Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Eleonora Abbagnato

Tag Archives: Eleonora Abbagnato

Festival di Nervi: Eleonora Abbagnato protagonista di “Love”, nuova creazione di Giuliano Peparini

Eleonora Abbagnato sarà la protagonista di “Love”, nuova creazione di Giuliano Peparini che debutta in prima assoluta il 29 luglio nel Parco di Nervi per il Festival Internazionale del Balletto e della Musica Nervi 2020, come nuova produzione.  L’étoile dell’Opéra de Paris nonché direttrice del Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, apprezzata per la sua vigorosa tecnica e forza interpretativa, danzerà accanto a Hugo Marchand, étoile anche lui della grande compagnia parigina, in un lavoro che il regista/coreografo Peparini non esita a definire “una celebrazione dell’amore in tutte le sue varianti e sfaccettature”. Ci sarà l’amore romantico, certamente, quello di coppia; ma non solo in quanto, ricorda Peparini, in questo periodo di pandemia mondiale abbiamo riscoperto l’amore in altre importanti declinazioni: amore per l’ambiente, desiderio di proteggere il nostro prossimo (da questo virus, ma anche da altre malattie o sciagure), tenerezza per noi stessi. Amore di cui, in questo momento abbiamo scoperto di avere un forte bisogno. Non ci sarà una storia specifica, bensì un insieme di momenti, di piccole parentesi di situazioni riguardanti quel sentimento che è l’arma più potente dell’umanità. Love si sviluppa in assoli, passi a due o a tre, danze di gruppo con un corpo di ballo di 12  ballerini che Peparini, forte ...

Read More »

Grande successo per “Le Quattro stagioni” del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma diretto da Eleonora Abbagnato

Dal 3 agosto per quattro repliche il Corpo di ballo del Teatro dell’Opera torna in scena al Circo Massimo per la stagione estiva della Fondazione con la prima assoluta di  Le Quattro stagioni, firmato di Giuliano Peparini su musiche di Antonio Vivaldi e la voce recitante di Alessandro Preziosi. Nello spettacolo Peparini racconta le naturali “stagioni” dell’amore:  dai primi sguardi (la Primavera), alla passione (l’Estate) e al progressivo spegnimento (l’Autunno), fino al gelo dei rapporti (l’Inverno). Intorno alle coppie principali – Rebecca Bianchi e Claudio Cocino; Marianna Suriano e Giacomo Castellana; Susanna Salvi e Michele Satriano; Sara Loro e Alessio Rezza – i ballerini si muoveranno rispettando le norme di sicurezza obbligatorie. L’esecuzione della celebre composizione musicale di Vivaldi, su base registrata, è dell’Orchestra del Teatro dell’Opera con Vicenzo Bolognese violino solista. Questo periodo ci ha uniti più che mai, non ci siamo mai lasciati; – racconta Eleonora Abbagnato – sentivo i danzatori spesso, preoccupati soprattutto di come rimanere in forma. Per questo ho proposto di tagliare un linoleum che avevamo nei nostri magazzini. Ognuno di loro ne ha ricevuto un pezzo per allenarsi in modo migliore da casa, senza scivolare”. I vincoli della sicurezza sono diventati opportunità per trovare nuove soluzioni. Il palcoscenico del Costanzi si è trasformato in sala ...

Read More »

Il Teatro dell’Opera di Roma riparte dal Circo massimo con: “Le Quattro Stagioni” di Giuliano Peparini

Il Teatro dell’Opera di Roma riparte con una stagione estiva al Circo Massimo. Dal 16 luglio al 13 agosto gli spettacoli si svolgeranno, invece che a Caracalla, in questo scenario nuovo che permetterà di rispettare le regole di distanziamento sia sul palcoscenico che in platea, grazie a mille posti a sedere e un enorme palco di 1500 metri quadri a cui si sta già lavorando. Il nuovo allestimento che darà il via alla stagione estiva è “Rigoletto” di Giuseppe Verdi con direttore Daniele Gatti e la regia di Damiano Michieletto, e andrà in scena il 16 luglio con repliche il 18 e il 20. Sul grande palcoscenico del Circo Massimo prenderà vita quest’anno un nuovo balletto sulle musiche, registrate, de “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi (26 e 30 luglio, 2 e 3 agosto). Per questo spettacolo del corpo di ballo  del teatro diretto da Eleonora Abbagnato,  la regia e la coreografia saranno di Giuliano Peparini, con interventi della voce recitante di Alessandro Preziosi. Il 6 e il 9 agosto, infine, sono previsti i concerti di omaggio a Roma di due star internazionali, Anna Netrebko e Yusif Eyvazov. Redazione www.giornaledelladanza.com  

Read More »

La danza riparte un segno di speranza da Eleonora Abbagnato, Giuseppe Picone, Davide Bombana e Frédéric Olivieri

Cari lettori oggi abbiamo voluto lanciare un simbolo di speranza di ripartenza, con la notizia attraverso le immagini commoventi della Danza italiana che riparte. Crederci sempre, mollare mai!!!  Eleonora Abbagnato la prima foto della compagnia del Teatro dell’Opera di Roma in sala Frédéric Olivieri in classe con i ragazzi dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano Giuseppe Picone con parte della compagnia del Teatro San Carlo di Napoli durante la consueta lezione di danza Davide Bombana direttore del Ballo del Teatro Massimo di Palermo, fresco di nomina, che rientra nei luoghi che lo vedrà protagonista Sara Zuccari Direttore www.giornaledelladanza.com

Read More »

Teatro dell’Opera di Roma dal 9 al 21 giugno con un click balletti, lezioni e tanto altro

Il “Teatro Digitale” dell’Opera di Roma prosegue nelle prossime settimane con due opere (Evgenij Onegin e Rigoletto) e due balletti (Marco Spada e Giselle) visibili in streaming gratuito grazie alla collaborazione con RaiPlay, e con gli immancabili spazi affidati al maestro Giovanni Bietti, una “Lezione di Opera” e quattro nuove puntate della rubrica “Opera in pillole”. Il programma si snoda dal 9 al 21 giugno offrendo, con un semplice cilck, ogni giorno un appuntamento. Si parte martedì 9 giugno con Marco Spada (Marco Spada ou La fille du bandit), balletto rappresentato raramente e rivedibile in un’edizione molto speciale, quella storica del 1981 con regia, coreografia, scene e costumi di Pierre Lacotte e Rudolf Nureyev nel ruolo del protagonista. Accanto a lui Ghislaine Thesmar (Angela), Lucia Colognato (La marchesa Sampietri), Michaël Denard (Federici), Alfredo Rainò (Il conte Pipinelli). Dirige le musiche di Daniel François Esprit Auber il maestro Alberto Ventura. Giorni di programmazione: martedì 9, mercoledì 10 e giovedì 11 giugno. Nel week end, da venerdì 12 giugno, il sipario si rialza virtualmente su un recente successo: Evgenij Onegin, capolavoro di Čajkovskij, ultima opera andata in scena a febbraio in lingua originale prima del lockdown, affidato alla bacchetta di James Conlon. L’allestimento, creato da Robert Carsen nel 1997 per il Met di New York, ha visto la sua prima italiana proprio in questa occasione al Costanzi, con Peter ...

Read More »

Ravello Festival omaggia Wagner con Eleonora Abbagnato

La Fondazione Ravello in stretta sinergia con la Regione Campania e il Comune di Ravello, ricorda il 140esimo anniversario del passaggio di Richard Wagner a Ravello, evento che più di ogni altro ha segnato il destino della perla della Costiera Amalfitana, diventata poi, Città della Musica e sede del Ravello Festival, nato 68 anni orsono proprio come omaggio al genio di Lipsia. L’evento, ideato dal Maestro Alessio Vlad, si svolgerà in una Villa Rufolo vuota, senza pubblico così come imposto dall’emergenza Covid-19 che ha così pesantemente segnato e continua a segnare, la nostra quotidianità. Nell’evento, che diventerà un lungometraggio, saranno coinvolte due grandi artiste: Eleonora Abbagnato e Sonya Yoncheva a rappresentare ognuna simbolicamente un aspetto dell’amore tra Parsifal, il “puro folle” e Kundry. Ad Alessandro Preziosi, attore oggi tra i più amati dal grande pubblico, l’onere e l’onore di raccontare quell’amore e la visita di Wagner a Ravello. “Wagner sapeva che quell’ultima opera che stava componendo avrebbe rappresentato il suo testamento spirituale. – spiega Alessio Vlad, autore anche del testo – Parsifal dominava i suoi pensieri da oltre un quarto di secolo, fin dalla gestazione del Lohengrin, e voleva che i significati di cui la vicenda era intrisa assurgessero a significati universali in virtù di un contrasto, ovvero nel nome di un percorso iniziatico ...

Read More »

Eleonora Abbagnato: l’addio è rimandato

Eleonora Abbagnato rimanda i festeggiamenti di addio all’Opera di Parigi. La grande étoile italiana, che il mondo intero ci invidia, ha dovuto nuovamente rimandare il suo addio alla prestigiosa istituzione francese. Il 23 dicembre scorso, la prima data scelta inizialmente per l’evento, l’artista internazionale aveva dovuto rinunciare alla serata di gala a causa dello sciopero nazionale dei “gilet gialli” francesi. ll 18 maggio invece, la seconda data ipotizzata per celebrare la ricorrenza, l’ètoile ha dovuto annullare ancora a causa del coronavirus. L’ Abbagnato però si mostra fiduciosa e promette via Instagram, al suo fedele pubblico, che non appena sarà possibile festeggerà il suo addio. Il messaggio Instagram di Eleonora Abbagnato “Questo è il mio teatro, dove sono cresciuta, dove sono diventata grande, dove ho avuto tanta fortuna di conoscere i più grandi artisti e i più grandi coreografi. Oggi posso dire soltanto che mi manca da morire quel palcoscenico, quell’emozione indescrivibile, quella paura e adrenalina unica. Mi mancate voi, miei amici colleghi sempre vicini in ogni momento difficile o meno. Grazie a tutti sono così come sono, come mi conoscete in tanti, giovani e meno giovani. Questo Teatro sarà sempre il tempio della danza e non dimenticatelo: tornerò presto per dirvi ...

Read More »

Grazie a Dior le lezioni di danza gratuite con Eleonora Abbagnato

Battements ronds de jambes e relevés. I celebri passi di danza sono spiegati niente di meno che dalle étoile internazionali Eleonora Abbagnato e Friedemann  Vogel. Il tutto grazie alla maison Dior. Va in scena, in questi giorni, un sofisticato incontro tra danza e moda che permetterà a tutti gli appassionati di usufruire di lezioni gratuite online. Dior, infatti, porta la danza direttamente nelle case degli appassionati. Sul canale Youtube della maison saranno offerte ben tre lezioni gratuite con le étoile internazionali. Per usufruire di questa splendida iniziativa è sufficiente collegarsi sul canale Dior e cliccare sui tre workshop già pubblicati. Dior e la moda un connubio vincente Tra Dior e la danza c’è sempre stata un’intesa speciale. Un connubio che nasce nel 1947 quando Dior realizzò i costumi per le “Treize danses” di Roland Petit. Inoltre Monsieur Dior vestì la ballerina Margot Fontey sia nel lavoro che nella vita. Nel 2019 Maria Grazia Chiuri, Direttore Creativo della maison francese, per la collezione Primavera/Estate 2019 ha rivisitato l’estetica del balletto. La Chiuri creò dei sofisticati abiti in collaborazione con la coreografa Sharon Eyal. Sfilarono, per l’occasione, una lunga sequenza di tutù ampliati, alleggeriti, allungati o trasformati in abiti oversize da portare sovrapposti gli uni sugli altri. A ...

Read More »

Le 10 ballerine italiane più famose della danza

Il Giornale della Danza ha voluto realizzare una top ten delle ballerine italiane più famose della storia della danza, con un criterio e gusto estremamente personale, di seguito il nostro elenco. CARLA FRACCI E’ universalmente considerata come una delle più grandi ballerine del ‘900. Nel 1981 il New York Times la definì prima ballerina assoluta. E’ la Giselle perfetta per tutto il mondo. ALESSANDRA FERRI Nata a Milano, ha iniziato gli studi alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala e successivamente ha studiato alla Royal Ballet School di Londra. E’ stata nominata dal Teatro alla Scala prima ballerina assoluta. ELISABETTA TERABUST Frequenta la Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma diretta dalla scaligera Attilia Radice e, conseguito il diploma, entra a far parte del corpo di ballo del Teatro, di cui diviene prima ballerina nel 1966 ed étoile nel 1972. LILIANA COSI Allieva della scuola di ballo del teatro La Scala, si diploma nella sua città nel 1958 e grazie ad una borsa di studio si trasferisce in Russia dove perfezionerà la sua arte. Debutterà con Il lago dei cigni ottenendo ottime recensioni. Ha interpretato i ruoli più impegnativi della letteratura della danza classica. ELEONORA ABBAGNATO A 12 anni si trasferisce a Montecarlo, dove studia nella scuola di Marika Bezobrazova. Nel 1996, appena maggiorenne, si diploma ...

Read More »

Teatro dell’Opera di Roma con Eleonora Abbagnato online per la Giornata Internazionale della Danza

Mercoledì 29 aprile , alle ore 11, celebriamo la “Giornata mondiale della danza 2020” insieme al nostro Corpo di Ballo con una lezione tenuta da Eleonora Abbaganto alla presenza della Sindaca di Roma Virginia Raggi, presidente del Teatro dell’Opera di Roma e del sovrintendente Carlo Fuortes.  Dalle ore 11, di mercoledì 29 aprile, sul canale You Tube del Teatro dell’Opera sarà possibile visualizzare questo video della compagnia. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi