Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La danza contemporanea internazionale torna in Italia: arriva in scena “Southern Bound Comfort”

La danza contemporanea internazionale torna in Italia: arriva in scena “Southern Bound Comfort”

Il Teatro Palladium di Roma è prontissimo ad ospitare la danza internazionale con la “i” maiuscola: arrivano, infatti, a Roma Shanell Winlock, Gregory Maqoma e Sidi Larbi Cherkaoui, che danzeranno ed interpreteranno due coreografie, accompagnate a loro volta da musica dal vivo. Un evento imperdibile, tale la rarità dei balletti e delle qualità che porteranno sulla scena.

Circa dieci anni fa si sono conosciuti ai Partis, scuola fondata dalla coreografa Anne Teresa de Keersmaeker:  subito al termine della loro preparazione hanno preso carriere e percorsi differenti senza, però,dimenticare che dopo lunghi viaggi lontani l’uno dall’altro si sono incontrati di nuovo. Cherkaoui, infatti, si trasferì in Belgio e proseguì la sua vita in veste di coreografo e danzatore; Maqoma creò una compagnia in Sud Africa; Winlock scelse Londra come sua città artistica e divenne un’importante ballerina e musa ispiratrice.

Malgrado diversità apparenti e talvolta inequivocabili, le loro carriere sono da considerarsi esemplari: rappresentano, infatti, una generazione di artisti che condividono radici culturali extraeuropee, vedono la contemporaneità come fusione e soprattutto cercano di unire le diversità.

Il 2010 segna il ritorno ad un’unica e sola squadra: con la creazione di Bound, coreografia realizzata da Cherkaoui appositamente per Maqoma e Winlock, i tre tornano a danzare insieme. In questa pièce, la presenza di corde oltre ad avere una funzione scenografica e a influenzare il movimento, è simbolo di come tutti “siamo legati uno all’altro, alla nostra tradizione, a noi stessi e ai nostri desideri”. Southern Comfort porta invece la firma di Maqoma: risalente al 2001, la coreografia è stata rielaborata nel 2008: pas de deux , analizza i momenti n cui i rapporti tra due persone attraversano le più diverse passioni e stati d’animo.

Dopo numerose tappe all’estero, tra pochi giorni anche Roma ospiterà al Teatro Palladium questo splendido esempio di integrazione e danza. Un messaggio di speranza, un po’ per tutti.

ORARI

15 e 16 Aprile ore 20.30

17 Aprile ore 17.00

INFO

Teatro Palladium

Piazza Bartolomeo Romano 8

Roma

Tel: +39 06 57 06 77 61

info@teatropalladium.it

http://www.teatro-palladium.it/

Valentina Clemente

Foto di John Hoff e Laurent Ziegler

Check Also

Teatro del Giglio, si rialza il sipario: in cartellone anche Eleonora Abbagnato

Quattro, ricordiamo, gli appuntamenti in programma per il cartellone di Danza 2022-2023, che offrirà al ...

Giselle dell’United Ukrainian Ballet di Ratmansky a Londra

Lo United Ukrainian Ballet eseguirà Giselle di Alexei Ratmansky al London Coliseum questo settembre, con tutti i ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi