Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Thomas Hauert: la musica tradotta in danza

Thomas Hauert: la musica tradotta in danza


Il prossimo 4 dicembre presso il Teatro Stabile di Alba il noto coreografo svizzero Thomas Hauert metterà in scena una delle sue ultime e più ricercate creazioni artistiche: Accords.

Quello di Hauert è un percorso che non sembra mai giungere a compimento: intrapreso insieme ai danzatori della compagnia Zoo nel 1998, si è subito mosso in direzione della ricerca; lavori come Pop-up Songbook (1999), Do you believe in gravity, do you trust the pilot? (2001), Verosimile (2002) sono tappe di un tracciato che ha condotto l’autore a nuovi modi di intendere il movimento, sia come azione tra e non di corpi, sia come risultato di un rapporto intrinseco tra danza e musica.

Di questa ricerca Accords sembra trarre i frutti più significativi: i danzatori interagiscono tra di loro in un continuo scambio di ruoli tra il ‘leader’ di turno che lancia l’impulso e gli altri che lo recepiscono e trasformano in qualcosa di profondamente diverso e autonomo, ma allo stesso tempo riconducibile al resto grazie a una trama comune che è la musica.

Un processo creativo definito da Denis Laurent “democratico”, in cui l’improvvisazione dà piena libertà di espressione individuale e in cui l’intrinsecità del rapporto tra i singoli movimenti e la musica garantisce l’unione e l’omogeneità. Proprio come avviene quando una sovrapposizione simultanea di suoni crea accordi e una reciproca concatenazione di accordi armonia.

Orari e info:

Sabato 4 dicembre 2010, h 21.00

Teatro Sociale di Alba, Piazza Vittorio Veneto 12051 Alba CN

Tel. 0173-35189

Teatro Stabile di Torino

Francesca Romana Famà

Foto di Bart Grietens e Isabelle Meister

Check Also

Il Balletto di Stoccarda online con – Don Chisciotte – di Maximiliano Guerra

Da oggi, mercoledì 20 gennaio,  in streaming il Teatro dell’Opera di Stoccarda con ”Don Chisciotte”, ...

Stimoli, motivazioni e realizzazione del processo coreografico

‘E’ impensabile un movimento senza motivazione’. Così dichiarava François Delsarte, musicista e teorico del gesto ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi