Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / A Perugia trionfa la danza contemporanea con la rassegna “Corpi Uscenti”

A Perugia trionfa la danza contemporanea con la rassegna “Corpi Uscenti”

Dance Gallery (Centro Civico Danza Perugia), grazie al sostegno del Comune di Perugia, del TSU (Teatro Stabile dell’Umbria), della Regione Umbria e la collaborazione di N.U.DAContemporanea (network umbro danza contemporanea) dà il via ad una programmazione di spettacoli di danza all’interno del complesso Sant’Anna con la volontà di far parlare la giovane ed innovativa danza d’autore italiana, senza dimenticare il territorio umbro e le sue eccellenze.
Nasce così la rassegna “Corpi Uscenti”, una tre giorni che ospita: venerdì 24 agosto l’evento FAT – Festa Altre Traiettorie, prodotto e ideato da N.U.DAContemporanea, sabato 25 agosto la compagnia torinese C.ie Zerogrammi con il suo spettacolo “INRI” e domenica 25 agosto chiude la Compagnia Simona Bucci, con la messa in scena di “Indissolubile Eco”.


“Corpi Uscenti” è un titolo che Dance Gallery ha ideato nel 1996 per una rassegna napoletana di danza che in oltre 10 anni di programmazione ha fatto “uscire” molti talenti tra danzatori e compagnie. “…ci riprendiamo il titolo come augurio di lunga vita e di nuova linfa per noi e i nostri amici/colleghi campani”.
Il Centro Civico Danza Perugia è un grande ed importante polo culturale nel centro della città dedicato alle arti performative, attivo da 18 anni. Una vera e propria residenza artistica aperta tutto lʼanno, un luogo di ospitalità per giovani artisti e di incontro attivo nel campo della danza.
“Corpi Uscenti” è inserito nella programmazione di “FareNight” – Perugia Estate 2012.

Venerdì 24 agosto, dalle ore 19,00 alle 24,00
FAT – Festa Altre Traiettorie

Evento organizzato dall’associazione N.U.DAContemporanea (network umbro danza contemporanea) in collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria
Una festa della danza che vede l’incontro degli artisti che fanno parte del Network N.U.DAContemporanea con le realtà artistiche emergenti presenti in Umbria: Simona Mariucci e Michele Ragni del Collettivo MAVArt e la danzatrice Velentina Parmiggiani.
FAT – Festa Altre Traiettorie si apre all’altro e soprattutto al nuovo puntando sulle specificità regionali emergenti. Uno scambio, una discussione tra le realtà consolidate negli anni e quelle emergenti della danza. Le performances e le videoinstallazioni che si alterneranno durante la serata sono creazioni delle Compagnie e Associazioni che compongono N.U.DAContemporanea: Alef/Residenza Dinamica, Amina Amici/Segni Particolari, Caterina Genta e Marco Schiavoni, ContemporaneaMente Gruppo Danza, Dance Gallery con il duo Sandford&Gosti e Alice Gosti, Deja Donne, Oplas/Centro Regionale della Danza Umbria. (www.nudacontemporanea.net)
Sabato 25 agosto, ore 21,30
Compagnia C.ie Zerogrammi
“INRI”

Una creazione di e con Stefano Mazzetta, Emanuele Sciannamea
collaborazione alla drammaturgia Fabio Chiriatti
musiche, costumi e scene C.ie Zerogrammi
produzione C.ie Zerogrammi – coproduzione Festival Oriente Occidente (It), La Piattaforma (It) con il sostegno di Regione Piemonte
un ringraziamento a Dimora Coreografica (It)
progetto partecipante a Anticorpi XL – Network Giovane Danza d’Autore grazie al contributo di Festival Interplay.INRI è un progetto per 2 attori-danzatori. Il tema intorno al quale ruota l’intera drammaturgia è la pratica della fede nella religione cattolica. Si parla di una religione dai tratti “meridionali”, che profuma di mandarini sui presepi, che risuona di bolero nelle piazze dopo le sacre processioni, una religione di docili vecchiette rosario-munite ancora bardate in nero, il cui Dio, dopo la benedizione nel luogo imputato, le raggiunge tra le cose domestiche. Il “rito”, nei modi, nei segni che si ripetono, nelle intonazioni, diventa danza di mani giunte e ginocchia gonfie, canto di preghiere imparate a memoria in latino, fruibili nelle più goffe reinterpretazioni. I gesti e i suoni del rito rimangono detti a metà, per il timore di sbagliare, di peccare, in una teologia dove si mettono le mani in avanti prima che il peccato, sempre nascosto surrettizio dietro l’angolo, ci si stampi in faccia. (www.zerogrammi.org)

Domenica 26 agosto 2012, ore 21,30
Compagnia Simona Bucci
“Indissolubile eco”

Liberamente ispirato a “Disparate matrimonial” di Francisco Goya
Coreografia: Simona Bucci

Interpreti: Frida Vannini, Carmelo Scarcella
Musiche Stefano Landi
Scenografia e costumi: Simona Bucci
Con il sostegno di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali- Dip. dello Spettacolo, Regione ToscanaL’immagine di un rapporto, di un vincolo che ha perso e dimenticato il suo inizio.
Attratto in un gorgo di rabbia, di mancanze, di cinismo, disillusione e passività, ma necessario al male del sopravvivere. Come fiere si studiano, aspettando l’attimo per raggiungere il punto vitale, lì dove più fa male. La passività di quotidiana monotonia. La collera, la rabbia della mancanza e del risentimento, o il cinismo della rinuncia, rinuncia alla possibilità, non vi è possibilità, questa è la possibilità. E il movimento nasce e si snoda come in un ballo del dolore inflitto. Ma il nodo è necessario. …”Non c’è niente da spiegare. Le parole si sarebbero frantumate contro questa collera, contro questo dolore, questo irrigidimento del mio cuore. C’era un errore da qualche parte.” Simone De Beauvoir “L’età della discrezione” (www.compagniasimonabucci.it)

INFO

Tel. 338.2345901
Complesso S.Anna, viale Roma 15 (ingresso laterale) – Perugia
Email: info@dancegallery.it
Sara Zuccari
Direttore www.giornaledelladanza.com

Check Also

“Ragazzi della danza”. Nico Benedetti da Polignano a Mare alla conquista del successo tra coreografia e impegno

    Forza, energia, talento ma soprattutto unione e fratellanza: questi sono stati gli elementi ...

Spondilolisi e Spondilolistesi: quando una vertebra lombare “scivola”

  Nei due articoli precedenti abbiamo preso in considerazioni le più frequenti cause di dolore ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi