Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Il valore di una vita” in scena al Teatro Lyrick di Assisi

“Il valore di una vita” in scena al Teatro Lyrick di Assisi

 

Uno spettacolo molto atteso e che, come tale, è pronto a tornare sulle scene: dopo il debutto in prima assoluta lo scorso 10 luglio a Spoleto in occasione della 54esima edizione del Festival dei Due Mondi, la pièce Il valore di una vita, a firma del Prof. Alberto Testa, torna sulle scene italiane il prossimo 10 dicembre al Teatro Lyrick di Assisi nell’ambito della stagione teatrale del bellissimo teatro umbro.

La trama: una madre accompagna il figlio di circa sette anni ad uno spettacolo di balletto. Il bambino viene rapito dall’immagine eterea della ballerina: è Anna Pavlova nella celebre “morte del cigno” molti e molti anni fa. “Il ragazzo si chiede, o meglio chiede alla madre chi sia. La mamma risponde: Non è un fantasma. E’ una donna, un’artista che ha il potere di trasformarsi” Così comincia la Storia.  Così comincia lo spettacolo. Sullo schermo-fondale si svolge la “storia”: scenografia virtuale e piano di narrazione per immagini oniriche, per frammenti di memoria, per “visioni”.

La narrazione evolve interagendo con i danzatori in scena: tutto ciò crea quel collante ideale che dona allo spettacolo una materia di narrazione vivente, dove la realtà e l’immaginario si intrecciano e alle volte si fondono senza mai sciogliere il vero nodo: dove comincia il sogno del bimbo e dove inizia la realtà che ha reso “il valore di una vita”. Le immagini del Video Artista Massimiliano Siccardi, accompagnate dalla sapiente regia di Paolo Cardinali e dalla musica del Maestro Marco Melia, conducono lo spettatore in questo viaggio che rende omaggio alla figura di interprete, di studioso e di critico della danza, il Professore Alberto Testa.

Ripercorrendo così, come in un “Galà di stelle”, la storia di una vita dal balletto classico alla danza moderna. Alla fine il ragazzo, giunto alla pienezza dei suoi mezzi, è ancora una volta portato per mano dalla madre sullo sfondo della scena turbinante di coppie che danzano il valzer del film Il Gattopardo emblematico di un lungo viaggio e di una vita. Alberto Testa è narratore di sé stesso e il cast è molto giovane: quei tipi di cast che amava far esordire il Maestro Menotti per poi lanciarli proprio dal suo Festival al mondo intero. Un motivo in più per non perdere questa pièce magnifica.

ORARI & INFO

10 Dicembre ore 21.15

Teatro Lyrick

Via Gabriele D’Annunzio

S. M. degli Angeli

Assisi

www. assisidanza.it

info@assisidanza.it

Valentina Clemente


Check Also

Un anno senza Carla Fracci

A un anno dalla scomparsa di Carla Fracci il 27 maggio 2021 , il Giornale ...

Le 5 abitudini che accomunano tutti i ballerini

Esistono alcuni segnali rivelatori, una serie di abitudini che accomunano tutti i danzatori e li ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi