Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: crescita

Tag Archives: crescita

La danza è metamorfosi fisica, mentale e spirituale

  La metamorfosi viene definita come la ‘trasformazione di un essere o di un oggetto in un altro di natura diversa’. Ebbene, nel momento in cui una persona si innamora e si appassiona a questa forma d’arte, comincia la metamorfosi che trasforma un individuo qualunque in un ballerino. La metamorfosi creata dalla danza è completa, comprende e coinvolge il corpo, la mente e lo spirito. Il corpo diventa più tonico, elastico, cambiano la postura e il movimento che si fa più leggero, armonioso e consapevole. La mente sviluppa concentrazione, la memoria migliora, la capacità attentiva e reattiva si decuplica. Lo spirito si eleva e raggiunge un ricchissimo livello di profondità interiore. Si riesce a guardare meglio dentro se stessi, a conoscere e accettare i limiti, le paure, le emozioni e si presta maggiore attenzione anche alle sensibilità altrui, sviluppando ciò che ci rende umani, l’empatia. Ne nasce una forza che nessun’altra attività, impegno o esperienza può stimolare e incrementare. Dalla forza nasce il coraggio di affrontare le difficoltà anche fuori dalla sala di danza con grinta e determinazione. Ampliando il concetto, la danza rappresenta il complicato viaggio dell’esistenza umana, cattura la cinetica della transizione, la fluidità della crescita e l’esplorazione ...

Read More »

L’ego nella danza: componente utile o limite artistico?

La vita di un ballerino è tanto impegnativa a livello psicologico ed emotivo quanto lo è a livello fisico. A volte  la danza fa emergere emozioni come gelosia, frustrazione, senso di inadeguatezza e invidia. “Perché la mia compagna ha avuto il ruolo di protagonista e io sono nella fila?”. “Perché al concorso hanno premiato quella compagnia o quel ballerino e non me?” Sono domande comuni e normali tra i danzatori che, in fondo, sono esseri semi-umani, la cui carriera è fortemente orientata alla competitività e alla ricerca di approvazione. Queste emozioni dunque sono comprensibili, tuttavia possono degenerare e trasformarsi in un ego smisurato. Di per sé l’ego può essere uno strumento potente per il danzatore. Se usato correttamente aiuta a costruire fiducia in se stessi, a salire sul palcoscenico con sicurezza e affascinare il pubblico. Tuttavia, è facile che se ne faccia un cattivo uso e un abuso. I danzatori sono condizionati fin dall’infanzia dalla dipendenza da lodi e approvazione. Hanno bisogno di attenzione e applausi. Ciò genera il rischio di diventare dipendenti dal successo e dal riconoscimento. L’ego è probabilmente la cosa più difficile da tenere sotto controllo per un performer, il cui lavoro consiste nell’esibirsi e nel dedicarsi ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi