Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Made in Italy 16.0”: tre coreografi per un unico progetto di danza

“Made in Italy 16.0”: tre coreografi per un unico progetto di danza

“Made in Italy 16.0”: tre coreografi per un unico progetto di danza

Il 9 febbraio 2017, nell’ambito di Palcoscenico Danza, al Teatro Astra di Torino andrà in scena Made in Italy 16.0. Protagonisti i danzatori di Agora Coaching Project, progetto di alto perfezionamento nella danza promosso e sostenuto dalla e dall’A.S.D Progetto Danza di Reggio Emilia, con la direzione artistica di Michele Merola ed Enrico Morelli. Giunto alla sua settima edizione, il corso ormai sta ottenendo pieno  riconoscimento nel mondo della danza europea e vanta collaborazioni con  docenti e coreografi di fama internazionale. Tanti nomi illustri si sono susseguiti in questi sei anni di lavoro, portando i ragazzi che hanno partecipato a questo progetto a danzare in compagnie internazionali.

Il corso nasce infatti con la specifica intenzione di far incontrare i giovani danzatori selezionati con affermati coreografi di differente orientamento stilistico. Da questi incontri nascono gli spettacoli Made in Italy, contenitore in costante evoluzione dove trovano spazio di espressione i  diversi coreografi ospiti del corso. Il programma prevede Bach Eclat, coreografie di Paolo Mohovich, Flabbergast di Gustavo Ramirez Sansano e O Fortuna (estratto dai Carmina Burana) di Michele Merola.

Bach Eclat è un omaggio del coreografo Paolo Mohovich alla musica di Bach e in particolare ai Concerti Brandeburghesi, su alcuni dei quali è costruito il balletto in cui, in diversi quadri indipendenti, presenta la giocosità, l’intimità, la solennità e il dinamismo che si ritrovano anche nelle partiture. È come un percorso tra le stanze di un palazzo, nelle quali assistiamo a diverse scene di convivenza sociale, per finire in una sorta di divertissement finale ispirato al crescendo della musica stessa, ma anche alle prospettive di un immaginario labirinto. In Fabbergast di Sansano lo spirito latino si accende di combustione spontanea in questo pezzo eccentrico e gioioso sulla musica di Juan García Esquivel.

Il coreografo Gustavo Ramírez Sansano svela con umorismo e ironia gli stereotipi spagnoli, presentando una coreografia che è energia pura, divertimento e voglia di vivere. Flabbergast è dedicata alla madre del coreografo, che gli ha insegnato a ballare il bayon, una danza popolare di origine sudamericana dal ritmo vivace e allegro. La coreografia è stata creata nel 2001 per la Luna Negra Dance Theatre di  Chicago, ed è stata poi riallestita successivamente per il Netherlands Dance Theatre 2 e per il Ballet Junior de Genève. I Carmina Burana sono un’opera estremamente nota, immediata e di grande popolarità; tuttavia, ascoltandola si ritrova ogni volta una purezza e una bellezza autentica, che colpisce nel profondo.

Per Agora Coaching Project il coreografo Michele Merola ha scelto soli alcuni brani rappresentativi dell’opera di Orff: i danzatori in scena diventano figure astratte che vengono mosse dal fato e dalla fortuna, che governano le sorti e i destini
degli individui e del mondo. Attraverso l’esplorazione del gesto e delle diverse dinamiche, ne nasce un lavoro coreografico che pone il corpo come elemento fondante e ineludibile e, mediante i corpi dei danzatori, è la danza stessa a parlare in prima persona, ad affermare sé stessa.

ORARI&INFO

Giovedì 9 febbraio 2016, ore 21:00

Teatro Astra

Via Rosolino Pilo, 6 – Torino

Tel. 011 5119409

http://fondazionetpe.it

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Check Also

International Dance Competition Spoleto, presentata la prestigiosa Giuria dell’edizione 2020

Attesi in città i giovani danzatori che, dal 5 ottobre, parteciperanno alla 29esima edizione dell’International ...

Venerdì 25 settembre online Dances at a Gathering  di Jerome Robbins – Royal Opera House

Il Royal Ballet trasmette online, oggi 25 settembre 2020,  Dances at a Gathering  di Jerome ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi