Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “(IM)possible”: la Zero Visibility Corp. a Equilibrio – Festival della nuova danza

“(IM)possible”: la Zero Visibility Corp. a Equilibrio – Festival della nuova danza

 

Continua Equilibrio – Festival della nuova danza all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sul palco del noto palco capitolino arriva Zero Visibility Corp., una delle principali compagnie di danza della Norvegia, affermata a livello internazionale. Fondata nel 1996 porta il segno inconfondibile della coreografa Ina Christel Johannessen il cui lavoro artistico è contraddistinto da una straordinaria espressività fisica e da una maestria tecnica che valorizza i danzatori ma al tempo stesso sottolinea la complessità della condizione umana, dando spazio ai sentimenti e alle emozioni di tutti noi.

L’ensemble presenta la pièce (IM)possible che affronta l’eterno conflitto e il paradosso insiti nella creazione di relazioni vere e autentiche. Il duo come forma e la seduzione come strategia artistica vengono qui a coincidere. Tutto è unito in questo spettacolo: vita e morte, gioia e dolore, estraneità e intimità. Tutto sembra possibile e impossibile allo stesso tempo. Il linguaggio della perfomance è acrobatico, dolce e poetico, comico e procede più per onde visive che di narrazione. Evoca più una forza, un impeto che una storia. La vita e l’energia (i danzatori e i loro i corpi vivi) coabitano con un’assenza (la morte e il vuoto).

Una performance intensa capace di suscitare commozione e turbamento, torpore ed euforia. Un ruolo molto importante viene affidato al sottofondo sonoro della performance: la compagnia norvegese, infatti, lavora con molti dei più innovativi artisti della musica elettronica sperimentale e rende ancor più particolare ciascuna coreografia, dandole quasi un’anima. Con spettacoli così particolari ed importanti, il gruppo di Oslo crea un piacere ambivalente nello spettatore, che si diverte e che, al contempo, viene stimolato a chiedersi perché è andato a teatro e quali aspettative lo hanno motivato e guidato a partecipare alla pièce. (IM)possible non è soltanto un insieme di passi ma un vero e proprio viaggio attraverso l’impossibile, nei nostri sogni, azioni e relazioni: un percorso che sicuramente avrà un finale tutto da scoprire.

ORARI & INFO

11 Febbraio ore 21.00

Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio

Viale Pietro de Coubertin, 30

Roma

http://www.auditorium.com/

 

Valentina Clemente

Foto di Erik Berg

 

Check Also

Otto strategie per affrontare la paura del palcoscenico

Indipendentemente dallo stile e dal livello di danza praticati, l’esibizione sul palcoscenico genera sempre una ...

Eleonora Abbagnato protagonista della sfilata di Laura Biagiotti al Campidoglio

Charme, eleganza, talento, bravura e bellezza. Eleonora Abbagnato, l’etoile che tutto il mondo ci invidia, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi