Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Marius Petipa (page 7)

Tag Archives: Marius Petipa

Al Teatro Ristori va in scena il “Don Chisciotte” del Balletto del Bolshoi

Il pubblico del Teatro Ristori entra nei grandi Teatri delle capitali del mondo, assistendo ai migliori spettacoli e concerti, dall’opera alla danza, dalla classica alla pop: il prossimo 10 febbraio verrà proiettata la magica versione del Don Chisciotte, danzata dagli artisti del Teatro Bolshoi di Mosca. Un balletto che sicuramente terrà incollati gli sguardi di appassionati e accompagnatori che, per tutta la durata della pièce, potranno assistere virtualmente e godere appieno della bravura dei ballerini della compagnia russa. Il balletto, uno dei più belli e più coinvolgenti tra le pièce del diciannovesimo secolo, narra la storia di Don Chisciotte, eccentrico gentiluomo di campagna, che si ritiene legittimo successore dei cavalieri erranti medievali e nel contempo sogna la sua nobile dama Dulcinea, per la quale combatterà le sue battaglie. Tra avventure, innamorati e peripezie, le movenze “spagnoleggianti” raccontano la storia di gente comune impegnata nella ricerca della felicità quotidiana. Tra le versioni più famose del balletto spicca quella creata dal coreografo Marius Petipa, impareggiabile Maître de Ballet dei Balletti Imperiali dello Zar a San Pietroburgo, e dal compositore austriaco Léon Minkus. Petipa montò il balletto per il Teatro Bolshoi a Mosca su commissione. La produzione debuttò il 26 ottobre 1869 ed ebbe un successo eclatante. In seguito Petipa allestì il balletto ...

Read More »

La Compagnia Ariston Proballet onora le festività natalizie con “Lo Schiaccianoci”

    Natale è alle porte e la Compagnia Ariston Proballet propone lo spettacolo natalizio per antonomasia, Lo Schiaccianoci, in una formula leggera e snella che non necessita dei grandi palcoscenici presenti nelle città, ma al contrario che farà sognare molti spettatori non abituati a vedere ballerini di danza classica professionisti sulle note magiche di Tchaikovsky. Dalla rappresentazione originale con la meravigliosa musica del compositore russo ne è stata creata una suite per modernizzare l’opera senza, però, cambiare o tralasciare i temi di grande attualità che vengono trattati al suo interno come la differenza di razza, il ruolo della famiglia e la conservazione dei valori, l’amore come forza dominante per cambiare la società. Eseguito magistralmente con le coreografie di Marcello Algeri, il balletto fantastico Lo Schiaccianoci, rappresentato per la prima volta in occasione del Natale il 6 dicembre 1892 al Teatro Marinskij di Pietroburgo, è dichiaratamente ispirato a una favola di Hoffmann, Der Nussknacker und Mausekönig, riletta però nella riduzione per bambini di Alexandre Dumas padre da Ivan Vsevoložskij, fine librettista e allora direttore dei Teatri Imperiali, che ne diede l’impronta di fiaba infantile e dal sommo coreografo Marius Petipa che già prima di incontrare Čajkovskij aveva affrontato una sorta ...

Read More »

La Danza Telematica: Cinema

Per Natale, come da tradizione, l’appuntamento è con Lo Schiaccianoci, domenica 16 dicembre, dal Teatro Bolshoi di Mosca al cinema, di cui l’elenco delle sale e giorno della singola programmazione è disponibile sul sito: www.nexodigital.it . Lo Schiaccianoci debuttò in prima assoluta nel 1892 al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. Si tratta dell’ultimo balletto di Tchaikovsky, nonché uno dei balletti più popolari di tutti i tempi. Per quest’opera come per La Bella Addormentata Tchaikovsky ha unito nuovamente le forze con Marius Petipa. La nuova versione proposta oggi e creata per il Bolshoi da Yuri Grigorovich, è ricca di romanticismo ma anche di riflessioni filosofiche sull’amore ideale. Il balletto è così diventato uno dei grandi classici del ventesimo secolo ed è, con Spartacus e Ivan il Terribile, uno dei lavori più famosi di Grigorovich. La storia è ambientata alla vigilia di Natale a casa dei coniugi Stahlbaum dove i due vivono con i figli Marie e Fritz. Famiglia ed amici si sono riuniti per i festeggiamenti e per consegnare ai bambini i loro regali di Natale. Il padrino di Marie, Drosselmeyer, le dona così uno strano giocattolo: uno schiaccianoci di legno intagliato a forma di un uomo. A mezzanotte, dopo la ...

Read More »

La Danza Telematica: Cinema

Domenica 25 novembre alle ore 16.00, e in replica il 29 gennaio 2013, verrà trasmessa in tutti i cinema italiani che aderiscono all’iniziativa promossa da Nexodigital (elenco delle sale disponibile su www.nexodigital.it ), in diretta via satellite dal Teatro Bolshoi di Mosca, la prima coreografia  firmata da Marius Petipa, La figlia del faraone. Portata in scena in pompa magna per la prima volta nel 1862 a San Pietroburgo e divenuta sin da subito immensamente popolare presso il grande pubblico, La figlia del faraone è stata ripensata e nuovamente coreografata in numerose occasioni. Nel 1864, il balletto è stato trasferito da San Pietroburgo al Teatro Bolshoi di Mosca. In periodo sovietico però l’opera è stata accusata di essere ideologicamente immatura, rimanendo così a lungo dimenticata. Nel 2000 Pierre Lacotte è stato incaricato dal Teatro Bolshoi di far risorgere il possente affresco egiziano pensato da Petipa, dando nuova vita a questo capolavoro dimenticato. La trama racconta di Lord Wilson, giovane signore inglese che sta viaggiando attraverso l’Egitto assieme al suo servo, John Bull. Ai piedi di una piramide i due incontrano una carovana di mercanti arabi che li invitano nella loro tenda. Improvvisamente scoppia una tremenda tempesta e viaggiatori e mercanti sono ...

Read More »

La Danza Telematica: Cinema

Tutta la magia de Il Lago dei cigni del Bolshoi di Mosca arriva sul grande schermo A grande richiesta il balletto con musiche di Tchaikovsky arriva in tantissime sale italiane in triplice data: domenica 21 ottobre, martedi 23 ottobre  e lunedì 5 novembre. Dopo La Sylphide, il secondo appuntamento, promosso da Nexo Digital, è con Il Lago dei cigni, che verrà programmato da tantissimi cinema della penisola. L’elenco delle sale e giorno preciso della singola programmazione è disponibile sul sito www.nexodigital.it . Ricevuta la commissione per quest’opera nel 1875, Piotr Ilic Tchaikovsky ha composto le musiche per Il lago dei cigni in un solo anno. Il balletto ha debuttato quindi nel febbraio del 1877 al Teatro Bolshoi di Mosca. Anche se è stato presentato in molte versioni diverse nel corso degli anni successivi, le compagnie di danza hanno tendenzialmente basato le loro messe in scena sia coreograficamente che musicalmente sul lavoro di Marius Petipa. La coreografia che viene presentata oggi è invece molto recente: Yuri Grigoròvic l’ha infatti creata nel 2001 usando scene coreografate di Marius Petipa, Lev Ivanov e Alexander Gorsky. La storia è ambientata a palazzo reale dove l’erede al trono, il principe Siegfried, festeggia il suo compleanno. ...

Read More »

Al Teatro Regio di Torino si torna alle origini della tradizione con Petipa e il Balletto del Mariinskij

  Il soggiorno torinese della storica compagnia del Balletto del Mariinskij di San Pietroburgo continua con altri due titoli della grande danza, quella di Marius Petipa: La Bayadère, in scena da ieri e fino al 25 ottobre, e Il Lago dei Cigni, rappresentato a partire da venerdì 28 fino al 6 novembre. La compagnia, che vanta nei suoi trecento anni di storia presenze come quelle di Anna Pavlova, Rudolf Nureyev, Michail Baryshnikov, aveva inaugurato  la stagione del Regio lo scorso 14 ottobre con Omaggio a Fokin, il primo  degli appuntamenti previsti per la stagione 2011-2012, segnata da grandi eventi di danza organizzati nell’ambito dell’iniziativa che ha dichiarato il 2011 “Anno della cultura e della lingua italiana in Russia e della cultura e lingua russe in Italia”. Per questi successivi appuntamenti l’ensemble di San Pietroburgo mette in scena un omaggio al grande coreografo marsigliese, figlio e fratello di danzatori, ballerino egli stesso ma più propenso all’attività coreografica, nella quale si distinse tanto da essere riconosciuto come il fondatore della danza russa come abbiamo imparato a conoscerla. Egli seppe coniugare la grazia francese con il virtuosismo italiano delle étoile degli anni novanta dell’ottocento, le sue étoile: Legnani, Brianza, dell’Era. La sua esperienza ...

Read More »

Il corpo di ballo del Teatro alla Scala si esibisce per la prima volta in “Raymonda”

È stato rappresentato per la prima volta al Teatro Mariinsky dal Balletto Imperiale nel gennaio del 1898 e ad ottobre di quest’anno, precisamente da giorno 11 fino al 4 novembre, sarà in scena al Teatro alla Scala di Milano rappresentato per la prima volta dal corpo di ballo del teatro stesso, stiamo parlando del balletto in 3 atti Raymonda. I protagonisti del balletto saranno Olesia Novikova e Friedemann Vogel che porteranno sulla scena la versione più fedele all’originale creata da Marius Petipa. Tante sono state le rappresentazioni che si sono susseguite negli anni tra cui spiccano quelle di George Balanchine e Alexandra Danilova fatta per i Ballet Russe de Montecarlo, di Nureyev per l’American Ballet Theatre e l’Opéra di Parigi, di Yuri Grigorovich per il Bolshoi Ballet. Il balletto è  noto soprattutto per il Grand Pas Classique Hongrois, considerato uno dei capolavori di Petipa, che spesso viene rappresentato indipendentemente dal balletto intero. Olesia Novikova, diventata prèmiere soliste del TeatroMariinskij nel 2008, è una ballerina russa formatasi all’Accademia Vaganova di San Pietroburgo. Ha girato il mondo interpretando i principali balletti del repertorio classico e nel 2006 ha creato la variazione femminile del balletto Du Cote de Chez Swan. Friedemann Vogel è ...

Read More »

Torna il Lago dei Cigni al Teatro dell’Opera

Il prossimo 10 febbraio (con repliche nei giorni 11, 13, 16, 19 e 20) il palcoscenico del Costanzi tornerà a raccontare la struggente favola d’amore tra il giovane Siegfried e la bella principessa Odette, vittima dell’incantesimo del crudele Von Rothbart, che la tiene imprigionata in un lago sottoforma di cigno, fino a quando l’amore tra i due giovani non riuscirà e rompere l’incantesimo. Dalla prima rappresentazione del 15 gennaio 1895, con la coreografia di Marius Petipa e Lev Ivanov per il Balletto Imperiale di San Pietroburgo, molti sono gli artisti, tutti di primo livello, che hanno contribuito al grande successo del Lago dei Cigni; tra questi, indimenticabile la versione di George Balanchine per il New York City Ballet nel 1952. Roma, dove il balletto fu già presentato nel 1970 nella versione di Jurij Grigorovic dal Corpo di Ballo del Bolshoi, ospitò per la prima volta nel 1980 la rappresentazione, con Diana Ferrara e Paolo Bortoluzzi protagonisti, nella splendida cornice delle Terme di Caracalla, la stessa che quattro anni dopo vide calarsi nel ruolo del principe Siegfried Rudolf Nureyev. Artisti di calibro mondiale furono anche i protagonisti dell’ultima edizione del 2009: Oksana Kucheruk, Ekaterina Borchenko, le sorelle cubane Lorna e Lorena ...

Read More »

Il Dutch National Ballet racconta “La Bella Addormentata”

Una fiaba senza tempo, arricchita da bravissimi ballerini e scenografie che fanno a dir poco sognare: è questa la pozione magica del Dutch National Ballet, compagnia olandese che per tutto il periodo natalizio porta in scena La bella addormentata. Amsterdam, quindi, si fa cantastorie immaginaria delle avventure della Principessa Aurora e del suo sonno infinito, interrotto soltanto dal bacio di un principe che la sveglia dal torpore e la porta in sposa. Una fiaba per i più piccoli ma anche per quelli che piccini proprio non sono più, tanto è ricca di messaggi positivi che fanno bene a tutti, nonostante l’età. La bella addormentata, tratto dalla storia La belle au bois dormant di Charles Perrault e creato dal coreografo russo Marius Petipa, è il più puro e arricchente dei balletti classici: con le sue danze delicate e i suoi fantastici virtuosismi, è il punto di riferimento per tutte le compagnie di danza che vogliono confrontarsi e soprattutto mettersi alla prova portando in scena queste importanti movenze, banco di prova affascinante e temibile per ogni corpo di ballo. Nel mese di dicembre, quindi, tocca al Dutch National Ballet indossare la corona e portare sui palchi olandesi questa primizia del coreografo inglese ...

Read More »

Il Royal Ballet presenta “Giselle”

Dall’11 gennaio al 19 febbraio 2011 il Royal Ballet metterà in scena Giselle  con un cast d’eccezione. Nei rispettivi ruoli di Giselle ed Albrecht si alterneranno Tamara Rojo e Carlos Acosta (11 e 15 gennaio); Roberta Marquez e Sergei Polunin (12 e 17 gennaio); Marianela Nuñez e Rupert Pennefather (13 e 19 gennaio); Leanne Benjamin ed Edward Watson (14 e 20 gennaio); Mara Galeazzi e Thiago Soares (4 e 19 febbraio); Alina Cojocaru e Johan Kobborg (5 e 18 febbraio).  L’allestimento è di Peter Wright dall’originale di Marius Petipa secondo Jean Coralli e Jules Perro, su musiche di Adolphe Adams, rivedute da Joseph Horovitz, eseguite dall’orchestra dal vivo diretta da Barry Wordsworth e Koen Kessels. Giselle è uno dei più importanti balletti romantici, e una delle più conosciute e popolari rappresentazioni di danza del repertorio del Royal Ballet. Il personaggio che dà il titolo all’opera mette in scena il trascendentale potere dell’amore di una donna ed è tecnicamente ed emotivamente uno dei ruoli più impegnativi della danza classica. Non c’è quindi da meravigliarsi che sia una grande vetrina di premières danseuses. L’allestimento di Peter Wright accentua il contrasto che la storia evidenzia tra il mondo umano e quello soprannaturale, creando ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi