Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Danzare rende più intelligenti e più a lungo, un dato scientifico

Danzare rende più intelligenti e più a lungo, un dato scientifico

Partiamo dalla definizione scientifica di intelligenza: capacità di affrontare e risolvere con successo situazioni e problemi nuovi o sconosciuti, e complesso delle facoltà cognitivo- emotive che concorrono a tale abilità.

L’intelligenza quindi è strettamente connessa alla nostra capacità cognitiva ed è molto indagata dalla comunità scientifica. Numerosi studi hanno dimostrato i benefici per la salute della danza sul nostro stato psicofisico, grazie alla riduzione dello stress e all’aumento del livello di serotonina. Di recente, però, è emerso un altro fondamentale vantaggio: se praticata frequentemente, la danza aumenta la capacità cognitiva a tutte le età.

L’Albert Einstein College of Medicine di New York ha condotto uno studio su ventuno anziani dai 75 anni in su e ha analizzato l’effetto sul cervello di attività quali lettura, scrittura, l’uso si strumenti musicali, giocare a tennis, a golf, nuotare, ballare, e via dicendo. Una delle sorprese emerse da tale lavoro è stata che, pur apportando rilevanti benefici cardiovascolari, quasi nessuna delle attività fisiche offriva protezione contro la demenza senile e l’Alzheimer, a eccezione del ballo che, effettuato con regolarità, comporta la più rilevante riduzione del rischio di degenerazione cognitiva e fisica.

Il neurologo Robert Katzman di UC San Diego School of Medicine ha dimostrato inoltre che la danza aumenta la riserva cognitiva e la complessità delle sinapsi neuronali, tesi comprovata anche dallo psichiatra della Harvard Medical School, Joseph Coyle, secondo cui la corteccia cerebrale e l’ippocampo sono plastici e si ricablano in base al loro utilizzo. Il nostro cervello, infatti, ricollega costantemente i suoi percorsi neurali, se necessario, ma se non è necessario, non lo farà.

Quando le cellule cerebrali muoiono e le sinapsi si indeboliscono a causa del naturale invecchiamento, perdiamo dunque l’accesso alle informazioni memorizzate e immagazzinate nell’ippocampo. Le attività che richiedono un processo decisionale rapido, come la danza appunto, risvegliano il sistema neuronale che rimane attivo e vigile. Inoltre, modificando gli schemi abituali di pensiero grazie a passi sempre nuovi, il processo creativo aumenta, e le sinapsi e le connessioni neuronali sono maggiormente stimolate.

Perché ballare apporta più benefici di altre attività alle nostre abilità mentali? La risposta è semplice: danzare significa integrare contemporaneamente diverse funzioni cerebrali, cinestesiche, razionali, musicali ed emotive, aumentando ulteriormente la connettività neurale.

C’è uno stile di danza migliore di un altro a tale scopo? La risposta questa volta è più complessa: ogni stile apporta i suoi benefici, tuttavia quelli codificati, in cui vengono ripetuti sempre gli stessi passi, non generano i medesimi vantaggi di altri che richiedono cambiamenti e riadattamenti continui, e che perciò sollecitano maggiormente la necessità di nuovi percorsi neurali.

Variare stile e cimentarsi con classi di livelli più avanzati costituiscono quindi un grande stimolo. Più decisioni prendiamo, più la nostra intelligenza viene sollecitata e si mantiene attiva e funzionante. In definitiva, balliamo, tanto e spesso, e invitiamo i ragazzi a farlo, aiutiamo noi stessi e loro a costruire una vita più sana, lunga e attiva.

Stefania Napoli
www.giornaledelladanza.com

Check Also

English National Ballet online – Manon – con Alina Cojocaru e Joseph Caley

English National Ballet ha lanciato Wednesday Watch Parties, con registrazioni complete delle esibizioni della compagnia ...

Casting online per il talent TV Mediaset: Amici

Come postato sulle pagine social ufficiali del programma, i casting online per la prossima edizione del talent TV “Amici” sono già ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi