Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Le coreografie iconiche di Angelin Preljocaj con un inedito

Le coreografie iconiche di Angelin Preljocaj con un inedito

Il Ballet Preljocaj chiude ParmaDanza 2024 sabato 20 aprile alle ore 20.30, con una serata a trittico che porta in scena in prima nazionale “Torpeur”, la nuova creazione di Angelin Preljocaj per dodici ballerini, oltre a due creazioni divenute iconiche della compagnia francese, “Annonciation” (1995) e “Noces” (1989).

“Evocare corpi, spazio e tempo, dare una forma all’indolenza, trovare un ritmo alla lentezza”: si riassume così la ricerca che Preljocaj conduce in Torpeur, creazione 2023 per dodici danzatori realizzata in coproduzione con il Festival Montpellier Danse, con i costumi di Eleonora Peronetti, le luci di Éric Soyer, le musiche di 79D.

“Il torpore – scrive il coreografo – è uno stato del corpo tra stupore, prostrazione, nonchalance, sconforto e abbandono, uno stato che evoca una rinuncia, provoca una sospensione nel tempo e nello spazio che mette in discussione l’urgenza di muoversi, respingendola via, verso un futuro indefinito. Questo stato del corpo può generare anche una forma di sensualità o addirittura una grazia languida. Crollare diventa allora un’epifania, un delizioso languore”.

Apre il programma della serata “Annonciation”, creazione del 1995 ispirata a uno dei temi più ricorrenti dell’iconografia cristiana, quello dell’Annunciazione. Nei corpi di due danzatrici, su musiche di Stéphane Roy e di Antonio Vivaldi, Preljocaj ne indaga il mistero più profondo, tra misticismo, carnalità e umanità, per rappresentare l’attimo in cui il momento della rivelazione dell’Angelo sconvolge il corpo di Maria. I costumi sono di Nathalie Sanson, le luci di Jacques Chatelet.

A concludere la serata uno dei lavori più iconici della compagnia: Noces, brano di Angelin Preljocaj del 1989 per dieci ballerini, con i costumi di Caroline Anteski e luci di Jacques Châtelet, sulle note dell’omonimo poema coreografico di Igor’ Stravinskij. Tra folclore russo e suggestioni legate alla terra natale del coreografo, l’Albania, cinque coppie di danzatori danno vita a un rito feroce, per rappresentare, anche attraverso le bambole di pezza in scena, la barbarie dei matrimoni forzati.

Nato in Francia, di origini albanesi, Angelin Preljocaj inizia a studiare danza classica prima di rivolgere la propria attenzione alla danza contemporanea con Karin Waehner, Zena Rommett, Merce Cunningham e, successivamente, con Viola Farber e Quentin Rouillier. Lavora con Dominique Bagouet fino alla creazione di una sua Compagnia nel dicembre 1984. Da allora ha creato cinquantotto coreografie con uno stile decisamente contemporaneo alternando progetti astratti a balletti narrativi. Le sue creazioni vengono presentate dalla sua Compagnia in tutto il mondo e sono entrate nel repertorio di prestigiose compagnie, dalle quali riceve anche commissioni (Ballet de l’Opéra National de Paris, Teatro alla Scala di Milano New York City Ballet). Oggi il Ballet Preljocaj è formato da 30 ballerini stabili e presenta una media di 120 rappresentazioni all’anno in tutto il mondo.

LA DANZA DIETRO LE QUINTE

Per La danza dietro le quinte, a cura di Valentina Bonelli, il Ballet Preljocaj incontra gli allievi delle scuole di danza accompagnandoli in una masterclass di livello intermedio-avanzato, venerdì 19 aprile alle ore 14.30, in Sala di scenografia. A tenerla un danzatore della compagnia, scelto per trasmettere alla nuova generazione di partecipanti i fondamenti dello stile inconfondibile di Angelin Preljocaj. La masterclass introduce gli allievi anche alla poetica artistica di uno dei coreografi più apprezzati della scena contemporanea. Le scuole di danza possono richiedere informazioni e prenotarsi all’indirizzo parmadanza@teatroregioparma.it

 

BIGLIETTERIA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Strada Giuseppe Garibaldi, 16/A 43121 Parma, Tel. +39 0521 203999, biglietteria@teatroregioparma.it

ORARI DI APERTURA da martedì a sabato dalle 10.00 alle 13.00, il mercoledì e il venerdì dalle 16.00 alle 18.00 e un’ora e mezza prima dello spettacolo. In caso di spettacolo nei giorni di chiusura, da un’ora e mezza precedente lo spettacolo.

 

Teatro Regio di Parma

Sabato 20 aprile 2024, ore 20.30

Durata complessiva 1 ora e 45 minuti, compreso un intervallo

BALLET PRELJOCAJ

Annonciation

Creazione 1995 per 2 ballerine

Coreografia e scene ANGELIN PRELJOCAJ

Musica Stéphane Roy (Crystal Music), Antonio Vivaldi (Magnificat)

eseguita da Ensemble international de Lausanne | Orchestre de Chambre de Lausanne

diretta da Michel Corboz

Costumi Nathalie Sanson

Luci Jacques Chatelet

Assistente alla direzione artistica Youri Aharon Van den Bosch

Spettacolo creato in residenza al TNDI – Châteauvallon

Coreografia premiata al Bessie Award 1997

alla XIII edizione del New York Dance & Performance Award

 

Torpeur

Creazione 2023 per 12 ballerini

Coreografia ANGELIN PRELJOCAJ

Musica 79D

Costumi Eleonora Peronetti

Luci Éric Soyer

Coproduzione Festival Montpellier danse 2023

Prima nazionale

 

Noces

Creazione 1989 per 10 ballerini

Coreografia ANGELIN PRELJOCAJ

Musica Igor Stravinskij, “Les Noces”

eseguita da Les Percussions de Strasbourg e Choeur contemporain d’Aix-en-Provence

diretti da Roland Hayrabedian

Costumi Caroline Anteski

Luci Jacques Châtelet

Commissionata nel 1989 dalla Biennale nationale de la Danse du Val-de-Marne

Produzione Maison des arts de Créteil, TNDI Châteauvallon – Tolone, Alpha – FNAC, Arsenal – Metz, Centre National des Arts d’Ottawa

 

Michele Olivieri

Foto: Jean-Claude Carbonne

www.giornaledelladanza.com

 

Check Also

Aterballetto in “Stravaganze in sol minore” spettacolo per bambini con storie ed i disegni di Toti Scialoja

Stravaganze in sol minore di Francesca Lattuada è al Teatro Il Piccolo di Forlì: martedì ...

Serata d’autore con il BTT e la compagnia spagnola LARREAL

Venerdì 14 giugno alle ore 21 il palcoscenico del Teatro Astra di Torino ospiterà una ‘Serata d’Autore’ dedicata ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi