Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Prima italiana de Le Lac des Cygnes del coreografo tunisino El Meddeb

Prima italiana de Le Lac des Cygnes del coreografo tunisino El Meddeb

L’opera firmata dal tunisino El Meddeb per la produzione del Ballet de l’Opéra National du Rhin, apre la stagione di danza di Fondazione Teatro Fraschini. Lo spettacolo inserito nella rassegna estiva “La città come palcoscenico”.
PAVIA 12 giugno 2021  Domenica 20 giugno alle 20.30 al Teatro Fraschini di Pavia andrà in scena in prima nazionale Le Lac des Cygnes, interpretato dal Ballet de l’Opéra National du Rhin in una messa in scena contemporanea e una raffinata coreografia firmata Radhouane El Meddeb.

Lo spettacolo, rimandato dalla scorsa stagione, e inserito in estiva nel programma della rassegna La città come palcoscenico, apre la stagione di danza di Fondazione Teatro Fraschini, che propone a settembre Have no fear un inedito percorso dedicato alla performance con ospiti Marco D’Agostin, Alessandro Sciarroni e Romeo Castellucci e prosegue in autunno con altre due prime nazionali: il 5 ottobre La Pastorale di Beethoven diretta da Thierry Mandalain, e il 6 dicembre Wahada (la Promessa) del Ballet du Grand Théâtre de Genève con la coreografia di Abou Lagraa. A queste si aggiunge, il 4 dicembre nell’ambito delle celebrazioni dantesche, il Paradiso di Virgilio Sieni.
A partire dalla versione di Marius Petipa/Lev Ivanov nel 1894, il Lago dei Cigni rappresenta come pochi altri balletti l’immagine mitica della danza accademica. Tchaikovski non ha vissuto così a lungo per rendersi conto dell’impatto che la sua composizione ha avuto tra il pubblico russo e internazionale. Cigno bianco e cigno nero, Odette e Odile, Siegfried e Von Rothbart, i personaggi leggendari del balletto sono stati riletti da numerosi coreografi nel corso degli ultimi 127 anni. Nel lavoro del coreografo di origine tunisina Radhouane El Meddeb si può leggere un sorprendente lavoro di analisi degli strati che compongono questo capolavoro: non una rilettura o un adattamento della scrittura classica, piuttosto una versione contemporanea curata da un coreografo che, da adolescente, si innamora di questo balletto.

El Meddeb non si discosta dal vocabolario classico. Al contrario, conserva interi passaggi ella versione di Nureyev o di quella originale di Petipa, accostandone un suo personale omaggio. “Il mio Lago sarà un Lago dove i ballerini, i musicisti e il pubblico si riuniranno in un vero e proprio intimo rapporto… per assistere a una storia d’amore, in un dispositivo dove tutti e tre si guardano, si rivolgono a vicenda l’uno verso l’altro. Voglio decostruire la scrittura classica – conservandone l’eccellenza e la magia – per renderla più romantica ed emozionale, agendo
sul corpo nella sua parte carnale ed emotiva”_ Radhouane El Meddeb

PAVIA, TEATRO FRASCHINI | DOMENICA 20 GIUGNO ORE 20.30
Le Lac des Cygnes – Ballet de l’Opéra National du Rhin
creazione: Radhouane El Meddeb
musica: Piotr Ilitch Tchaïkovski
direttore artistico: Bruno Bouché
direttore tecnico: Jérôme Duvauchelle
maîtres de ballet: Claude Agrafeil, Adrien Boissonnet
pianista: Maxime Georges
scene: Annie Tolleter
costumi: Celestina Agostino
luci: Éric Wurtz
produzione: Ballet de l’OnR | Compagnie de Soi

Sara Zuccari

© www.giornaledelladanza.com

Check Also

Grande successo per il Gala finale del Concorso Internazionale di Danza di Spoleto 2021

Il Galà dei vincitori del Concorso Internazionale di Danza di Spoleto, con l’impeccabile direzione artistica ...

Raffaella Carrà, in arrivo il musical ispirato alla sua vita

Raffaella Carrà in vita è stata tante cose e ora – che purtroppo non c’è più ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi