Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Per Les Ballets de Monte-Carlo ritorna l’estate della danza

Per Les Ballets de Monte-Carlo ritorna l’estate della danza

Per questa edizione 2021 de ‘L’Été Danse !’ Les Ballets de Monte-Carlo propongono due serie di spettacoli, in cartellone nel mese di luglio, che promettono di farci apprezzare la danza come arte viva e coinvolgente, cin un pizzico d’italianità.

Sul palco del Grimaldi Forum di Monaco, dal 15 al 17 luglio, la compagnia monegasca presenterà due creazioni di Mimoza Koike e Julien Guérin, entrambi ballerini de Les Ballets de Monte-Carlo. Nonostante il Principato di Monaco non abbia mai chiuso le porte alle rappresentazioni culturali, è comunque vero che le creazioni sono state minate nello spirito a causa delle limitazioni e gli effetti della Covid19. Da oltre 30 anni, Jean-Christophe Maillot continua comunque a persegue una politica di incoraggiamento nei confronti dei nuovi talenti che, per aiutarli ad emergere quest’anno, ha dato carta bianca a questi giovani coreografi, il cui universo sensibile ci permette di vedere attraverso i loro occhi il mondo di oggi.

MEA CULPA – CHERKAOUI – photo by Marie-Laure Briane

Dal 22 al 24 luglio, i ballerini della compagnia di Monaco ci porteranno sulle rive del Mediterraneo e saranno accompagnati sul palco da musicisti che portano questa identità meridionale nel profondo. Il primo, In Memoriam di Sidi Larbi Cherkaoui, è stato creato nel 2004 per i Ballets de Monte-Carlo: due anni prima, il giovane coreografo belga di origine marocchina aveva ricevuto il Premio Nijinsky per la sua coreografia al Monaco Dance Forum, un premio che ha contribuito a lanciare la sua carriera. Il gruppo A Filetta, che incarna l’eccellenza del canto corso, mescolerà invece la sua voce ai movimenti dei ballerini. Il secondo pezzo sarà Core Meu di Jean-Christophe Maillot. Il balletto, acclamato da un pubblico che pare voglia ad ogni esibizione raggiungere i ballerini sul palco esibizione, permetterà di ascoltare dal vivo Antonio Castrignano & Taranta Sounds, gruppo noto nel mondo per aver dato un nuovo volto alla tarantella pugliese. Attraverso questi due momenti salienti, Les Ballets de Monte-Carlo sperano di celebrare il grande ritorno dello spettacolo dal vivo.

Sara Zuccari

© www.giornaledelladanza.com

Check Also

“Eppur si muove” di Francesca Lattuada Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto

Dopo il primo spettacolo della Compagnia Artemis danza, il prossimo appuntamento in Fonderia è domenica ...

Carla Fracci il nuovo libro per ragazzi: “Più luminosa di una stella”

Un passaggio di testimone ai giovani sognatori fortemente voluto dalla “eterna fanciulla danzante”. La storia ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi