Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Francesco Nappa (page 2)

Tag Archives: Francesco Nappa

La nuova creazione di Francesco Nappa al Theater Ulm

  Catatumbo Lightning è il titolo della nuova creazione di Francesco Nappa per il Balletto del Theater Ulm che debutterà in Germania il prossimo 17 ottobre. L’ispirazione nasce da un fenomeno atmosferico davvero sensazionale, in un’ambientazione altrettanto emozionante: per un lungo periodo dell’anno temporali di fulmini sovrastano il lago di Maracaibo, in Venezuela, creando un’atmosfera scioccante, elettrizzante, magica.  L’intento coreografico e ricreare queste suggestioni climatiche attraverso i 12 ballerini della compagnia, con le scenografie di Marianne Hollestein, luci e musica dello stesso Francesco Nappa, artista e creatore poliedrico, affermato da molti anni a livello internazionale. La serata sarà aperta dal direttore e coreografo del teatro, Roberto Scafati, che si cimenterà in una creazione totalmente diversa, Gleich Zeitig, che affronta il tema della percezione soggettiva e oggettiva del tempo in una prospettiva di contemporaneità e simultaneità, scandita da un metronomo in scena a sottolineare lo scorrere del tempo, inevitabile, ma inegualmente percettibile. ORARI& INFO Giovedì 17 ottobre 2013 Theater Ulm Herbert-von-Karajan-Platz 1  89073 Ulm – Germania Tel. (+49) 731 1614500 www.theaterulm.de       Lorena Coppola Foto Joken Klenk www.giornaledelladanza.com

Read More »

“Petite messe solennelle”: la nuova sfida coreografica di Francesco Nappa

Debutta stasera, nella suggestiva atmosfera della Christkönig-Kirche a Saarbrucken in Germania l’ultimo lavoro di Francesco Nappa  per l’opera del Saarlandiches Staatstheater, con un cast formato da 4 solisti, 38 coristi e 12 figuranti: Petite Messe Solennelle su musiche di Rossini. Questa volta le persone con cui il talentuoso coreografo si trova a lavorare non sono ballerini, ma cantanti e ciò non è motivo di ostacolo, al contrario egli riesce a dar forma alle sue idee scoprendo nuovi espedienti. Una prova molto ardua sta nel convincere il coro ad assecondare il suo disegno coreografico muovendosi mentre canta e persuadere i solisti a cantare in posizioni per loro inusuali, ma,  creando un’ottima sintonia con gli stessi consegue nel suo intento Ciascun componente è un ingranaggio importante e ogni dettaglio viene valorizzato al meglio , coordinando armoniosamente tutti gli elementi secondo l’abile schema registico Coreografo in continuo divenire, Francesco Nappa si mette dunque ancora una volta alla prova e ciò che ne risulta è una tessitura estremamente interessante tra la visione registico-coreografica e la poesia che guida ogni sua creazione.   Lorena Coppola  

Read More »

Al Teatro Verdi di Pisa il paese delle meraviglie dell’Aterballetto

Il palcoscenico del Teatro Verdi di Pisa si trasformerà per una sera, il 14 marzo, nel paese delle meraviglie di Alice grazie all’arrivo dell’Aterballetto. La celebre Compagnia porterà infatti nella città della torre pendente il suo spettacolo Alice nel paese delle meraviglie, versione rivisitata della famosissima favola di Lewis Carrol. Coreografia e regia di questa pièce sono affidate a Francesco Nappa che ne da un’impostazione originale raccontando la fiaba con toni moderni, in una dialettica tra senso e non-senso, duplice modalità di rapporto della propria esperienza nella vita che ci circonda, sia su di un livello reale che su un livello psicologico ed onirico, quali componenti costanti della costruzione dell’identità, specie nell’adolescenza. Questo progetto coreografico è accompagnato dalla creazione di video-proiezioni, realizzate da Gilles Papain, videodesigner di fama internazionale, sia in sintonia con i propri interessi multimediali, sia per ottenere atmosfere fantastiche, pur in una economia di gestione che eviti impianti scenografici invadenti. Francesco Nappa ha scelto di mettere in evidenza il continuo immedesimarsi di Carrol con alcuni personaggi come il Bruco che assume un atteggiamento quasi paterno nei confronti di Alice, il Bianconiglio che ha la capacità di portarla ovunque grazie all’uso della mente, il Cappellaio, che giunge ad ...

Read More »

Agorà Coaching Project presenta “Made in Italy 7.0”

  Debutterà il prossimo 22 dicembre al Teatro Asioli di Correggio (Reggio Emilia) Made in Italy 7.0, nuovo progetto di Agora Coaching Project, corso professionale di perfezionamento di danza  che fa incontrare i danzatori con affermati coreografi di differente orientamento stilistico. Sarà sicuramente una pièce avvincente, come del resto lo sono state tutte le precedenti creazioni del progetto, curato e diretto artisticamente da Michele Merola e Enrico Morelli. Iniziato lo scorso settembre e pronto a concludersi nel giugno 2013, Agora è un progetto di perfezionamento annuale nella danza rivolto ad allievi in età compresa fra i 17 e i 24 anni. Prevede corsi di cinque ore al giorno di lezione, dal lunedì al venerdì, con le seguenti materie d’insegnamento: teoria e tecnica della danza classica; teoria e tecnica della danza contemporanea; contact-improvisation; storia della danza e analisi del balletto; tecnica del passo a due. All’interno dei corsi un rilievo particolare viene dato alla presenza e al contributo teorico/pratico, come docenti ospiti, di coreografi di orientamento stilistico diverso. Tutto è nato da un’idea di Michele Merola che da oltre due decenni opera nel mondo della danza – prima come studente di danza, poi come danzatore presso diversi coreografi e compagnie in ...

Read More »

Compagnia Aterballetto al Teatro Ariosto con “Alice nel paese delle meraviglie”

  La compagnia Aterballetto, in occasione della serata di beneficenza che si svolgerà giovedì 13 dicembre al Teatro Ariosto di Reggio Emilia per la Onlus Ascmad Prora, porterà in scena Alice nel paese delle meraviglie: spettacolo ideato e coreografato da Francesco Nappa. La rappresentazione, liberamente ispirata all’omonimo racconto dello scrittore Lewis Carroll, gioca su una duplice modalità di rapporto della propria esperienza e della vita, mescolando momenti di senso e di non senso, intervallando situazioni legate alla realtà con circostanze che rivolgono l’attenzione al lato psicologico ed onirico dell’essere umano. I soggetti principali, modellati secondo la visione del coreografo Francesco Nappa il quale vuole evidenziare una forte immedesimazione dell’autore Carroll in alcuni personaggi, creano una varietà di rapporti intorno alla figura di Alice partendo dal bruco che conforta la protagonista in una caratterizzazione quasi paterna, al personaggio bianco che influenza le decisioni della protagonista con capacità psicologiche manipolatorie, e arrivando alla figura del cappellaio, il quale arriva ad esprimere un puro sentimento di amore, messo in risalto da un conclusivo passo a due. Prodotto dalla Fondazione Nazionale della danza e realizzato con le musiche di David Byrne, Robert Moran, Micheal Nyman, John Lurie e Michael Torke, eseguite da Balanescu Quartet, ...

Read More »

Aterballetto porta in scena l’intramontabile “Alice nel paese delle meraviglie”

  Torna lei, Alice. Torna la fiaba più romanzata, raccontata e danzata di tutti i tempi. Aterballetto porta sul palco la bellissima pièce Alice nel paese delle meraviglie, balletto per grandi e piccini, in una versione rivisitata. Ma chi è Alice? È semplicemente Alice Liddell, malinconica bambina inglese che si lasciava ritrarre in fotografie misteriose e, chissà, allusive, e cullare dalle parole nonsense di Charles Dogsdon, alias Lewis Carroll, sulle rive del Tamigi, nelle estati vittoriane fatte di cantilene, giochi di parole, sciarade e invenzioni di creature fantastiche? Oppure è l’incarnazione poetica di uno stato della vita nel quale anima e corpo stanno per trasformarsi e assumere una propria identità – che ne determinerà il ruolo futuro nell’esistenza? Fortemente legato alla parola, ma ugualmente stimolante per la potenza immaginifica, il viaggio metaforico di Alice ha sfidato teatranti e coreografi. Uno su tutti? Francesco Nappa, danzatore dal prestigioso curriculum, da qualche tempo felicemente attratto dalla composizione coreografica, che ha scelto di affrontare il labirinto di Alice per la sua prima commissione ‘a serata’ con Aterballetto. La scelta di una nuova messa in scena, in forma di balletto, del famoso racconto di L. Carroll Alice nel paese delle meraviglie, affidandone la creazione ...

Read More »

“Welcome on board”: un progetto di Gennaro Cimmino e Francesco Nappa in collaborazione con Napoli Teatro Festival 2012

  Chi non ha sognato almeno una volta nella vita di lavorare come steward o hostess per un’importante compagnia aerea? Valigia sempre pronta, migliaia di km attraversati in poche ore, nazioni diverse e lingue differenti, la possibilità di scoprire e conoscere il mondo. Ma cosa si nasconde realmente dietro al lavoro di un assistente di volo? Com’è effettivamente la vita di chi ha deciso di solcare i cieli? Gennaro Cimmino, ideatore di Welcome on board, spettacolo itinerante in scena dall’8 al 22 giugno presso gli hotel di Napoli, ha voluto rendere omaggio a un lavoro che lo ha visto attivo per tantissimi anni, prescindendo dai cliché romantici legati alla figura degli assistenti di volo e  regalandoci una visione sì rassicurante e ideale di chi ha scelto questo tipo di attività lavorativa ma anche reale e concreta. Cimmino, grazie alla regia e alle coreografie di Francesco Nappa, ci racconta una serie di storie di vita vissuta. “Un ragazzo che finalmente trova l’anima gemella, ma dall’altra parte del globo. Una ragazza che per la fatica e lo stress delle tante ore di volo incorre in una serie di disagi di carattere psicologico. Una danzatrice che diventa hostess, ma che fa di tutto ...

Read More »

“Kuruka” di Francesco Nappa: un invito a “volare fuori”

  Ha debuttato lo scorso 24 marzo al Teatro Asioli di Correggio la nuova produzione di Francesco Nappa per undici danzatori dal titolo Kuruka, per l’Agora Coaching Project di Michele Merola ed Enrico Morelli. In questa creazione, il talentuoso coreografo partenopeo si è ispirato alle danze delle tribù africane, e in particolare a quelle dei Masai, richiamate nei costumi rossi e blu, attraversandole con il suo personale linguaggio coreografico. Come un rito di caccia al sorgere del sole o come in una danza di seduzione primitiva al tramonto, i ballerini  si uniscono al ritmo di suoni accattivanti. In questo susseguirsi di danze  forti come combattimenti di guerrieri e fluide come migrazioni di popoli, i cacciatori  raccontano se stessi, si affermano, esistono, seducono e si lasciano sedurre. Queste danze sono vita, preghiera, passione, divertimento. Kuruka, che in lingua swahili significa “volare” è un gioco per “volare fuori” appunto, per vivere lasciandosi andare. Francesco Nappa, autore anche delle musiche, anche in questo lavoro conferma le sue doti di artista a 360 gradi, capace di concepire un’opera nella sua totalità, con la sensibilità rara che da sempre contraddistingue il suo percorso artistico.   Lorena Coppola  

Read More »

Le prossime date di “Alice nel paese delle meraviglie”

  Dopo il debutto nell’ambito di Aperto Festival a Reggio Emilia, “Alice nel paese delle meraviglie”, una produzione Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto con coreografia, regia e scenografia di Francesco Nappa, sarà in tour nei principali teatri italiani. Liberamente ispirato all’omonimo racconto di Lewis Carrol, lo spettacolo è su musiche David Byrne, Robert Moran, John Lurie, Michael Torke eseguite da Balanescu Quartet, con creazioni video di Gilles Papain, costumi di Santi Rincari, disegno luci di Carlo Cerri. La scelta di portare in scena Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carrol in forma di balletto è motivata dall’interesse che questa storia continua a suscitare grazie al forte ed intrinseco simbolismo e alla sua strutturale dialettica fra senso e non-senso, fra piano reale e piano onirico cioè fra alcune delle componenti essenziali che intervengono nella costruzione della nostra identità, specialmente durante l’adolescenza. Si tratta quindi di un tema senza tempo che si rinnova da sé riempiendosi degli elementi di contemporaneità intorno ai quali di volta in volta gravita. Allo stesso modo attuale è l’ambiguità che caratterizza l’interesse di Carrol per Alice: il desiderio sincero di trasmettere insegnamenti ma anche un sentimento d’amore mai esplicitato che nasconde tuttavia diverse ombre e la cui ...

Read More »

Al Teatro Ariosto di Reggio Emilia “Alice nel paese delle meraviglie” di Francesco Nappa

  Il prossimo 6 e 7 novembre 2011 al Teatro Ariosto di Reggio Emilia, andrà in scena, in prima rappresentazione assoluta, Alice nel paese delle meraviglie, coreografia, regia e scenografia di Francesco Nappa, liberamente ispirato all’omonimo racconto di Lewis Carroll. Lo spettacolo, su musiche di David Byrne, Robert Moran, Michael Nyman, John Lurie, Michael Torke, eseguite da Balanescu Quartet,  Papain, è una produzione Fondazione Nazionale della Danza – Aterballetto, in collaborazione con Fondazione I Teatri. Chi è Alice? È semplicemente Alice Liddell, malinconica bambina inglese che si lasciava ritrarre in fotografie misteriose e, chissà, allusive, e cullare dalle parole nonsense di Charles Dogsdon, alias Lewis Carroll, sulle rive del Tamigi, nelle estati vittoriane fatte di cantilene, giochi di parole, sciarade e invenzioni di creature fantastiche? Oppure è l’incarnazione poetica di uno stato della vita nel quale anima e corpo stanno per trasformarsi e assumere una propria identità – che ne determinerà il ruolo futuro nell’esistenza? Fortemente legato alla parola, ma ugualmente stimolante per la potenza immaginifica, il viaggio metaforico di Alice ha sfidato teatranti e coreografi. È il caso di Francesco Nappa, danzatore dal prestigioso curriculum, da qualche tempo felicemente attratto dalla composizione coreografica, che ha scelto di affrontare il ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi