Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Al via il progetto #padovadanza2020 direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi

Al via il progetto #padovadanza2020 direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi

Il Progetto #padovadanza2020 offre la possibilità di accedere al Corso di Perfezionamento Professionale presentato dall’Associazione Padova Danza che beneficia dal 2009 del sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo. Il Corso ha ottenuto il punteggio più alto in tutta Italia davanti alle realtà di Roma e Genova, come progetto più ricco e completo, che ha dato e sta dando ottimi risultati, finalizzato a dare delle opportunità di inserimento nel mondo del lavoro a quei giovani che oggi credono ancora nell’importanza e nelle possibilità di sviluppo che il settore Artistico ha da offrire, riconoscendo e sostenendo tutte le più importanti realtà di danza del territorio nazionale, premiando così un percorso che ogni anno presenta una rinnovata offerta formativa.

I risultati ottenuti in questi anni testimoniano il successo del progetto, in quanto molti partecipanti hanno preso parte a iniziative di rilevanza internazionale, a prestigiosi Festival, Eventi e Galà di danza, ed inoltre, hanno ricevuto interessanti proposte di lavoro e sono stati inseriti all’interno di prestigiose Compagnie Nazionali e Internazionali.

Il Progetto intende valorizzare e sostenere i giovani talenti, creare sinergie ed occasioni di confronto a livello nazionale ed internazionale, formare danzatori, coreografi, danz’autori, prevede un ricco programma di lezioni quotidiane, workshop, masterclass con i migliori insegnanti del panorama coreutico, inoltre è finalizzato alla messa in scena di performance e debutto di opere coreografiche curate da Maestri e Coreografi di fama internazionale.

Grande novità di quest’anno è l’arrivo a Padova di Matteo Levaggi, in qualità di coreografo residente, che proporrà lezioni e laboratori quotidiani.

Uno degli scopi finali del C.P.P. è certamente quello di portare i danzatori all’esperienza necessaria del palcoscenico, con creazioni di coreografi che attraverso corsi e workshop creeranno pezzi originali oltre ad uno sguardo al grande repertorio contemporaneo come nel caso di lavori di Sharon Fridman, Itamar Serussi, Hektor Budlla, senza scordare gli autori italiani come Paolo Mohovich, Valerio Longo, Milena Zullo, oltre allo studio del vasto repertorio di Levaggi.

Pur in un momento di grandi difficoltà dovute alla pandemia del Covid – 19,  Gabriella Furlan M. punta a dare forma ancor più profonda al Corso di Perfezionamento Professionale di Padova Danza, riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo, che da anni garantisce un percorso di studio a giovani danzatori, avvalendosi di  collaborazioni internazionali e offrendo importanti e prestigiose esperienze di palco e la partecipazione a Festival, eventi e progetti di rilevanza internazionale.

I Docenti che partecipano al progetto #padovadanza2020

Danza Contemporanea e di Ricerca: Damiano ARTALE (Solista e Coreografo di Aterballetto), Matteo BITTANTE (Dancehauspiù), Hektor BUDLLA (Aterballetto), Nicoletta CABASSI (Coreografa e Performer attiva internazionalmente), Fabio CRESTALE (Compagnia IFunamboli- Parigi), Amancio GONZALEZ (coreografo e danzatore internazionale, Repertorio Forsythe) , Valerio LONGO (Coreografo internazionale, già Aterballetto), Sona OVSEPYAN (coreografa russa), Diego TORTELLI (Coreografo residente Aterballetto), Davide VALROSSO (Artista, Performer, Danz’autore, Coreografo residente del Balletto di Roma), Philippe KRATZ (Aterballetto).

Danza Classica: Luigi MARTELLETTA (Coreografo e Direttore artistico della Compagnia Almatanz), Frederic OLIVIERI (Accademia Teatro alla Scala Di Milano), Manuel PARUCCINI (Primo Ballerino e Maître de Ballet del Teatro dell’Opera di Roma), Gerardo PORCELLUZZI (Docente di Tecnica Classica presso la Scuola del Teatro dell’Opera di Roma), Mara GALEAZZI (Royal Ballet Londra).

Staff Docenti Padova Danza, lezioni settimanali : Sofia BARBIERO (Spellbound), Alessia GELMETTI (Prima Ballerina dell’Arena di Verona), Jessica D’ANGELO (Artemis Danza e Naturalis Labor), Nicolò FORNASIERO (coreografo vincitore di numerosi concorsi), Gianfranco SCELLATO (Solista Fondazione Arena di Verona), Ilaria SCIMONE (Accademia Nazionale di Danza, Scuola Cosi Stefanescu), Chiara VECCHIATO (Accademia Teatro alla Scala).

La Commissione è composta da esperti del settore tra cui:

 

DONATELLA BERTOZZI Ha esordito come critico di danza nel 1980, sul quotidiano genovese Il lavoro. Dal 1986 è critico di danza del quotidiano romano Il Messaggero sul quale, dal 2002, tiene una rubrica giornaliera. Ha studiato danza classica e moderna a Roma e – grazie a una borsa di studio del British Council – teoria e storia della danza e del balletto al Laban Centre di Londra, con Valerie Preston Dunlop, Alastair Macaulay e Clement Crisp. Ha scritto per numerose pubblicazioni e collaborato a trasmissioni radio-televisive. Ha curato volumi antologici e saggi sulla danza del Novecento e l’aggiornamento delle voci di danza e balletto per l’Enciclopedia Generale De Agostini. Nel 1989 – cosa di cui va particolarmente orgogliosa – ha presentato a Merce Cunningham il software Life Forms e il suo ideatore, Tom Calvert. Dall’anno 2000 insegna storia della danza presso l’ “Associazione Europea Danza” della sua città natale, Livorno.

MATTEO LEVAGGI Coreografo Internazionale, da settembre 2020 coreografo residente presso Padova Danza

CRISTINA KRISTAL RIZZO dancemaker, è attiva sulla scena della danza contemporanea italiana  a partire dai primi anni 90. Basata a Firenze, si è formata a New York alla Martha Graham School of Contemporary Dance, ha frequentato gli studi di Merce Cunningham e Trisha Brown. É tra i fondatori di Kinkaleri, compagnia con la quale ha collaborato attivamente attraversando la scena coreografica contemporanea internazionale e ricevendo numerosi riconoscimenti. Dal 2008 ha intrapreso un percorso autonomo di produzione coreografica indirizzando la propria ricerca verso una riflessione teorica dal forte impatto dinamico tesa a rigenerare l’atto di creazione stesso e ad aprire riflessioni sul tempo presente. Attualmente una delle principali realtà coreografiche italiane è ospitata nei più importanti festival della nuova scena internazionale. Alla circuitazione degli spettacoli si affianca una intensa attività di conferenze, laboratori e scrittura teorica. In qualità di coreografa ospite ha creato coreografie per I principali enti Lirici ed istituzioni italiane e straniere, tra i quali: il Teatro Comunale di Firenze – Maggio Musicale Fiorentino, Ater Balletto, LAC Lugano, MACRO Roma, MUSEION Bolzano, Museo Pecci Prato, Museo del 900 Firenze.

 

STEFANO TOMASSINI insegna Coreografia (studi, pratiche, estetiche), Drammaturgia (forme e pratiche), e Teorie della performance presso l’Università Iuav di Venezia; scrive di danza su «Artribune».

GABRIELLA FURLAN MALVEZZI Direttrice Artistica, Operatrice Culturale, Insegnante di Danza e Coreografa, conferita di numerosi Premi e riconoscimenti, con un’ampia esperienza che spazia da Direzioni Artistiche a Consulenze in Ambito Internazionale

DIREZIONE ARTISTICA: Gabriella FURLAN MALVEZZI, ex ballerina professionista, diplomata alla Royal Academy di Londra, Operatrice culturale, Insegnante, Coreografa, insignita di numerosi Premi e riconoscimenti per meriti artistici e culturali, con un ampia carriera che spazia da Direzioni Artistiche a Consulenze in ambito internazionale.

Si richiede un buon livello di preparazione, ma verrà premiata anche la potenzialità e l’impegno nel voler raggiungere gli obiettivi prefissati.

Si accede al Corso solo tramite AUDIZIONE, a cui potranno accedere Professionale studenti italiani e appartenenti a Nazioni della Comunità Europea di età compresa tra i 18 e i 30 anni fino ad un numero massimo consentito di 20 danzatori (percorso A).

 L’Audizione consiste in una lezione di danza classica e una lezione /laboratorio di danza moderna-contemporanea. Si richiede un buon livello di preparazione.

Sono previsti inoltre:

Percorso B) un PERCORSO di RICERCA COREOGRAFICA, SPERIMENTAZIONE, COMPOSIZIONE E SVILUPPO DEL MOVIMENTO per danzatori e insegnanti di età oltre i 30 anni a cui verrà data l’opportunità di arricchire il loro repertorio coreografico al fianco di grandi nomi della danza contemporanea e effettuare esperienze coreografiche con giovani danzatori.

Percorso C) un PERCORSO PROPEDEUTICO per danzatori/trici di età compresa tra i 16 e i 18 anni a cui si riservano importanti agevolazioni.

Al termine del Corso riconosciuto dal MIBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo sarà rilasciato un ATTESTATO finale.

Il corso si rivolge a tutti quei danzatori scelti rigorosamente tramite audizione, che ispirati dal ritmo contemporaneo della vita, guardando alla storia della danza, vogliono intraprendere una carriera garantendosi gli strumenti fondamentali per affrontare al meglio l’essere danzatori oggi, e là dove c’è un’esigenza profonda, di intraprendere la carriera di coreografi.

La giornata dei danzatori sarà scandita dunque da una classe quotidiana di balletto classico e a seguire lezioni di danza contemporanea per poi esplorare, attraverso seminari e laboratori artistici, il corpo nel movimento della danza, dello spazio, in relazione con lo spazio, la musica, le arti visive.

Durante i tre anni di corso sono previsti step di verifica ed a fine corso un ulteriore esame in cui verrà rilasciato un Attestato finale riconosciuto dal MIBAC – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali  – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo.

L’accesso all’audizione è gratuito ed alcuni danzatori saranno selezionati per l’assegnazione di borse di studio con diritto alla frequenza gratuita dell’intero Corso di Perfezionamento Professionale, gli ammessi sono tenuti a corrispondere la sola quota associativa annuale pari a 220,00 € comprensiva di assicurazione e spese di segreteria. La quota annuale per il percorso RICERCA COREOGRAFICA, SPERIMENTAZIONE, COMPOSIZIONE E SVILUPPO DEL MOVIMENTO è pari a 350,00 €

Sono previste anche Borse di studio parziali per coloro che non ottengono un risultato unanime non raggiungendo il livello minimo richiesto.

La documentazione da allegare via mail è la seguente:

1.Curriculum

2.Fotocopia del documento d’identità a colori

3.Fotocopia del codice fiscale

4.Fototessera a colori

5.Almeno due foto intere recenti in posa danza

6.Link video (se in possesso)

Obbligatoria la prenotazione a cui seguirà la conferma dell’accettazione.

Sara Zuccari 

Direttore www.giornaledelladanza.com

Check Also

Giselle al Teatro Alfieri di Asti per la serie Netflix: Lidia Poët

La vicenda raccontata dalla serie Netflix racconta proprio la battaglia di Lidia Poët, a partire ...

Torna in scena il Balletto di Milano: Carmen e lo Schiaccianoci

Tornato finalmente in scena, il Balletto di Milano è atteso da oltre 18 mesi anche ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi