Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Napoli Teatro Festival Italia VIII edizione: dodici gli spettacoli di danza

Napoli Teatro Festival Italia VIII edizione: dodici gli spettacoli di danza

NTF 3

L’ottava edizione del Napoli Teatro Festival Italia, prevede 26 giorni di programmazione con 32 spettacoli tra debutti assoluti e nazionali, di cui 10 stranieri e 30 debutti assoluti per E45 Napoli Fringe Festival, la rassegna parallela dedicata alle giovani compagnie. Per quanto riguarda la danza ben 12 sono gli spettacoli in programma tra Napoli Teatro Festival Italia e Fringe.

Lo spettacolo di Paco Décina, napoletano trapiantato a Parigi, La douceur permeable de la rosée aprirà la manifestazione il 3 giugno alle ore 21:30 (con repliche il 4 e 5 sempre alle 21:30) nello splendido scenario della Piazza d‘Armi di Castel Sant’Elmo, struttura medioevale che sovrasta la città di Napoli dalla collina del Vomero. Subito dopo arriverà al Festival la compagnia catalana La Veronal con Russia (8, 9 giugno ore 21:30 a Castel Sant’Elmo), coreografia di Marcos Morau, seconda tappa di un percorso artistico sui luoghi geografici che diventano simboli di sentimenti dell’animo umano (il primo risale al 2011 e si intitolava Mosca, il secondo al 2012 Islanda, il terzo, al 2013, Siena).

Per la prima volta al Festiva arriverà La Fura dels Baus (13 giugno, ore 22:30 – Mostra d’Oltremare), con Afrodita y el juicio de Paris, uno spettacolo multidisciplinare che rappresenta in pieno la compagnia spagnola, dove non mancheranno proiezioni video, acrobati, pupazzi giganti, ruote di fuoco: un apparato scenografico di grande impatto per raccontare una storia di amore e di pace.

Tornano invece al Festival, dopo il successo dell’anno scorso con Addio alla fine, Emio Greco e Pieter Scholten, con Extremalism – Il corpo il rivolta (18 e 19 giugno al Teatro Mercadante, ore 21:30). In scena ben 30 danzatori, 24 del Ballet National de Marseille (di cui Emio Greco è diventato direttore l’anno scorso) e 6 di ICKamsterdam. Il 17 e il 18 giugno (ore 21:30), a Castel Sant’Elmo, sarà la volta dei Ballet Black compagnia inglese composta solo da danzatori di colore che presenterà due coreografie: A dream a midsummer nigh’t dream e Second coming. Infine, il 22 (ore 21:30) e il 23 giugno (ore 19:30), al Teatro Mercadante, andrà in scena Radioscopies, cortometraggio scenico, della coreografa belga Michèle Noiret, che, tra il 2013 e il 2014, ha conquistato il pubblico e la critica europei con Hors-champ, lavoro di contaminazione tra cinema e spettacolo dal vivo. Lo spettacolo che si vedrà al Napoli Teatro Festival Italia è una sorta di thriller danzato.

I titoli di danza di E45 Fringe Festival invece sono: Franca mente, regia e coreografia di Elisa Pagani, Compagnia DNA Associazione Culturale DaNzA; Pinball, coreografia di Sonia Di Gennaro, Compagnia Movimento Danza di Gabriella StazioDance Peas della Compagnia Figs in Wigs; Arie di carta della Compagnia Associazione Il Filo di Paglia, coreografia di Maria Carpaneto e Ivana Petito che ne sono anche interpreti; Le città invisibili, Compagnia Associazione Arabesque/ARB Damce Companu, coreografia di Roberta De Rosa; Volver, compagnia Babel Crew, coreografia di Giuseppe Provinzano.

E45 Fringe Festival si tiene con cadenza biennale. Le compagnie sono state scelte da una giuria di esperti dopo aver partecipato a un bando pubblico (oltre 200 le richieste pervenute dall’Europa e dall’Italia). Prerogativa era quella di presentare un progetto nuovo che andasse in scena a Napoli in prima assoluta. Ogni compagnia riceve un contributo di 5000 euro per lo spettacolo. L’iniziativa è chiaramente rivolta agli artisti più giovani con l’obiettivo di dar loro un palcoscenico. Lo stesso spirito che anima i Fringe dei maggiori festival europei.

Nell’ambito delle iniziative del Festival, a Castel Sant’Elmo, il 29 maggio, alle ore 11:30, si terrà l’incontro stampa CASTEL SANT’ELMO: “ISTRUZIONI PER L’USO”, presieduto da Luigi Grispello, Presidente della Fondazione Campania dei Festival, al quale interverranno Caterina Miraglia, Lucio D’Alessandro, Pasquale Gentile, componenti del CdA, e Mariella Utili, Direttore del Polo Museale della Campania.

INFO

Dal 3 al 28 giugno 2015

Napoli Teatro Festival Italia

Fondazione Campania dei Festival

Tel. +39 081 19560383

info@napoliteatrofestival.it

www.napoliteatrofestival.it

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Foto Alcaldía de Caracas

 

 

Check Also

Perché il danzatore considera normale ballare nonostante il dolore?

  Il dolore è il modo attraverso cui il corpo comunica che qualcosa non va ...

Al via la quarta edizione del Festival Internazionale della Danza e delle Danze

Ritorna a Nepi dal 20 al 22 agosto la quarta edizione del prestigioso Festival Internazionale ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi