Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Alessandra Panzavolta (page 3)

Tag Archives: Alessandra Panzavolta

Al San Carlo di Napoli Omaggio a Mario Pistoni con “Il Mandarino Meraviglioso” e “La Strada”

  Stasera, Sabato 22 ottobre alle ore 20:30 (con replica domani, Domenica 23 alle ore 17:00), al Teatro di San Carlo, nell’ambito della Rassegna “Ottobre Danza”, andrà in scena “Omaggio a Mario Pistoni”, serata monografica dedicata a un grande protagonista della coreografia italiana con due ‘storici’ balletti: Il Mandarino Meraviglioso su musiche di Béla Bartók e La Strada, su musiche di Nino Rota, entrambi ripresi da Guido Pistoni (il primo in collaborazione con Liliana Gazza). Sul palco, il Corpo di Ballo del Lirico di Napoli diretto da Alessandra Panzavolta. Il Mandarino e La Strada, spiega la Panzavolta, “sono due balletti narrativi nei quali la figura della donna è protagonista, e non a caso entrambi hanno lanciato due “miti” della danza, Luciana Savignano e Carla Fracci. Le due coreografie uniscono classico e contemporaneo, come nello stile di Mario Pistoni. Abbiamo inserito questo programma in “Ottobre Danza” per rendere omaggio non soltanto ad un grande coreografo, che qui al San Carlo è stato direttore del Corpo di Ballo, ma più in generale al balletto del repertorio italiano”. La ripresa delle coreografie è curata da Guido Pistoni, prima interprete e attualmente riproduttore “fedele” delle opere di suo zio Mario. La serata si apre con ...

Read More »

“La Strada”di Mario Pistoni al Teatro San Carlo di Napoli

Venerdì 8 luglio alle ore 21.00 (con repliche Sabato 9 e Domenica 10 alla stessa ora)nel Cortile del Maschio Angioino a Napoli, il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo, diretto da Alessandra Panzavolta, insieme con sette allievi della Scuola diretta da Anna Razzi, portano in scena una delle più celebri creazioni di Mario Pistoni, La Strada, balletto ispirato all’omonima pellicola Premio Oscar di Federico Fellini e musicato da Nino Rota. Storico allestimento del Teatro alla Scala di Milano, con scene e costumi di Luciano Damiani e coreografie riprese dal 1996 da Guido Pistoni (nipote dell’indimenticato Mario scomparso nel 1992), lo spettacolo del Lirico di Napoli è in coproduzione con la Fondazione Campania dei Festival. Sul palco i primi ballerini Giovanna Spalice, Alessandro Macario e Luigi Ferrone, nei ruoli rispettivamente di Gelsomina, Il Matto e Zampanò. Nello spettacolo di Sabato 9, debutto come primo ballerino nel ruolo del Matto per Carlo De Martino, giovane talento cresciuto nel Corpo di Ballo del Lirico napoletano. La Strada è l’incontro tra uno dei più celebri ed onirici soggetti di Fedrico Fellini, con le struggenti melodie di un compositore colto del calibro di Nino Rota e la geniale e moderna coreografia di Mario ...

Read More »

Il Teatro San Carlo di Napoli inaugura la Stagione Estiva 2011

Moltissimi gli eventi in cartellone per la Stagione Estiva del Teatro San Carlo di Napoli che sarà inaugurata l’11 giugno con l’Opera di Paisiello L’Osteria di Marechiaro. Opera, balletto, concerti, eventi speciali, per un calendario ricco ed interessante che include la prima nazionale del World Tour 2011 di Keith Jarret, Gary Peacock e Jack Dejohnette. Per la danza, il 19 giugno gli allievi della Scuola di Ballo diretta da Anna Razzi si esibiranno in Troy Game, coreografie di Robert North., mentre il 7, l’8 e il 9 luglio, sarà la volta del Corpo di Ballo, diretto da Alessandra Panzavolta, in La Strada, coreografie di Mario Pistoni, musiche di Nino Rota, un allestimento del Teatro alla Scala di Milano in  coproduzione con Napoli Teatro Festival Italia. Il Teatro inoltre parteciperà al Festival dei Due Mondi di Spoleto, al Ravello Festival e in ottobre andrà in tournée in Russia, con Pergolesi in Olimpiade al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. ORARI Teatro San Carlo Troy Game Domenica 19 giugno, ore 19.00 Cortile d’Onore di Palazzo Reale La Strada Giovedì 07 luglio, ore 21.00 Venerdì 08 luglio, ore 21.00 Sabato 09 luglio, ore 21.00 INFO: Biglietteria Teatro San Carlo Via San Carlo 98/F – ...

Read More »

Roberto Bolle e Lucía Lacarra in “Romeo e Giulietta” al San Carlo di Napoli: armonia e perfezione di un tema intramontabile

Pubblico in visibilio ieri ai saluti della prima di Romeo e Giulietta al Teatro San Carlo di Napoli, nella versione di Amedeo Amodio, su musiche di Hector Berlioz eseguite dall’orchestra diretta da Massimiliano Stefanelli. Roberto Bolle e Lucia Lacarra nei ruoli rispettivamente di Romeo e Giulietta si sono confermati due grandissimi interpreti in grado di rendere appieno lo spirito dell’opera in tutte le sue sfaccettature e nell’interpretazione del carattere dei personaggi. Roberto Bolle un Romeo perfetto, elegante, raffinato, dio ed umano al tempo stesso. Lucía Lacarra l’espressione più alta della femminilità nella danza, nei suoi movimenti fluidi, delicati e nello stesso tempo intensi, un vero spettacolo nello spettacolo. Bravissimi anche Alessandro Macario nel ruolo di Mercuzio, Domenico Luciano (Paride) ed Edmondo Tucci (Tebaldo). Altri interpreti principali: Alessandra Veronetti (Fata Mab), Marco Spizzica (Benvolio), Valentina Vitale (Ms. Capuleti), Francesco Volpe (Mr. Capuleti), Marzia Carola (Ms. Montecchi), Fabrizio Esposito (Mr. Montecchi). Molto bravi anche tutti gli altri solisti e componenti del corpo di ballo nei vari intrecci coreografici. Stupenda la voce del mezzosoprano Carmen Topciu. Molto interessante dal punto di vista coreografico il contrappunto fra i momenti “festosi” e i momenti tragici e l’accento posto sui temi del duello e della lotta ...

Read More »

La storia d’amore di Romeo e Giulietta rivive al San Carlo di Napoli con Roberto Bolle e Lucía Lacarra

Trepida attesa del pubblico partenopeo per il debutto di Romeo e Giulietta stasera al Teatro San Carlo di Napoli, nel celebre allestimento di Amedeo Amodio del Romeo e Giulietta di William Shakespeare, realizzato con la Fondazione nazionale per la Danza Aterballetto su musiche di Hector Berlioz. In scena le étoile ospiti Roberto Bolle e Lucia Lacarra, insieme ad Alessandro Macario (Mercuzio) e i Primi Ballerini, i Solisti e il Corpo di Ballo del Teatro San Carlo diretto da Alessandra Panzavolta e l’Orchestra stabile diretta per l’occasione da Massimiliano Stefanelli.  Sponsor unico dell’evento, Eni. Amedeo Amodio, coreografo di vasta esperienza che vanta una lunga carriera, torna al Lirico di Napoli dopo i successi di L’histoire du soldat di Stravinsky e Giselle nella versione di Prebil. Il suo Romeo e Giulietta è un’opera dalla forte identità, basata sul motivo conduttore del “duello” quale “continuo alternarsi di tensioni”: dalle esaltanti sfide a colpi di spada, allo scontro tra amore e morte, passione e odio. «Più che raccontare la storia di Romeo e Giulietta», spiega Amodio, «mi interessava compiere un viaggio nell’intimo dei singoli personaggi, esprimere gli stati d’animo di ognuno di essi, pur rispettando i passaggi fondamentali dell’opera shakespeariana: il duello tra le ...

Read More »

Teatro San Carlo di Napoli: una “Carmen” fiera e coraggiosa

Teatro gremito ieri alla prima di Carmen, firmata da Micha van Hoecke, su musiche di Georges Bizet, al San Carlo di Napoli. Un allestimento ricco e completo, che ha visto la partecipazione del corpo di ballo del San Carlo diretto da Alessandra Panzavolta, dell’Ensemble di Misha van Hoecke, del coro diretto da Salvatore Caputo, del coro di voci bianche diretto da Stefania Rinaldi e dell’orchestra diretta da Alain Guingal. Stupende le scene di Nicola Rubertelli, ispirate al ciclo di opere che Pablo Picasso dedicò alla Carmen, e bellissimi i costumi di Alessandro Lai. Géraldine Chauvet una Carmen passionale e fiera, che non perde mai la tensione artistica del suo personaggio e che va incontro alla morte con grande coraggio. Secondo le parole di Misha van Hoecke: «Carmen è anche una maga in cui è impresso un senso profondo del destino e delle natura che fa parte del mondo zingaro […] Carmen non è semplicemente la vittima di un pazzo che la uccide: è talmente proiettata verso l’assoluto da accettare il proprio stesso destino di morte». Una Carmen che a tratti diventa simbolo dell’umanità “nuda, senz’ombra di sovrastrutture”. Jorge De Leon un Don José a tratti commovente, nel suo struggersi d’amore, un ...

Read More »

La “Carmen” di Micha van Hoecke al Teatro San Carlo di Napoli

Per il terzo appuntamento della stagione lirica e di balletto 2011, il Teatro di San Carlo di Napoli porta in scena un titolo di grande repertorio: Carmen, opera in tre atti su musiche di Bizet, coreografie di Micha van Hoecke, scene di Nicola Rubertelli, di costumi di Alessandro Lai. Interpreti: Géraldine Chauvet/Carmen Topciu (Carmen); Jorge De Leon/Andrea Carè (Don José); Vitaliy Bilyy/Luca Grassi (Escamillo); Norah Amsellem/Francesca Sassu (Micäela); Annalisa Stroppa (Mercedes); Arianna Vendittelli (Frasquita) e il Corpo di Ballo del Massimo napoletano diretto da Alessandra Panzavolta. In questo particolare ed interessante allestimento coreografie e scene sono ispirate al ciclo di opere che Pablo Picasso dedicò alla Carmen: 38 incisioni che raccontano con grande sensualità e sentimento la novella di Mérimée. I disegni del pittore spagnolo (volti di uomini e donne, figure mitologiche, costumi andalusi e scene popolari, tutti ritratti con segni semplici e primitivi), sono segno e traccia della passione di Misha van Hoecke per Carmen, opera che il regista sente come una tappa fondamentale del suo percorso artistico e che percepisce come  «teatro in senso totale, concepito in una grande realtà popolare: ogni spettatore sa di essere membro di una collettività che si ritrova nello stesso luogo per partecipare ...

Read More »

“La Bella Addormentata” di Dominic Walsh al Teatro San Carlo di Napoli: una fiaba che rispecchia la vita moderna

  Ieri 9 febbraio il primo appuntamento del nuovo anno con il Balletto del Teatro di San Carlo di Napoli: la rilettura in chiave moderna di Dominic Walsh del classico La Bella Addormentata, su musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij, eseguite dall’orchestra diretta da Nicolas Brochot, che replicherà fino al 15. In scena il primo ballerino ospite Alessandro Macario (Desiré), Roberta De Intinis (Aurora), Alessandra Veronetti (Carabosse), Corona Paone (Sylvia), Fabio Gison (Florimond), Edmondo Tucci (Dott. Laq), Elisabetta Magliulo (Amica di Aurora), Sara Sancamillo (Ms. Generosity), Gianluca Nunziata (Mr. Charm), Alessandra Carloni (Ms. Song), Giorgia Cappelli, Valentina Allevi e Giulia Di Stefano (Tre Ragazze), Marco Spizzica (Mr. Temperament e the Nerd), Leonardo Schiavella (the Beggar), Marco D’Andrea e Carlo De Martino (the Jock), oltre agli altri solisti e al corpo di ballo diretto da Alessandra Panzavolta. La versione di Walsh spezza la rassicurante armonia del classico ambientando il balletto in una realtà moderna, alienante, in cui Aurora vive il passaggio dalla fanciullezza all’età adulta attraverso l’offuscarsi nelle droghe. La sua festa si trasforma così in una corsa all’ospedale, dove arriverà in coma. Non più la Fata dei Lillà, ma il medico di famiglia interviene per trasformare la morte in sonno ed è ...

Read More »

Carla Fracci si inchina di fronte alla “maestra” Alicia Alonso

Oggi pomeriggio, appena entrata nel foyer del Teatro San Carlo di Napoli gremito per l’occasione del suo incontro aperto con il pubblico,  Alicia Alonso è stata accolta da un lunghissimo, interminabile applauso. Per più di un’ora la grande madre della danza contemporanea, ospite del festival della danza curato da Alessandra Panzavolta, si è raccontata al pubblico senza filtri, mentre scorrevano le immagini della sua straordinaria parabola artistica. Punta di commozione nel momento in cui Alicia dona al Museo del Teatro di San Carlo le scarpette da punta utilizzate per danzare nel ruolo di Giselle nel 1953. La soprintendente Rosanna Purchia le ha accolte su un cuscino di velluto rosso, insieme a manifesti e libri, che “Alicia la tigre”, come la chiamava affettuosamente Nureyev, vuole “siano conservati in un tempio, in cui anche io ho avuto il privilegio di potermi esprimere”. A sorpresa tra il pubblico, a rendere omaggio alla leggenda, anche Carla Fracci, negli anni ’80 interprete, proprio al San Carlo, della Giselle coreografata dalla Alonso. Ovazione quando la Fracci si inginocchia ad Alicia: “Tutti lo dobbiamo fare davanti a lei”. Lorena Coppola

Read More »

Standing Ovation al Teatro San Carlo di Napoli per Alicia Alonso

Splendida, elegante e carismatica come sempre, alla sua apparizione sul palco alla fine dello spettacolo, Alicia Alonso ha mandato in tripudio il numeroso pubblico presente ieri al Real Teatro San Carlo di Napoli per la prima del Balletto Nazionale di Cuba diretto dalla “tigre della scena”, come la definiva Nureyev, divenuta ormai un’icona e un mito della danza. Splendido anche il corpo di ballo, con straordinari danzatori in perfetto sincronismo in tutte le coreografie e di grande tecnica sia i solisti che i primi ballerini che si sono alternati nei vari ruoli: Elier Bourzac, Anette Delgado, Ernesto Díaz, Jessie Domínguez, Amanda Fuentes, Marizé Fumero,  Maureen Gil, Maikel Hernández, José Losada, Omar Morales, Leandro Pérez, Mercedes Piedra, Yanela Piñera, Victoria Prada, Analucía Prado, Camino Ramos, Félix Rodriguez, Yadil Suárez, Viengsay Valdés, Aymara Vassallo, Alejandro Virelles.    Lo spettacolo si è aperto con il meraviglioso quadro de Le Silfidi, coreografia di Alicia Alonso dall’originale di Mikhail Fokin, su musiche di Fryderyck Chopin. Le scene di Salvador Fernández da Alexander Benois hanno reso l’atmosfera ancor più magica, creando una sorta di sospensione fra realtà e dimensione onirica. Le movenze delicate delle ballerine in un’armonia così perfetta da far perdere lo sguardo in reminiscenze fiabesche, la ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi