Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News / Sosta Palmizi: la danza contemporanea torna ad Arezzo con “INVITO DI SOSTA” e “ALTRE DANZE”

Sosta Palmizi: la danza contemporanea torna ad Arezzo con “INVITO DI SOSTA” e “ALTRE DANZE”

“Kokoro” – Luna Cenere
Photo Credits: Andrea Macchia

L’associazione Sosta Palmizi presenta “INVITO DI SOSTA – Appuntamenti con la danza contemporanea d’autore” (XII edizione) e “Altre danze_Portiamo i ragazzi a Teatro!” (VII edizione), due rassegne dedicate alla danza, realizzate in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo, grazie al contributo della Regione Toscana, al sostegno del Comune di Arezzo.

Un percorso di 9 spettacoli in scena tra il Teatro Mecenate, il Teatro Pietro Aretino di Arezzo e il Teatro Signorelli di Cortona, per raccontare la contemporaneità attraverso l’arte della danza. Da novembre 2019 a marzo 2020, la rassegna presenta 6 spettacoli in 5 appuntamenti domenicali, sempre alle ore 17:00 al Teatro Mecenate di Arezzo, e ripropone il consueto incontro del pubblico al termine di ogni rappresentazione per approfondire le prospettive poetiche di ciascun artista.

Una prima nazionale inaugura quest’anno la rassegna INVITO DI SOSTA 2019/2020, con la coreografa Masako Matsushita, che, Domenica 10 Novembre 2019, presenterà una sua nuova creazione per tre interpreti: Monsone. Lo spettacolo nasce dal connubio tra danza, musica elettronica e arte del taiko, dell’artista Mugen Yahiro. Un lavoro che ambisce a toccare nel profondo l’inconscio dello spettatore, riflettendo sul movimento e la relazione tra essere umano e natura. La serata è presentata in condivisione con la rassegna “Altre Danze _Portiamo i ragazzi a Teatro”.

Protagonista del secondo appuntamento, l’8 dicembre 2019, un lavoro corale che ha ricevuto un grande interesse in Europa: In girum imus nocte et consumimur igni, ideato e coreografato da Roberto Castello in collaborazione con la compagnia ALDES, vincitrice del Premio UBU speciale 2018. Dal nome di questo enigmatico palindromo latino, attraverso l’uso sapiente di luce e ombra, Castello, descrive un’umanità richiusa in un eterno passato, alla continua e spasmodica ricerca di modi per soddisfare i propri intimi desideri.

Il 19 gennaio 2020 è la volta dello spettacolo Animale, assolo interpretato da Romain Guion,già interprete nella compagnia belga Les Ballets C de la B, ideato e coreografato da Francesca Foscarini in collaborazione con Cosimo Lopalco. Un’indagine sul tema dell’alterità che trae ispirazione dal pittore Antonio Ligabue e dalle sue straordinarie visioni sul mondo naturale. Francesca Foscarini crea, con Animale, un piccolo capolavoro coreografico ricreando in scena l’energia e la lotta insite nell’esistenza.

Il 23 Febbraio 2020 un doppio appuntamento che ospita le performer Maristella Tanzi e Luna Cenere. La serata si apre con Semplice danza in levare, un lavoro di Maristella Tanzi, sostenuto e co prodotto da Sosta Palmizi. Un viaggio del corpo alla ricerca del gesto essenziale, dell’emozione che si fa spazio in una consapevole presenza, indagando la memoria, la perdita e l’abbandono. Chiude la serata Kokoro di Luna Cenere, presentato nella sua forma breve. Un assolo vincitore del Premio per la miglior coreografia del Solocoreografico Dance Show Case 2017, Kokoro, il cui termine giapponese significaessere interiore”, ma letteralmente abbraccia due parole/concetti: mente e cuore. La trasfigurazione di un corpo che nella sua nudità si presta a diventare veicolo poetico, lasciando emergere immagini che possono appartenere ad un mondo irreale.

Questa dodicesima edizione si chiude Domenica 15 marzo 2020 con una coppia di giovani artisti talentuosi, Ginevra Panzetti & Enrico Ticconi, interpreti ed autori di Harleking (selezionato dalla piattaforma europea Aerowaves 2019 e scelta dei Visionari Arezzo 2019). Harleking si diverte a decostruire in maniera spiritosa e grottesca la figura del servo Arlecchino della commedia dell’arte, la cui rappresentazione viene personificata da una figura ibrida, capace di far ridere lo spettatore ma allo stesso tempo farlo riflettere sulla tragicità dell’esistenza umana.

Anche quest’anno, nell’ambito della rassegna INVITO DI SOSTA, si terranno masterclass gratuite: momentidedicati alla formazione condotti dagli autori ospiti e realizzati in collaborazione con realtà culturali attive sul territorio, quali Spazio Seme e Semillita Atelier. Apre il ciclo di masterclass Masako Matsushita, venerdì 8 novembre 2019, per continuare con Francesca Foscarini sabato 18 gennaio 2020. Sabato 22 febbraio 2020 un doppio appuntamento guidato da Maristella Tanzi e Luna Cenere e in chiusura insieme a Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi sabato 14 marzo 2020.

ALTRE DANZE_PORTIAMO I RAGAZZI A TEATRO! Giunge alla sua settima edizione proponendo una programmazione innovativa e fresca, sempre più attenta al mondo dei ragazzi e ampliando lo spazio creativo per i più piccoli. 4 diversi spettacoli per un totale di 10 repliche che si articoleranno tra il Teatro Mecenate, il Teatro Pietro Aretino di Arezzo e il Teatro Signorelli di Cortona.

Un progetto che promuove la cultura artistica in ogni sua sfaccettatura, per favorire nei bambini e nei ragazzi percorsi di conoscenza e di incontro, tramite nuovi linguaggi contemporanei, quali la danza, il teatro, il circo, l’illusione, la musica dal vivo e la letteratura, in un processo di crescita personale nel quale l’incanto e la magia della rappresentazione vengono condivisi con gli adulti.

In apertura di rassegna, e in collegamento con Invito di Sosta rassegna di danza contemporanea d’autore, il debutto di Monsone”. Danza, percussioni giapponesi, musica elettronica e arte visiva sono gli ingredienti della coreografa italo-giapponese Masako Matsushita per raccontare il monsone: simbolo di forza e cambiamento ma anche emblema di un tema di grande attualità, il cambiamento climatico. Lo spettacolo debutta il 10 novembre alle 17:00 e viene riproposto in matinée lunedì 11 novembre alle 10:00 al Teatro Mecenate di Arezzo.

Il secondo appuntamento è dedicato ai più piccoli con Da dove guardi il mondo? di Valentina Dal Mas (Premio Scenario Infanzia). Lo spettacolo, di cui è autrice e interprete, coniuga danza e parola e affronta il tema del rispetto della diversità e dei tempi di apprendimento di ciascun bambino. Lo spettacolo si svolge domenica 24 novembre alle ore 17.00, continua con una replica lunedì 25 novembre alle ore 10.00 al Teatro Mecenate, concludendosi al Teatro Signorelli, martedì 26 Novembre alle ore 10.00.

Si ricomincia con un grande evento a febbraio 2020, Uomo Calamita, uno spettacolo multidisciplinare per eccellenza che porta in città una delle compagnie più immaginifiche del circo contemporaneo: El Grito.Ideato dall’artista Giacomo Costantini, con lo scrittore Wu Ming 2 e il compositore/batterista Fabrizio Cloyne Baioni, lo spettacolo mette in dialogo il processo di creazione circense con un romanzo storico. Tre autori per raccontare la storia di un supereroe che combatte l’assurdità della guerra: Una Liberazione degna di Houdini Domenica 2 febbraio 2020 alle 17:00 e lunedì 3 febbraio 2020 alle 10:00 al Teatro Mecenate.

L’appuntamento di chiusura è affidato ad uno spettacolo che ha girato il mondo con il linguaggio universale del teatro fisico, della danza e della clownerie: Storia di un uomo e della sua ombra di Giuseppe Semeraro, che,  da quasi 10 anni, continua ad ammaliare il pubblico di tutte le età raccontando con una chiave originale e raffinata una storia vecchia come il mondo tra conflitti, equivoci, gag divertenti e poetiche, al Teatro Pietro Aretino  Domenica 8 marzo 2020 alle 17:00 e una matinéè con un doppio spettacolo, lunedì 9 marzo 2020, alle 9:30 e alle 11:00.

Sosta Palmizi, diretta da Raffaella Giordano e Giorgio Rossi, è una realtà di riferimento nell’ambito della creatività coreutica contemporanea; il suo operato è sensibile alla qualità dell’esperienza artistica, alla formazione e all’accompagnamento delle giovani generazioni. L’Associazione è sovvenzionata dal MiBAC – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali/Direzione Generale Spettacolo dal Vivo e dalla Regione Toscana/Settore Spettacolo, è sostenuta dal bando “Nuovo Pubblico” promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze ed è in convenzione con il Comune di Arezzo.

INFO

Associazione Sosta Palmizi

Tel. +39 0575 630678 – +39 393 9913550

info@sostapalmizi.it

www.sostapalmizi.it  

Ginevra Panzetti
“Harleking”
Photo Credits: Dieter Hartwig

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Photo Credits: Andrea Macchia e Dieter Hartwig

Check Also

Magia e acrobazie danzate nello spettacolare “The Wolf-Cappuccetto Rosso” di Michelangelo Campanale

Il 17 novembre 2019, al Teatro Momo di Mestre (VE) sarà in scena The Wolf ...

Viaggio alla scoperta del corpo e delle emozioni con “Deserto digitale” di Nicola Galli

Il 15 novembre 2019, al Teatro Petrella di Longiano (FC) sarà in scena Deserto digitale, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi