Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Domenica 10 maggio, una maratona di danza, su Rai Storia, alla guida Roberto Bolle

Domenica 10 maggio, una maratona di danza, su Rai Storia, alla guida Roberto Bolle

Domenica con Roberto Bolle

L’étoile Roberto Bolle ha composto il palinsesto di Rai Storia come una “coreografia”, tutto dedicato alla danza. Per “Domenica Con” #10maggio dalle 9:00 alle 24:00! Da non perdere!Roberto Bolle Official Page#CondividiLaCultura#LaScuolaNonSiFermaRai Cultura

Posted by Rai Storia on Friday, May 8, 2020

La Rai sceglie i grandi nomi del mondo dello spettacolo italiano per “Domenica con”, il nuovo progetto di Rai Storia in onda tutte le domeniche dal 19 aprile. Un contenitore che andrà in onda sul canale 54 dalle 9 a mezzanotte articolato attraverso una serie di speciali alla guida dei quali si alterneranno personaggi come Roberto Bolle, Luca Zingaretti, Pupi Avati, Nicola Piovani, Francesco Montanari, Stefano Bollani e altri grandi nomi della cultura. A loro il compito di commentare la televisione, attingendo da Rai Storia, Rai Cultura, Rai 5 e dall’enorme archivio messo a disposizione dalle Teche Rai. A essere commentati, di volta in volta, saranno film. Inchieste, documentari, biografie, spettacoli teatrali e i grandi interpreti amati dal pubblico.

Grande étoile della danza, ma non solo. Dopo il successo di “Danza con me” e del suo recente “best of” su Rai1 e la sua intensa attività sulla piattaforma OnDance che anche in questo periodo di pausa forzata continua la sua missione di diffusione della cultura della danza in tutte le sue forme, Roberto Bolle si rimette in gioco come “creatore” di televisione.

Lo fa componendo e commentando per i telespettatori il palinsesto di “Domenica Con…”, il nuovo spazio di Rai Cultura curato da Giovanni Paolo Fontana ed Enrico Salvatori.

Un palinsesto in cui la danza e il balletto non sono solo occasione di grande spettacolo, ma anche una chiave di lettura dei cambiamenti della nostra società che l’Étoile ha idealmente dedicato alla grande ballerina e Maestra Elisabetta Terabust, scomparsa due anni fa.

Tre i pezzi più pregiati scovati da Bolle negli archivi delle Teche Rai e di Rai Cultura c’è il film di prima serata, proposto proprio nel giorno del compleanno del protagonista: Fred Astaire. E dell’uomo che ha fatto “ballare” il cinema va in onda uno dei film più noti, “Il cappello a cilindro”, interpretato con l’inseparabile Ginger Rogers. Subito dopo – a chiudere la domenica di Roberto Bolle – c’è la versione “sulle punte” di uno dei film più noti di Federico Fellini, “La Strada”, con Carla Fracci e le musiche di Nino Rota. Nella mattinata – che si apre con “Serata a quattro stelle” di cui sono protagonisti Elisabetta Terabust, Patrice Bart, Joy Jolley, Dudley von Luggenbur – Roberto Bolle propone anche, dalle 12.00, un tuffo negli anni Cinquanta e Sessanta per vedere come il ballare sia stato recepito dalla gente nel dopoguerra fino al boom economico.

Le balere, i luoghi di aggregazione, sono il posto ideale per conoscersi e divertirsi ancora con poco e “la domenica, – dice il regista Francesco Maselli, in un suo corto a colori del 1957 – diventa un paradiso”. In chiusura, un bellissimo servizio su Rodolfo Valentino e la sua città, Castellaneta.

Dalle 12.30 circa alle 14.00, inoltre, obiettivo sul rapporto della danza e del balletto con la televisione, dal bianco e nero al colore. È l’occasione per rivedere Roland Petit, Zizi Jeanmaire, Rita Pavone, Mina, Don Lurio, Lola Falana, Oriella Dorella, Raffaele Paganini, Heather Parisi, Alberto Sordi, Alberto Lionello. Al termine del blocco, una delle prime “timide” interviste di Roberto Bolle e tre sue apparizioni tv poco riviste: davanti a Papa Giovanni Paolo II (Giornata Mondiale della Gioventù 2004), all’inaugurazio

Sara Zuccari

Direttore www.giornaledelladanza.com

Check Also

Lutto per il mondo della Danza. ADI: “le scuole di danza sono ferme”

Riceviamo e Pubblichiamo   LE SCUOLE DI DANZA ITALIANE SONO FERME.   A nulla è ...

Giornata mondiale della danza: live streaming con il National Ballet of Canada

La danza è bellezza, gioia, passione. E non bisogna privarsene, mai. Nemmeno nei periodi più ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi