Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Compagnia Zappalà e Gran Galà Il Cigno Nero a L’Aquila

Compagnia Zappalà e Gran Galà Il Cigno Nero a L’Aquila

Festival “Oriente Occidente”: quando la danza profuma di socialità

Entra nel vivo il Festival I Cento Passi con le star nazionali ed internazionali della danza: due gli spettacoli a cura del Teatro dei 99 compresi anche nel cartellone dei Cantieri dell’Immaginario.

MARTEDÌ 2 AGOSTO, LA 

Sempre sul palco di Piazza Duomo, alle 21.30, martedì 2 agosto è di scena Instrument Jam, lo spettacolo che va ad aggregare tutti gli strumenti del progetto Instruments di Roberto Zappalà, sviluppato dal coreografo nell’arco di più anni in tre tappe.

È lo spettacolo della compagnia di Roberto Zappalà, che ha maggiormente circuitato nel mondo.

In scena il virtuoso di marranzani Puccio Castrogiovanni con i sette danzatori della Compagnia Zappalà Danza, tutti uomini, che interpretano con vigore e arroganza una Sicilia senza confini, dove la tradizione e il moderno si incrociano e si fondono.

Con Instrument I Roberto Zappalà ha anche avviato re – mapping sicily, una rilettura della Sicilia attraverso il suo linguaggio scenico.

Dall’ ”inizio” ogni viaggio è legato ad una mappa; la mappa è sempre un viaggio. La Sicilia non esiste, ci sono cento Sicilie con altrettante interpretazioni.

Il marranzano, diviene strumento d’interpretazione, per aprire strade e percorsi che la danza ci propone in maniera dolce e oscura. II nome popolare di questo strumento è scacciapensieri, e la danza dello spettacolo ha l’ambizione alta, com’è giusto che sia, non di scacciarli, ma di farli venire.

GIOVEDÌ 4 AGOSTO, GRAN GALÀ IL CIGNO NERO

Il raffinato gioco di contrasti, a cura di Daniele Cipriani, andrà in scena alle 21.30 di giovedì 4 agosto, sul palco di Piazza Duomo.

Le cose non sono mai o bianche o nere, per un semplice motivo: perché sono tutte e due. Il Cigno Bianco Odette e il Cigno Nero Odile, le due iconiche creature danzate dalla tessa ballerina ne Il Lago dei cigni, rappresentano i due volti dell’essere umano.

Si potrebbe, pertanto, parlare di molteplici sfumature di bianco, nero e grigio, di una sinfonia di colori illimitata quanto il diapason del temperamento umano.

Considerazioni che hanno ispirato Il Cigno Nero, già da alcuni anni uno dei gala cult di Daniele Cipriani, organizzatore e curatore di grandi eventi di danza.

Giacomo Castellana (Teatro dell’Opera di Roma);
Vito Gomes (Opéra di Parigi);
Vsevolod Maievskyi (già Teatro Marijnsky di San Pietroburgo);
Ana Sophia Scheller (già New York city Ballet);
Marianna Suriano (Teatro dell’Opera di Roma);
Francesco Cipriani, Maria Vittoria Frascarelli, Sofia Masi, Noemi Luna, Madoka Sasaki

(Compagnia Daniele Cipriani)

Redazione

Check Also

Virgilio Sieni ospite al Segesta Teatro Festival 2022

Al via il Segesta Teatro Festival, con la direzione artistica di Claudio Collovà, il programma di arti ...

Versiliana Festival Gala: parata di stelle del Teatro alla Scala

La nuova generazione di artisti del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, oggi diretto ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi