Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Kalakuta Republik”: la musica e la danza di Fela Kuta

“Kalakuta Republik”: la musica e la danza di Fela Kuta

Halles-Serge-Aimé-Coulibaly

Kalakuta Republik é un progetto che nasce dalla musica di Fela Kuti, ispirandosi liberamente alla sua vita. Il suo immenso desiderio di libertà, la coscienza politica che ha permeato i suoi testi così come le sue posizioni, l’impegno pubblico in prima persona in Nigeria, l’originalità della sua opera che crea un ideale meticciato tra Africa e Occidente. Gli anni trascorsi in Gran Bretagna così come quelli negli Stati Uniti gli hanno permesso un distacco fondamentale per comprendere profondamente bisogni e limiti del continente africano. Lo spettacolo di Coulibaly è una riflessione sulla società partecipativa. Qual è oggi la funzione dell’artista nella società? Che responsabilità ha colui che, attraverso le proprie creazioni, interviene nel dibattito civile? L’opera musicale di Fela Kuti offre a coreografi e ballerini una moltitudine di percorsi da esplorare, che combinano bellezza e impegno, in un’evocazione dell’artista che fugge una sterile celebrazione per ricondurre il discorso alle reali contraddizioni del presente, in Africa come nel resto del mondo. Impreziosiscono il lavoro videoproiezioni in grado di richiamare in vita una stagione artistica e sociale che può ancora parlare al nostro oggi.

Nella cultura africana tradizionale, musica, danza e teatro sono inseparabili: essere sulla scena significa incarnare un personaggio e danzare. Nel 2002 è nata la Faso Danse Théâtre, con la quale Serge Aimé Coulibaly ha inteso dare vita non soltanto a una compagnia di danza, ma anche a uno spazio aperto all’incontro, alla riflessione e alla ricerca sulla coreografia contemporanea in Africa. Coreografia e arte sono espressione di un impegno: la volontà di interrogare e di provocare una reazione; il desiderio di sensibilizzare il pubblico su temi sociali attraverso l’emozione provocata dallo spettacolo, la danza, il testo, la musica e la scenografia. Serge Aimé Coulibaly, danzatore e coreografo, è nato in Burkina Faso, dove si è formato artisticamente, collaborando successivamente con grandi nomi della danza contemporanea, come Alain Platel e Sidi Larbi Cherkaoui. È stato naturale per lui incontrare la passione musicale e politica di Fela Kuti, naturalmente in sintonia con la propria sensibilità e creatività.

ORARI & INFO

6 e 7 ottobre ore 20.45

Fonderie Limone – Sala Grande

Via Pastrengo, 88

Moncalieri (Torino)

http://www.torinodanzafestival.it/

 

www.giornaledelladanza.com

Foto di Doune

Check Also

Il Balletto Teatro di Torino indice un’audizione si ricercano danzatori uomini

È richiesta professionalità, predisposizione ai processi di gruppo ed apertura alla sperimentazione con il lavoro ...

Danza e social media: connessione con il corpo, non con gli account

Viviamo in un’epoca in cui siamo sempre rintracciabili, sempre online. Già per gli adulti, la ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi