Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Alicia Alonso e il Balletto Nazionale di Cuba al Teatro San Carlo di Napoli

Alicia Alonso e il Balletto Nazionale di Cuba al Teatro San Carlo di Napoli

Un evento straordinario conclude il Festival della Danza curato da Alessandra Panzavolta al Teatro San Carlo di Napoli: la presenza del Balletto di Cuba e della sua musa Alicia Alonso. La più celebre ballerina e coreografa cubana, mito vivente delle grandi stagioni della danza contemporanea, ritorna a Napoli a distanza di trent’anni, dopo le importanti produzioni firmate in passato per il Teatro San Carlo. Il Balletto Nazionale di Cuba da lei diretto è considerato una delle  compagnie più prestigiose del mondo. La compagnia della “tigre” Alicia Alonso  – come amava chiamarla Rudolf Nureyev – presenterà un programma  dalle molte anime: Le Silfidi, coreografia di Alicia Alonso dall’originale di Mikhail Fokin, musica di Fryderyk Chopin; Elegia per un giovane, coreografia di Alicia Alonso, musica di Antonio Vivaldi; La Didone abbandonata, coreografia di Alicia Alonso, musica di Gasparo Angiolini, libretto di Gasparo Angiolini da Metastasio e Virgilio. 

Con Le Silfidi, celebre balletto neo-romantico, Mikhail Fokin rinnovò l’arte del balletto agli inizi del XX secolo. La Alonso, che ha lavorato direttamente con Fokin, ha rimontato il balletto per la sua compagnia, secondo la versione definitiva riveduta dal coreografo poco prima della sua morte. Elegia per un giovane è un omaggio a Fabio di Celmo, giovane vittima di un criminale atto terrorista all’Avana il 4 settembre 1997. Didone abbandonata è basato sulla vicenda di Didone, regina di Cartagine. Con questo balletto Alicia Alonso ha ottenuto il Premio della Critica di danza al XIV Festival Internazionale di Edimburgo nel 1991. Interpreti d’eccezione: Viengsay Valdes, Elier Bourzac, Anette Delgado,José Losada, Felix Rodriguez, Alejandro Virelles, Yanela Pinera e, naturalmente, tutto il Corpo di Ballo del Ballet Nacional de Cuba.  Il debutto è previsto per domenica 21 novembre, con repliche fino a mercoledì 24.  

Inoltre, il 23 novembre alle ore 17.00, nel Foyer storico del Teatro, Alicia Alonso incontrerà il pubblico campano per raccontare la sua lunghissima carriera artistica, puntellata di successi planetari e, al termine dell’incontro, donerà al Museo del Teatro di San Carlo le sue scarpette da punta utilizzate per il ruolo di Giselle nel 1980, a conferma di una preziosa continuità che la lega al Teatro di San Carlo: “un ricordo vivo nella mia memoria, che ancora mi dà emozioni. Mi piacerebbe incontrare le persone che conobbi in quegli anni”, racconta la Alonso, icona di quello stile cubano che ha esportato nel mondo.“Lo stile di danza cubano viene dal profondo dello spirito di questo popolo”, ama sempre ricordare Alicia. “Dalla nostra gioia e dalla nostra tristezza. Il mio modo di danzare è sempre arrivato dal profondo, un modo di sentire tutto proiettato all’esterno, che fa dire a  molti che lo stile cubano del balletto l’ho inventato io”.

ORARI & INFO

Spettacoli:

Domenica 21 novembre, ore 20.30

Martedì 23 novembre, ore 20.30

Mercoledì 24 novembre, ore 20.30

Incontro aperto al pubblico:

Martedì 23 novembre, ore 17.00

Teatro San Carlo

Via San Carlo 98/F, Napoli

Tel. 081 7972331/7972412

biglietteria@teatrosancarlo.it

http://www.teatrosancarlo.it

 Lorena Coppola

Check Also

Luciana Savignano una stella nella storia tra balletto e danza contemporanea

L’étoile di fama mondiale e bellezza particolarissima. Luciana Savignano è la musa che ha ammaliato ...

L’icona della danza contemporanea Carolyn Carlson entra all’Académie des Beaux-Arts

L’artista franco-americano ha reso popolare la danza contemporanea in Francia e in Europa, diventando un’icona. ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi