Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il “Lago dei Cigni”, lo scandalo Tchaikovsky al Maggio Musicale Fiorentino

Il “Lago dei Cigni”, lo scandalo Tchaikovsky al Maggio Musicale Fiorentino

In occasione della 74a edizione del Festival del Maggio Musicale Fiorentino verrà presentato, dal 1 al 5 giugno, Il Lago dei Cigni, ovvero il capolavoro di Tchaikovsky rivisto però sotto un nuovo aspetto. L’opera, dal punto di vista coreografico, ha avuto nel tempo molte interpretazioni ed in questo caso la versione scelta è quella del coreografo canadese Paul Chalmer che ha rivisitato il balletto con una lettura molto particolare.

La storia ruoterà intorno alla vita del famoso compositore russo Tchaikovsky ed è il coreografo stesso a spiegare la nuova versione del balletto classico per eccellenza: “La nuova produzione del Lago dei Cigni per MaggioDanza si concentra sulla vita di quell’enigmatico personaggio che fu Tchaikovsky, sulla sua vita tormentata e sulle misteriose circostanze intorno alla sua morte.

I personaggi di questa rilettura del balletto saranno l’amatissima sorella Aleksandra e la sua famiglia, Antonina Miljukova, moglie per un matrimonio di convenienza, Nadezda von Meck, sua benefattrice e intima confidente, ma che non doveva mai incontrare, secondo un patto da lei voluto, e il più importante fra tutti, il suo amatissimo nipote Vladimir, figlio di Aleksandra, al quale, poco prima della sua morte, dedicò la Sinfonia Patetica.

Ufficialmente Tchaikovsky morì di colera durante l’epidemia del 1893: ma bevve volontariamente acqua contaminata durante l’epidemia o forse fu costretto a suicidarsi col veleno?”. È proprio su questo interrogativo che verte la versione di Chalmer, il quale si rifà alla tesi, peraltro mai confermata, di un obbligo di suicidio imposto a Tchaikovsky da parte di un giurì d’onore per tenere nascosta allo Zar la relazione tra il compositore ed il figlio del conte Stenbok-Fermor.

Tra gli interpreti ci saranno Federica Maine nel ruolo del Cigno, Alessandro Riga, che ricoprirà il ruolo di Vladimir e Bruno Milo nel ruolo di Tchaikovsky.

ORARI&INFO

1, 3, 4 giugno, ore 20:30

5 giugno, ore 15:30

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Via Solferino 15, Firenze

Tel. 055 27791

www.maggiofiorentino.com

Alessandro Di Giacomo

Check Also

Ministro Spadafora: risorse alle ASD e SSD che stanno soffrendo e rischiano di chiudere, forse per sempre

Da Facebook  Ministro Vincenzo Spadafora – mercoledì 24 novembre 2020     Mi vergogno da ...

Prix de Lausanne cambia format: l’edizione 2021 si svolgerà online

La pandemia Covid-19 ha costretto il prestigioso concorso internazionale di balletto Prix de Lausanne a ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi