-spettacolo di Fura dels Baus, due opere, Tosca e Aida, e due balletti, Il lago dei cigni e un gala con Roberto Bolle.

“La promessa di rilancio dell’Opera è stata mantenuta: grazie al maestro Muti c’è stato un salto qualitativo, il bilancio è in pareggio e proprio in questo teatro è avvenuto l’incontro tra il Maestro e il ministro Tremonti che ha portato al reintegro del Fus. Ora ci aspetta una stagione estiva all’insegna del rinnovamento, e vista la qualità dell’offerta stiamo pensando alla creazione di un vero e proprio festival di Caracalla” ha affermato il sindaco Alemanno, che ha reso noto che la stagione invernale è costata il 30% in meno e ha incassato il 30% in più delle stagioni precedenti e che Roma Capitale ha stanziato per l’Opera 15 milioni e mezzo di euro.

La stagione estiva alle Terme di Caracalla quest’anno presenterà per la prima volta opere classiche ma anche spettacoli innovativi: si aprirà il 2 luglio con un concerto-spettacolo, la “Trilogia romana” di Respighi, con un allestimento originale de La Fura dels Baus, seguita poi da sei repliche de “Il lago dei cigni” e della “Tosca”, un gala di Roberto Bolle con ospiti il 23, e l'”Aida” per le cinque serate conclusive con regia e coreografia di Micha van Hoecke.

 “I turisti vogliono vedere le opere di grande repertorio come l’Aida e la Tosca, ma in futuro penseremo per Caracalla anche spettacoli diversi, e già da quest’anno limiteremo le scenografie anche per le opere classiche, per dare più visibilità al contesto” ha affermato il direttore artistico Alessio Vlad.

Bruno Vespa, vice presidente della Fondazione Opera di Roma, ha ricordato il lavoro fondamentale svolto da Riccardo Muti per il rilancio del Teatro, e ha rivelato che il maestro sta già lavorando alle prossime due stagioni: la prossima stagione lirica dirigerà il “Macbeth” e l'”Attila” di Verdi e per la stagione del 2013 realizzerà tre titoli verdiani.

Sara Zuccari

Direttore del www.giornaledelladanza.com

Check Also

Sidi Larbi Cherkaoui al Teatro dell’opera di Roma con Alceste di Gluck

Il sipario del Teatro dell’Opera di Roma torna ad alzarsi dal 4 ottobre (ore 20) con la prima dell’Alceste di Christoph ...

Torinodanza-Festival

Torinodanza Festival 2022: Christian Rizzo presenta in prima nazionale “En son lieu”

Mercoledì 5 ottobre 2022 debutta in prima nazionale al Teatro Astra di Torino lo spettacolo ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi