Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Senti_menti libere”: al Carcere di Verziano porte aperte all’arte tra danza, musica recitazione, arte visiva e fotografia

“Senti_menti libere”: al Carcere di Verziano porte aperte all’arte tra danza, musica recitazione, arte visiva e fotografia

 

Partendo dal movimento corporeo la danzatrice e coreografa Giulia Gussago conduce un gruppo di detenute della sezione femminile del Carcere di Verziano sui sentieri della bellezza e del silenzio attraverso un laboratorio artistico interdisciplinare che aprirà la dimostrazione di lavoro conclusiva in programma il prossimo 16 dicembre al pubblico esterno. Il progetto verrà completato da un convegno e una pubblicazione documentaria nella quale confluiranno anche le immagini di reportage realizzate da un gruppo delle stesse detenute.

L’Associazione Libertà @ Progresso, con la collaborazione di Compagnia Lyria e il sostegno di una numerosa rete di istituzioni pubbliche e private, promuove il progetto Senti_menti libere. Da ottobre 2011 a gennaio 2012 il progetto prevede la realizzazione di una macroazione di sensibilizzazione sul tema dell’integrazione tra realtà carceraria e società civile utilizzando come elemento principale lo stimolo culturale. Il progetto trae origine dalla realizzazione di una prima esperienza di laboratorio creativo interdisciplinare rivolto ad un gruppo di detenute della Sezione femminile del Carcere di Verziano. L’arte che lascia i territori istituzionali è capace di modificare la realtà e le persone che incontra.

Le partecipanti alle diverse aree di laboratorio saranno fino in fondo protagoniste del momento creativo e della riflessione collettiva che ne scaturirà. Il percorso evolverà verso una dimostrazione di lavoro aperta al pubblico e si tradurrà quindi in un video documentario e in un reportage fotografico realizzato dalle stesse detenute. Gli scatti più rappresentativi confluiranno nel volume antologico che sarà redatto a conclusione di tutto il percorsodel progetto.

L’iniziativa, che si presenta di carattere eccezionale in quanto sarà la prima volta che il carcere di Verziano consentirà l’accesso al pubblico, ben si integra nelle attività che testimoniano la vocazione culturale della casa di Reclusione di Verziano che da tempo si dedica a progetti culturali e creativi rivolti al territorio.  Lo spettacolo in programma il 16 dicembre 2011 alle ore 15.00 presso la palestra della Casa di Reclusione di Verziano sarà il momento conclusivo del percorso artistico interdisciplinare e sarà aperto per la prima volta alla partecipazione  a pubblico esterno.

Per effettuare l’accreditamento indispensabile all’ingresso in carcere gli spettatori dovranno inviare entro e non oltre il 15 novembre p.v. l’apposita scheda di accreditamento debitamente compilata in ogni sua parte. La scheda può essere scaricata dalla pagina Facebook di Libertà @ Progresso o richiesta all’ufficio stampa.

ORARI & INFO

16 Dicembre ore 15.00

Casa di Reclusione di Verziano

Via Furo 157

Verziano (Bs)

Cell 333- 4465290

E-mail: prospettica@alice.it

Valentina Clemente

Check Also

Nutrire di bellezza lo sguardo presenza Oriri, lo spettacolo scelto dagli spettatori

Venerdì 23 aprile alle ore 21:00 va in streaming lo spettacolo selezionato dal gruppo di spettatori “Visionari della danza”: Oriri di Paolo Rosini/BambulaProject. Nell’ambito ...

Biennale-Danza-Xiexin-Dance-Photo-HU-Yifan

Biennale Danza 2021: il programma completo

Al suo primo anno di direzione, Wayne McGregor illumina con il 15. Festival Internazionale di ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi