Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Dal 15 al 17 dicembre la XIV edizione di NAO Performing Festival

Dal 15 al 17 dicembre la XIV edizione di NAO Performing Festival

È in programma dal 15 al 17 dicembre la XIV edizione di NAO Performing Festival. Un’edizione particolare che mette a frutto la continuità e la perseveranza dimostrata in tanti anni di programmazione, aprendosi inoltre alla relazione con temi inediti e con una pluralità di linguaggi: la danza, sempre generatrice del percorso, si intreccia infatti quest’anno con la musica, il cinema e la letteratura, dando vita a un programma emblematicamente intitolato EXTRAVAGANZA – EXTRADANZA.

Nasce così un calendario di appuntamenti declinati in diversi percorsi tematici: oltre alle performance che offriranno uno sguardo plurale sulla produzione di danza in relazione a media, è prevista la sezione di in-contri, lecture/talk, masterclass D_generazioni che coinvolgerà tra gli altri il coreografo Enzo Cosimi sul tema DIGITALEvsANALOGICO nella composizione coreografica e Carlo Infante esperto di performing media sul tema del Corpo esteso; due serate di videoproiezioni EXTRAvaganza – EXTRAdanza con una selezione di opere di danza realizzate espressamente per e con i nuovi media, a cura di Simone Arcagni, Maria Paola Zedda e dell’Archivio INVIDEO; infine miniNAO, sezione dedicata alla generazione futura (4.0) con spettacoli e laboratori per bambini e ragazzi che si pongono l’obiettivo di sviluppare la capacità d’immaginazione e lo spirito critico, offrendo prospettive innovative per affrontare temi come l’ecologia e la sostenibilità ambientale. Sviluppatasi tra novembre e dicembre, miniNAO chiude la sua programmazione domenica 17 con #testadilegno di Ersilia Danza, uno spettacolo di danza contemporanea (età 7-14 anni) che tratta il tema del pregiudizio e del bullismo partendo dal rapporto tra Pinocchio con il gatto e la volpe, facendo interagire i performer con proiezioni multimediali.

Una densa e variegata proposta che ancora una volta farà di NAO Performing Festival un punto di riferimento per le nuove tendenze della coreografia in termini trans disciplinari ed espansi.

 

PROGRAMMA

 

Venerdì 15 Dicembre

Ore 18.00 | DiDstudio

Opening

Ore 18.30 – 22.00 | DiDstudio

CITIZENS, installazione partecipativa in Realtà Virtuale di Simone Verduci/Ariella Vidach-AiEP

sessioni da 15’ e 30’

Ore 19.00 | Spazio AiEP

Grant e Asch 15’ di Sabrina Martemucci – restituzione di un periodo di residenza NAOcrea2023 su una ricerca che nasce da riflessioni sull’adattamento del corpo e del comportamento umano a dispositivi tecnologici che agevolano la nostra vita quotidiana.

Elettrica 30’ – performance di Francesca Dibiase/Company Blu che si genera dalla prossimità tra pubblico e performer in uno spazio-tempo denso e pieno di vibrazioni

A Little Grief – 20’ – performance di Matteo Sacco che traspone in danza il ‘piccolo lutto’ del titolo che si prova quando ci si rende conto che non si è stati capaci di diventare qualcosa che saremmo dovuti essere, segnando la morte di un pezzo di noi.

A seguire rinfresco
Ore 20.45 | Spazio AiEP
IN-CONTRO con gli artisti del Festival e Simone Arcagni, giornalista e Professore all’Università di Palermo
Ore 21.00 | Spazio AiEP
EXTRAvaganza – EXTRAdanza DANZA DIGITALE “Video/Musica/Tecnologia/Corpo”,
Rassegna video, selezione a cura di Simone Arcagni  e extra-extra di Maria Paola Zedda

 

Sabato 16 Dicembre

Ore 10.00 – 11.30 | Spazio AiEP

Workshop DS/DM Double Skin/Double Mind The Method con Elena Molon

Ore 18.00-22.00 | DiDstudio

CITIZENS, installazione partecipativa in Realtà Virtuale di Simone Verduci/Ariella Vidach-AiEP

sessioni da 15’ e 30’                               

Ore 18.30 | DiDstudio

DIGITALEvsANALOGICO nella composizione coreografica | Incontro con Enzo Cosimi
Ore 19.30 | Spazio AiEP

Dansonography – 40’ – performance immersiva di danza contemporanea di Alessia Della Casa

A seguire rinfresco

Ore 20.45 | Spazio AiEP

Cuma – 5’ – performance di video danza di Michele Colturi, danzatrice Federica D’Aversa, filmmaker Lorenzo Basili

a seguire
IN-CONTRO con gli artisti del NAO Performing Festival, Romano Fattorossi, direttore INVIDEO ed Elena Marcheschi, Università di Pisa, consulente artistica INVIDEO

Ore 21 | Spazio AiEP

EXTRAvaganza – EXTRAdanza Dal Video al Digitale, videodanze e coreografie elettroniche
selezione dalle edizioni passate di INVIDEO alla presenza di Romano Fattorossi con commento di Elena Marcheschi

Domenica 17 Dicembre

Ore 10.30 – 12.30 | Spazio AiEP

Masterclass con Enzo Cosimi

Ore 15.30 | DiDstudio
miniNAO #testadilegno 55’ –  spettacolo di danza contemporanea per le giovani generazioni (7-14 anni) di Ersilia Danza, sul tema del pregiudizio e del bullismo che trae spunto dal rapporto tra Pinocchio con il gatto e la volpe.

Ore 18.00-22.00 | DiDstudio
CITIZENS, installazione partecipativa in Realtà Virtuale di Simone Verduci/Ariella Vidach-AiEP

sessioni da 15’ e 30’

Ore 19.30 | DiDstudio

Corporis – 15’ – performance di scrittura corporale di Valentina Doati – restituzione di un periodo di residenza NAOcrea2023, in cui il corpo della performer diventa una tela su cui vengno tracciati segni, scritte e disegni.

A seguire rinfresco

Ore 20.00 | DiDstudio
IN-CONTRO con gli artisti del Festival e Carlo Infante

Ore 20.15 | DiDstudio
Performing media. Il corpo esteso per l’Innovazione Adattiva  | talk con Carlo Infante

Ore 21 | Spazio AiEP

ff_fortissimo – 45’ – performance di Giuseppe Vincent Giampino che si focalizza sulla struttura del format del “solo” in cui autore e performer sono due ‘frammentazioni’ della stessa persona. Il performer è in questo caso oggetto e soggetto, colui che crea le regole da applicare al corpo e al contempo il corpo che accetta di muoversi secondo queste regole.

Sara Zuccari

Check Also

“Madina” torna al Teatro alla Scala con Antonella Albano e Roberto Bolle

  Dopo il successo della prima mondiale, dal 28 febbraio al 9 marzo torna alla ...

Il Ballet Preljocaj presenta un omaggio ai Balletti Russi

All’Opéra Royal di Versailles è di scena dal 28 marzo al 5 aprile lo spettacolo ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi