Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Ivan Putrov in “Men in motion”: il repertorio maschile sul palco del Ravenna Festival

Ivan Putrov in “Men in motion”: il repertorio maschile sul palco del Ravenna Festival

Men in Motion

Il primo ballerino del Royal Ballet Ivan Putrov presenta un gala di brani coreografici che esplorano la bellezza della forma maschile in movimento.  Il prossimo 21 giugno infatti salirà sul palco, dopo il successo ottenuto al tempio della danza londinese, Sadler’s Wells, con il suo spettacolo Men in motionIl danzatore maschio diviene così fulcro assoluto della scena, abbandonando ogni ruolo accessorio rispetto alla ballerina.

I brani di repertorio saranno interpretati anche da altre étoiles ospiti: Andrew Bowman, Andrej Ivanov, Igor Kolb, Elena Kuzmina, Andreij Merkur’ev, Aaron Sillis e Simon Williams. Ivan Putrov interpreterà la coreografia di Fredrik Ashton Danza degli spiriti beati, Le spectre de la rose di Mikhail Fokin e Two times Two di Russell Maliphant. La Danza degli spiriti beati di Ashton prevede un assolo coreografico su musiche di Christoph Willibald Gluck, dove vocabolario maschile e femminile si fondono generando un’unione armonica di salti svettanti una rapida sensualità.

Le Spectre de la Rose, di Fokine del 1911 è il balletto con cui il leggendario Vaslav Nijinsky ha reinventato l’immagine del ballerino, saltando sul palco con un costume con petali rosa, in modo così atleticamente virile da lasciare tutti senza fiato. Il terzo brano è quello di Russell Maliphant, dove Ivan Putrov viene descritto dalla critica del The Guardian come “a dappled poetry and raw pagan power”.

Il resto del repertorio messo in scena è: L’après-midi d’un faune di Vaslav Nijinskij, New Duet, Beginning di Vladimir Varnava, La morte del cigno di Tim Rushton, Vestris, Petruška di Mikhail Fokin, il pas de deux di Swan Lake di Matthew Bourne, Leda e il cigno di Elena Kuzmina, Adagio di Aleksej Mirošničenko e Narciso di Kas’jan Golejzovskij.

Putrov parla del suo spettacolo così: “Lavorare a questo programma per me è un continuo studio che mi permette di esplorare diverse possibilità e ricercare continuamente coreografie che possano colpire ed emozionare il pubblico. Come ogni ricerca artistica, se talvolta ti senti bloccato e indeciso su come procedere, c’è sempre la possibilità di una scoperta, qualcosa di inaspettato che apre nuovi orizzonti. E’ meraviglioso quando l’arte in tutta la sua complessità e mistero porta ispirazione e speranza per il futuro….

ORARI & INFO

Venerdì 21 giugno ore 21.30

Palazzo Mauro de André

Viale Europa, 1 Ravenna

Tel. 0544.249244

tickets@ravennafestival.org

www.ravennafestival.org

 

Alessia Fortuna

 Foto di Elliott Franks

Check Also

Teatro del Giglio, si rialza il sipario: in cartellone anche Eleonora Abbagnato

Quattro, ricordiamo, gli appuntamenti in programma per il cartellone di Danza 2022-2023, che offrirà al ...

Giselle dell’United Ukrainian Ballet di Ratmansky a Londra

Lo United Ukrainian Ballet eseguirà Giselle di Alexei Ratmansky al London Coliseum questo settembre, con tutti i ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi