Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Rubriche / Dentro la danza (page 25)

Dentro la danza

Black Swan, si accende la polemica: chi è il cigno nero?

 Sarah Lane, ballerina dell’American Ballet Theatre,  è stata la controfigura dell’attrice Natalie Portman nel “Cigno Nero”, il film di Darren Aronofsky. Pare che la ballerina abbia accusato l’attrice di essersi presa tutti i meriti riguardanti l’interpretazione cinematografica del cigno nero, facendo credere a pubblico e addetti ai lavori che, sostanzialmente, la Portman avesse imparato, in un anno di allenamento, a fare quello che spesso non bastano quindici o venti anni per apprendere, ovvero danzare come un’étoile.  Infatti secondo Sarah Lane, la star Natalie Portman, vincitrice dell’Oscar come miglior attrice protagonista, che ha sempre ammesso pubblicamente di aver avuto una controfigura per le scene di danza che era impossibile per lei affrontare con un solo anno di studi, dieta ferrea e patimenti vari – sarebbe protagonista del 5% delle scene di danza. I produttori della Fox Searchlight, però, prendono le difese dell’attrice: “Ci riteniamo fortunati ad avere avuto Sarah per le scene di danza più difficili e lodiamo il suo lavoro, ma è Natalie che balla nella maggior parte del film”. Anche Benjamin Millepied, compagno della Portman e suo partner di scena nel “Cigno Nero”, assicura: “L’85 % del film è di Nathalie”. Leonilde Zuccari  Scrivete a: leonilde.zuccari@giornaledelladanza.com

Read More »

A causa di uno scandalo sessuale si dimette il Direttore del Balletto del Teatro Bolshoi

Nell’immaginario collettivo la danza è la sublime idealizzazione di un mondo tutto rosa, perfetto, intoccabile, più vicino ai sogni che alla realtà. Poi si leggono notizie di questo tipo e si capisce che la danza è fatta e gestita da persone umane, quindi a volte anche fragili ed inclini all’errore e… allo scandalo! Non si può, infatti, che non parlare di scandalo quando il quotidiano Izvestia riferisce che il Direttore del balletto del Teatro Bolshoi, Gennadi Yanin, si è dovuto dimettere a causa di uno scandalo sessuale che si è propagato su Internet. Alcune foto presenti su un sito erotico, che ritraevano l’ex – Direttore Yanin, sono state viste da centinaia di persone che si scambiavano i link alimentando e diffondendo sempre più lo scalpore della piccante vicenda. Nel quotidiano si dice che le immagini incriminate sono quelle di “un uomo che assomiglia molto” all’ormai ex – Direttore,Gennadi Yanin, impegnato in attività “che non possono essere definite reato”, ma che hanno stroncato “una brillante carriera”. Così scrive pudicamente il giornale, non precisando se lo scandalo sia omosessuale o etero. Ex-ballerino, 42 anni, Ianin era alla guida come “direttore” del prestigioso balletto russo dal 2003. L’Izvestia riferisce che c’era qualcuno che ...

Read More »

Alla Scala di Milano il “Gala des étoiles” senza étoiles!

Dal 27 al 29 aprile all’interno della stagione del Teatro alla Scala di Milano è previsto il tanto atteso appuntamento del Gala des étoiles. Il Gala presenta un cast d’eccezione che vanta i nomi delle due étoiles scaligere Roberto Bolle e Massimo Murru e delle étoiles ospiti Friedemann Vogel, Olesia Novikova e Leonid Sarafanov. All’inizio però, nel cast,  figurava anche il nome dell’eccelsa étoile Internazionale Silvye Guillem. Un nome sicuramente di un certo calibro, che avrebbe attirato indubbiamente un folto pubblico. Ma, improvvisamente, non si sa per quale oscuro motivo, il nome di Silvye Guillem non comparve più nell’illustre cast del Gala des étoiles. Non sappiamo i motivi reali di questo brusco cambiamento di programma ma sappiamo, come riporta il sito del Teatro Mariinsky, che la Guillem dovrebbe danzare il 25 aprile nello stesso teatro di San Pietroburgo in un altro importante Gala. Resta il fatto che il nome della Guillem è stato tolto dal cast dopo che la maggior parte dei biglietti era già stata venduta. Certamente mosse di questo tipo un teatro prestigioso come quelllo della Scala di Milano, che porta in auge il nome della danza italiana nel mondo, dovrebbe evitarle. Leonilde Zuccari Scrivete a: leonilde.zuccari@giornaledelladanza.com

Read More »

Svetlana Zakharova e Natalia Titova, due mamme a ritmo di danza

 Giovedì 17 febbraio, è nata da una stella della danza Internazionale come l’étoile Svetlana Zakharova una piccola stellina, Anna. Presso un ospedale di Mosca, nel corso della mattinata, è nata Anna, la bimba della Zakharova di 3.1 Kg. Che gioia per mamma Svetlana e per il padre Vadim Repin, famoso ed affermato violinista! Una gioia che condividiamo anche noi, chiedendoci, in modo del tutto spontaneo, se anche Anna in futuro, chissà, diventerà una stupenda danzatrice e un’étoile come Svetlana. Ma se ci spostiamo dal mondo della danza classica e teatrale a quello della danza telesiva, allora scopriamo che anche un’altra brillante danzatrice di danze standard e latino- americane è in procinto di diventare mamma. Stiamo parlando di Natalia Titova, compagna del campione Massimiliano Rosolino, la talentuosa e grintosa Titova che nel corso degli anni si è conquistata un posto di primo piano tra le stelle del programma di Rai Uno  “Ballando con le Stelle”.    Leonilde Zuccari   Scrivete a: leonilde.zuccari@giornaledelladanza.com

Read More »

Il lago dei cigni nella versione di Carla Fracci, inclusi i vestiti!

 Al Teatro dell’Opera di Roma è in scena Il lago dei cigni nella versione di Galina Samsova. Versione da sempre prediletta dalla Signora della danza, Carla Fracci. Ma oltre al consueto allestimento, molti hanno notato che la Regina madre, interpretata da Lucilla Benedetti, indossava gli stessi abiti della Fracci. Abiti preziosi e ricchi di ornamenti, disegnati dal costumista Aldo Buti, che sono diventati nell’immaginario collettivo della danza, emblema e icona della “Divina Fracci”.  Nessuna sorpresa per l’allestimento, visto che comunque è di proprietà del Teatro dell’Opera. Nessuna sorpresa quindi, se sono stati utilizzati i stessi vestiti indossati da un’altra danzatrice. Ma, la più grande sorpresa l’ha avuta la Fracci, dal momento che pensava che il Teatro dell’Opera avesse avuto almeno il buon gusto di non utilizzare gli stessi abiti che aveva indossato lei per ben 10 anni. Forse era doveroso visto che non si trattava degli abiti di scena di una qualunque danzatrice ma, sempre e comunque, degli abiti di scena di una delle ultime dive del balletto Internazionale. Quello  che è certo è che la Fracci si sia molto risentita riguardo a questa questione. Leonilde Zuccari Scrivete a: leonilde.zuccari@giornaledelladanza.com

Read More »

Carla Fracci diventa Assessore alla cultura e allo spettacolo di Firenze: Abbiamo detto Carla Fracci, non Beppe Menegatti!

La nuova rubrica “Dentro la danza” è uno spazio stuzzicante e accattivante che tratterà di tutto ciò che avviene dietro le scene dell’affascinante mondo della danza. Un mondo elegante, perfetto, meraviglioso, fatto di étoile, dive, principi e principesse. Ma, l’apparenza inganna. E questa rubrica ce lo dimostrerà. Protagonisti di questa pagina saranno i segreti, i pettegolezzi, e le dicerie che si aggirano sinistramente per i teatri, dietro le quinte, in sala prove, in tv, o ovunque si parli di danza. Insomma, è una rubrica divertente ed interessante che si occuperà di svelare tutti i retroscena che, diciamo la verità: ci allettano sempre!!!    Carla Fracci, la nostra icona della danza italiana e non solo, è stata nominata Assessore alla cultura e allo spettacolo della provincia di Firenze. Lo ha annunciato “con molto orgoglio ed emozione” il Presidente della Provincia Andrea Barducci. Pare però, così corre voce, che alla riunione fosse presente anche il marito della Signora, nonché regista, Beppe Menegatti. E sembra che la presenza del Signor Menegatti alla conferenza ufficiale non sia stata molto gradita. Pertanto Beppe Menegatti è stato invitato “cortesemente” ad allontanarsi dalla riunione, poiché era stata chiamata la Signora Fracci, e non, il Signor Menegatti. Nonostante ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi