Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Arena di Verona (page 2)

Tag Archives: Arena di Verona

Dentro la danza: au revoir, fiori, addii e nuovi (danzanti) arrivi!

In questo numero di Dentro la danza molti addii alle scene, mazzi di fiori in tempi di crisi e mamme ballerine! AU REVOIR, OPERA DE PARIS! Ve lo avevamo anticipato nella Top Ten di febbraio: se avete l’opportunità di andare all’Opera di Parigi, non perdetevi la replica del 20 febbraio della soirée mista Bel/Millepied/Robbins, in cui Benjamin Pech darà il suo addio alle scene ufficialmente. In un’intervista Pech ha dichiarato che avrebbe voluto continuare per qualche anno ancora a danzare, ma i problemi fisici, che pare dovrebbero portarlo anche a un’operazione, lo stanno costringendo a non dare più il 100% in scena. E allora in bocca al lupo a Pech, sperando di rivederlo presto, anche dietro le quinte, all’opéra. PARLANO DI CRISI I TULIPAN! Continua la protesta e l’occupazione della sede della Fondazione Arena di Verona, da parte dei lavoratori, che lottano per evitare la chiusura del corpo di ballo (pardon, esternalizzazione!) e per mantenere le condizioni lavorative di tutte le maestranze. Nelle scorse settimane l’avv. Francesca Tartarotti è stata accolta dai lavoratori, negli uffici adiacenti alla sala occupata (ora anche oggetto di contesa), con un mazzo di tulipani. Gesto cui ha risposto assicurando di non essere stata assunta per ...

Read More »

Dentro la danza: genitori, direttori in crisi, Prime ballerine, compagnie nel caos, lezioni di civiltà

Il secondo appuntamento del 2016 con Dentro la danza tratta di nuovi arrivi, situazioni difficili, partenze e nuove nomine, lezioni di civiltà en pointe. Pronti a scoprire di più? Partiamo dalle belle notizie… BENVENUTA! Come prima notizia di questa rubrica non potevamo non fare le congratulazioni ai neo genitori Kledi Kadiu e Charlotte Lazzari, danzatore e coreografo lui, e ballerina di origine francese lei. Lo stesso Kledi aveva dato la notizia della gravidanza della compagna lo scorso agosto, e da neo papà è stato lui stesso a postare sui social, il 12 gennaio scorso, la prima foto della piccola Léa. Chissà, magari tra qualche anno qui a Dentro la Danza parleremo di una étoile di nome Léa..? (n.b.: per rispetto alla privacy della neonata, pubblichiamo la foto tagliata. Per vedere la piccola, basta sbirciare sulla pagina ufficiale di Kledi stesso). DIRETTORI IN BILICO…E BALLERINE IN ASCESA! Tempi duri per i direttori delle compagnie internazionali, pare. La DV8 Physical Theatre è stata congelata dall’improvvisa “pausa di riflessione” del direttore e coreografo Lloyd Newson, che, come dice il comunicato sul sito della compagnia, ha deciso di prendersi del tempo per riflettere sul futuro dopo il successo di JOHN e i festeggiamenti per i ...

Read More »

Roberto Bolle & Friends saluta il 2015 da Torino e continua nel 2016…

Chiudiamo il 2015 con un serata che riunisce grandi nomi della danza in un’antologia del balletto di repertorio e più recente, uniti dal nome di una étoile italiana: si parla del Roberto Bolle & Friends, ovviamente, che andrà in scena al Teatro Regio di Torino dal 28 al 31 dicembre. Ma si hanno già nuove date per il 2016, confermate e le cui prevendite sono già iniziate: 1 e 2 marzo 2016 al Teatro EuropAuditorium di Bologna, e il 18 luglio 2016 all’Arena di Verona, tappa estiva ormai tradizionale. E se su queste date non trapelano ancora informazioni, è invece confermato il cast delle date di Torino, con tanto di programma della serata. Sul palco con Roberto Bolle dunque Alicia Amatriain al Balletto di Stoccarda e Melissa Hamilton da Dresda (è in congedo temporaneo dal Royal Ballet), Matthew Golding dal Royal Ballet, Semyon Chudin e Anna Tikhomirova dal Bolshoi di Mosca, Anna Tsygankova dal Dutch National Ballet, Dawid Trzensimiech dall’Opera di Bucarest e, dall’ABT di New York, Hee Seo e James Whiteside. Le serate torinesi si apriranno con la creazione di Massimiliano Volpini Prototype, che unisce danza tecnologia ed emozione; seguono due coppie di ospiti: Melissa Hamilton e Dawid Trzensimiech ...

Read More »

Dimissioni del M. Renato Zanella: “Impossibile continuare con questo clima di tensione e senza progetti”

È di questa mattina la notizia delle dimissioni da parte del M. Renato Zanella, Direttore del Corpo di Ballo della Fondazione Arena. Il Direttore del balletto veronese dichiara: “Impossibile continuare con questo clima di tensione e senza progetti”. Le dimissioni sono presentate in aperto contrasto con le scelte gestionali della Fondazione, e chiaramente non dovute alle prese di posizione assunte dai componenti del Corpo di Ballo nei giorni scorsi. I ballerini difatti, stanchi di anni di denunce inascoltate verso mancati investimenti nel settore che lo hanno ridotto all’osso e sentite le dichiarazioni del Presidente e Sindaco Tosi solo ad una settimana dall’andata in scena del balletto al T.Ristori circa la dismissione del settore stesso, hanno deciso di scioperare ad oltranza per tutte le repliche del balletto “Schiaccianoci á la carte” e dell’opera “Forza del Destino” in programmazione in questi giorni fino a domenica 20, giorno per il quale si è unito al Corpo di Ballo tutto il Teatro dichiarando lo sciopero per l’ultima della “Forza del Destino”. Ritornando a Renato Zanella si dichiara molto sfiduciato dal clima che si è creato attorno al settore artistico, lo stesso Zanella era arrivato due anni fa alla Fondazione con la promessa di un ...

Read More »

Fondazione Arena: scatta anche lo sciopero, repliche a rischio

Continua la protesta dei lavoratori della Fondazione Arena di Verona, il cui corpo di ballo rischia seriamente l’esternalizzazione (e quindi la chiusura, dopo essere già stato ridotto a soli 9 elementi) insieme ai tagli previste per tutte gli artisti: dai musicisti agli scenografi. La sede amministrativa resta occupata, e i lavoratori si sono esibiti anche per le strade della città, conquistando l’attenzione dei cittadini e il loro sostegno, e dimostrando di poter riempire un teatro con un programma di musica e danza, come è accaduto la sera del 14 dicembre scorso al Teatro Filarmonico con una serata Mozart, in cui sono stati letti due comunicati, l’uno per tutti i lavoratori, l’altro nello specifico per il corpo di ballo. Ma con la diretta televisiva su una rete locale del 10 dicembre, in cui le due parti si sono affrontate pubblicamente, con tanto di affermazioni quali “il corpo di ballo fisso non ha più senso”, e con l’avanzare dei giorni senza che la sovrintendenza apra a una negoziazione che tenga conto delle richieste dei lavoratori, e non imponga decisioni (che gettano un’ombra su una delle fondazioni più note al mondo!) senza scampo, i lavoratori hanno deciso di arrivare all’unico tipo di protesta ...

Read More »

Margarita Trayanova: “A tutti i giovani direi di non scoraggiarsi”

Margarita Trayanova è stata prima ballerina ed étoile del Teatro dell’Opera di Sofia. Nella sua lunga carriera si è esibita nei teatri di tutto il mondo. Trasferitasi in Italia nel 1982, ha lavorato come maître de ballet presso l’Accademia Nazionale di Danza, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro San Carlo di Napoli, l’Arena di Verona, il Comunale di Firenze, il Teatro alla Scala di Milano. Con lei hanno studiato i più grandi nomi del balletto quali Carla Fracci, Elisabetta Terabust, Raffaele Paganini, Julio Bocca e molti altri.  In questa intervista si racconta al giornaledelladanza.com  Ha iniziato i Suoi studi all’Accademia di Danza di Sofia, perfezionandosi poi a San Pietroburgo e a Bruxelles con Maurice Béjart, i Suoi ricordi di quegli anni? Ho avuto la fortuna di studiare con grandi maestri come Dudinskaya, Sergeyev e Pushkin, che fu maestro anche del grande Nureyev. Successivamente mi sono perfezionata da Béjart per la danza più moderna. Gli anni di studio sono stati bellissimi e ne conservo ricordi molto intensi. A San Pietroburgo studiavo accanto a Makarova e a tanti altri grandi ballerini e ho avuto la fortuna di ballare per la prima volta Il Lago dei Cigni sul palcoscenico del Kirov. Quella ...

Read More »

“Roberto Bolle & Friends”: l’étoile continua a stupire

Spettacolo che vince non si cambia. Anzi: si migliora. E si continua a danzare, senza sosta. Roberto Bolle non si ferma e, per la gioia di tutti gli appassionati, continua a portare in giro per l’Italia il suo gala, con amici e grandi ballerini pronti a danzare pièce di repertorio e nuovi pezzi ma soprattutto pronti a deliziare le platee italiane. Partito da Los Angeles il 10 e il 12 luglio, approdato il 18 e il 19 al Teatro Lirico di Cagliari, il tour prosegue all’Arena di Verona e alle Terme di Caracalla di Roma, affiancando le novità del Teatro Ariston di Sanremo e soprattutto il Teatro Grande degli Scavi di Pompei. Un altro Viaggio nella Bellezza del nostro paese raccolto idealmente in un bellissimo libro fotografico in uscita per Rizzoli il 2 aprile che raccoglie alcune delle più belle immagini dell’étoile scaligera – anche Principal Dancer dell’American Ballet di New York – realizzate durante i suoi Gala nei luoghi più suggestivi d’Italia: dal Colosseo, alla Valle dei Templi di Agrigento, dall’Arena di Verona a Piazza del Plebiscito.  Apre il volume uno splendido servizio inedito di Fabrizio Ferri che  ha immortalato Bolle tra le rovine di Pompei, simbolo della bellezza ...

Read More »

A Verona si danza a tempo di “Valzer & Co.”

Valzer, che passione! Un breve motto, una certezza della danza che dà positività. Ed è questo uno degli obiettivi di Valzer & Co., nuova pièce creata dal geniale Renato Zanella, Direttore del Corpo di ballo areniano, e vede protagonisti i Primi ballerini – Teresa Strisciulli, Evghenij Kurtsev, Antonio Russo – i Solisti e il Corpo di ballo dell’Arena di Verona. Ad arricchire la lieta atmosfera delle festività natalizie non poteva mancare nel cartellone di dicembre di Fondazione Arena un balletto ispirato alla gioiosa eleganza del Capodanno viennese. La leggerezza del tulle, l’allegria del valzer e l’energia di altre danze del folclore popolare si fondono in uno spettacolo che intende unire la tradizione alla contemporaneità. Come afferma lo stesso Zanella, che a Vienna ha coreografato per sei volte il Concerto di Capodanno trasmesso in mondovisione e per dieci volte il Gran Ballo all’Opera: “Questo spettacolo è votato a una celebrazione del valzer in chiave di stilizzazione moderna. Le mie coreografie, infatti, sono una libera interpretazione in stile neoclassico delle più note danze popolari, valzer, polka, mazurka, ancora molto amate. Questo per portare in risalto anche il carattere lieto e festoso delle musiche straussiane, che hanno fatto la storia di un’epoca: il diciannovesimo ...

Read More »

La nuova stagione di danza della Fondazione Arena di Verona

È ormai ufficiale il cartellone della nuova stagione, 2014/15, della Fondazione Arena di Verona, che comprende al suo interno alcuni titoli di danza a cui vale la pena prestare attenzione. Ad aprire le danze, il 19 dicembre presso il Teatro Ristori di Verona, il balletto Valzer & Co, con le coreografie di Renato Zanella, attuale direttore del Corpo di Ballo in Arena, che porterà in scena i primi ballerini ed i solisti del corpo di ballo in occasione delle festività natalizie. Con il nuovo anno, il 12 febbraio, la scena di sposterà al Teatro Filarmonico dove debutterà una nuova creazione del direttore Zanella, XX secolo, un lavoro coreografico sul trittico musicale Notte trasfigurata di Arnold Schönberg, Duo concertante di Igor Stravinsky e il celeberrimo Bolero di Maurice Ravel. L’8 marzo sarà invece il momento per assistere al doppio ruolo di Zanella nelle vesti regista, oltre che di coreografo, nel dittico El amor brujo/Cavalleria Rusticana in cui accosta al noto melodramma in un atto di Pietro Mascagni, un balletto inedito su musica di Manuel de Falla. Scene e costumi sono di Leila Fteita, le luci di Paolo Mazzon. In chiusura di stagione, il 14 maggio, il Gran Gala di Danza, uno ...

Read More »

Il musical “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” a Parma, con la regia di Giuliano Peparini

Dopo il grandioso successo all’Arena di Verona, a Roma e Torino il musical Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo, prodotto da David Zard, arriva a Parma. Si deve proprio a Zard il successo di Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante, come è stata sua l’idea di portare in Italia per la prima volta spettacoli della portata di Saltimbanco e Alegria del Cirque du Soleil, l’entertaiment circense più famoso al mondo. Il musical Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo sarà in scena dal 2 al 7 settembre per raccontare la storia d’amore più famosa di tutti i tempi; si avvarrà di tecnologie all’avanguardia, scenografie virtuali su schermi digitali e un impianto scenico studiato per essere moderno ed originale. La regia è affidata al regista di fama mondiale Giuliano Peparini, le musiche di Gerard Presgurvic, la versione italiana a cura di Vincenzo Incenzo e le coreografie di Veronica Peparini. Un cast di altissimo livello capitanato da Davide Merlini e Giulia Luzi che interpretano rispettivamente Romeo e Giulietta. I protagonisti sono seguiti da Leonardo di Minno, un magnetico principe di Verona, Luca Giacomelli e Riccardo Maccaferri nei panni di Mercuzio e Benvolio. Il ruolo del capo clan Capuleti ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi