Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Per la prima volta La Bayadére al Teatro dell’Opera di Roma

Per la prima volta La Bayadére al Teatro dell’Opera di Roma

Le più famose ballerine del panorama mondiale della danza saranno impegnate da mercoledì 19 ottobre, ore 20.30, al Teatro dell’Opera di Roma, ultimo titolo in cartellone della stagione 2010-2011, è in scena La bayadère, balletto di Ludwig Minkus.

Grande attesa per il ritorno a Roma di Svetlana Zakharova, molto legata al  Teatro dell’Opera che per primo l’ha ospitata in Italia, che sarà Nikija, nei giorni 19, 21 e 22 ottobre. “Sono felice di essere di nuovo a Roma – ha detto la celebre etoile – La prima volta al Teatro dell’Opera, era anche la mia prima esperienza in Italia, avevo 19 anni, e ho danzato La bella addormentata nel bosco. Ho trovato la compagnia molto cambiata, maturata ed è stata una piacevole sorpresa trovare tanti giovani danzatori che non avevo ancora conosciuto. Questo balletto metterà particolarmente in risalto le loro qualità artistiche. La versione di Bayadère che presentiamo è quella classica. Per me e per il mio partner Alexander Volchkov è stato molto facile inserirci nelle danze d’assieme. L’allestimento è particolarmente suggestivo con scene e costumi da sogno”.

Di assoluto prestigio internazionale anche gli altri interpreti. Nel ruolo della bayadera si alterneranno BOJANA NENADOVIC OTRIN (20, 26), ANNA TSYGANKOVA, prima ballerina dell’Het Nationale Ballet (23, 25), ANNA CHIARA AMIRANTE (27), ALESSANDRA AMATO (30) e POLINA SEMIONOVA (28, 29).

Nelle vesti del giovane guerriero Solor Alexander Volchkov, primo ballerino del Teatro Bol’šoj (19, 21, 22), Anton Bogov, primo ballerino del Teatro dell’Opera di Maribor (20, 26), Matthew Golding, primo ballerino dell’Het Nationale Ballet (23, 25), il giovane napoletano Alessandro Macario (27, 30) e Vladimir Shishov, primo ballerino dell’Opera di Vienna (29, 29).

La figlia del Rajah, Gamzatti, sarà interpretata da OLGA ESINA, prima ballerina dell’Opera di Vienna, applaudita la scorsa estate alle Terme di Caracalla;nei giorni 19, 21, 23, 25, la romana Gaia Straccamore (20, 22, 26), Kusha Alexi (27, 30) e la giovane Alessia Gay (28, 29). Sul podio il maestro David Garforth che ha il compito di dirigere la musica di Ludwig Minkus. Scene di Juan Guillermo Nova, costumi di Luca Dall’Alpi.

La bayadère è ispirato alla leggenda di Sakuntala, e rievoca, in un’India da leggenda, drammi e intrighi d’amore della bella Nikiya, del principe Solor e della figlia del Rajah, Gamzatti.

La Compagnia di Ballo del Teatro dell’Opera si confronta per la prima con questo grande classico. La versione coreografica è stata creata da Rafael Avnikjan nel 2002 per il Teatro Nazionale Slovacco e poi ripresa nel 2009 a Lubiana in collaborazione con il Teatro di Maribor. Sulle orme di Petipa, il coreografo georgiano, che ha iniziato la sua formazione e carriera al Teatro di Tblisi, ha ricreato, rispettando la tradizione, i passi degli esotici personaggi.

Tra tutte le creature alate e astratte del balletto dell’Ottocento, le bayadere godono da sempre di uno speciale fascino e sono da sempre nel repertorio sovietico. La bayadère sarà replicata nei giorni giovedì 20 ottobre (ore 20.30), venerdì 21 (ore 17.00), sabato 22 (ore 18.00), domenica 23 (ore 17.00), martedì 25 (ore 20.30), mercoledì 26 e giovedì 27 (ore 17, recite riservate per le scuole), venerdì 28 (ore 20.30), sabato 29 (ore 18.00), domenica 30 (ore 17.00).

Rosa Belletti

Check Also

Accademia Nazionale di Danza al via la XXII edizione del Premio Roma Danza

Giunge alla sua  XXII edizione il Premio Roma Danza, organizzato dall’Accademia Nazionale di Danza   quest’anno rivolto ...

Biennale Danza – “We Humans”: tutti gli appuntamenti

Si inaugurerà il 18 luglio 2024, con spettacoli fino al 3 agosto 2024, il ricco ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi